Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 42

Risultati da 1 a 10 DI 42

11/02/2016 17:20:00 Associazione evidente fra le infezioni croniche e il declino cognitivo

Le infezioni virali stimolano l'invecchiamento cerebrale
L'invecchiamento cerebrale negli anziani può essere rallentato grazie alla prevenzione delle infezioni virali come l'herpes o il citomegalovirus. A sostenerlo è uno studio pubblicato su Alzheimer’s Disease and Associated Disorders da un team della University of Pittsburgh School of Medicine.
Il coordinatore della ricerca Vishwajit Nimgaonkar ha scoperto un'associazione fra le infezioni croniche da herpes genitale, citomegalovirus e toxoplasma, e il declino cognitivo nell'anziano.
Per ... (Continua)

16/06/2015 14:51:00 Studio svela un nesso fra la schizofrenia e il parassita dell'animale

Rischio di malattie mentali per chi ha un gatto
Avere un gattino in casa potrebbe rivelarsi pericoloso. Lo dice uno studio pubblicato sulla rivista Schizophrenia da un team dello Stanley Medical Research Institute del Maryland.
Secondo i ricercatori, il parassita veicolato dall'animale domestico – il Toxoplasma gondii – potrebbe aumentare le probabilità di insorgenza proprio della schizofrenia. A confermarlo sarebbe la statistica secondo cui nelle famiglie in cui vengono diagnosticate patologie mentali è più comune la presenza di un ... (Continua)

14/05/2015 10:25:00 Effetto protettivo al contrario da parte dei cani

I gatti aumentano il rischio di glaucoma
Gli animali domestici producono effetti sulla salute delle persone. Uno studio di ricercatori della University of California di Los Angeles ha stabilito ad esempio che avere gatti in casa aumenta il rischio di glaucoma, mentre al contrario la presenza di un cane è associata a un effetto protettivo da questa malattia che colpisce gli occhi.
Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Ophthalmology, ha scoperto che nelle persone colpite da glaucoma i livelli di immunoglobulina E sono più ... (Continua)

29/08/2014 15:53:20 Comunità microbiche differenti a seconda delle case

I batteri sono di famiglia
Ogni casa è una repubblica... di batteri! Pare infatti che ogni famiglia ospiti all'interno del proprio focolare ceppi caratterizzanti di microrganismi, stando almeno a quanto dice uno studio di ricercatori americani dell'Argonne National Laboratory e della University of Chicago pubblicato su Science.
I risultati della ricerca fanno luce sulla complessa interazione presente fra uomini e microbi ed evidenziano il ruolo svolto dalle comunità di batteri nella trasmissione delle ... (Continua)

24/06/2014 14:55:00 Crescere in un ambiente asettico porta più svantaggi che benefici

L'esposizione agli allergeni protegge i neonati
Troppo pulito fa male. Nel corso del loro primo anno di vita, i neonati beneficiano di un'esposizione ad allergeni e batteri più che di un ambiente asettico. L'atopia – ovvero la predisposizione alle reazioni anafilattiche – e il respiro sibilante sono meno probabili nei bambini che hanno a che fare fin da piccoli con i microrganismi che ci circondano.
A dirlo è un articolo pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology da un team dell'Università della California di San Francisco. ... (Continua)

13/06/2014 12:09:39 I consigli degli esperti del Bambino Gesù per le vacanze dei bambini

Il vademecum del piccolo viaggiatore
Finita la scuola, parte la stagione delle vacanze. Qualsiasi sia la destinazione, le famiglie possono rendere più sicuro e sereno questo periodo adottando una serie di accorgimenti. I consigli pratici e sanitari per consentire ai più piccoli un'estate in salute, prima, durante e dopo la partenza per la meta prescelta, sono raccolti in un vademecum a cura degli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Tante indicazioni utili dal mal d'auto alle vaccinazioni, dalla sana alimentazione ai ... (Continua)

12/06/2014 10:25:00 La gestione delle linfoadenopatie in età pediatrica

Nuove linee guida per i linfonodi ingrossati nei bambini
Il tessuto linfatico è rappresentato nel bambino in modo più rilevante che nell’adulto. Fisiologicamente, infatti, il tessuto linfoide aumenta progressivamente dalla nascita fino a raggiungere un picco intorno agli 8-11 anni con successiva involuzione dalla pubertà in poi.
Le linfoadenopatie, cioè le alterazioni dei linfonodi per dimensione, numero e consistenza, nella maggior parte dei casi hanno origine infettiva e si risolvono spontaneamente nel giro di 4-6 settimane. L’origine può ... (Continua)

31/03/2014 18:55:17 Una delle malattie più pericolose in gravidanza

Cos'è la Toxoplasmosi
La toxoplasmosi è un'infezione provocata dal protozoo Toxoplasma gondii. In assenza di patologie del sistema immunitario, l'infezione da Toxoplasma gondii non presenta sintomi e determina una risposta anticorpale permanente. Talvolta, quando ci troviamo presenza di una condizione di immunodeficienza, lo spettro di manifestazioni può andare da un ingrossamento dei linfonodi benigno fino alla comparsa di lesioni oculari e a carico del sistema nervoso centrale.
L’infezione in genere viene ... (Continua)

28/03/2014 11:21:24 Casi di contagio dai felini in Inghilterra

La tubercolosi arriva anche dal gatto
Ci si può infettare di tubercolosi anche attraverso i gatti. È la preoccupante novità emersa da alcuni controlli sanitari effettuati nella cittadina di Newbury, nel Berkshire, dove fra il dicembre 2012 e il marzo 2013 nove gatti di proprietari diversi, ma che vivevano nel raggio di poche centinaia di metri l'uno dall'altro, contrassero l'infezione.
Successivamente si scoprì che anche due dei nove proprietari avevano sviluppato la malattia, mentre altre due persone della zona risultate ... (Continua)

25/03/2014 18:05:24 Potranno rimanere accanto ai padroni malati terminali

Cani e gatti in hospice a Firenze
Cani e gatti potranno stare vicino ai loro padroni, malati terminali, aiutandoli ad affrontare gli ultimi momenti della propria vita. È quanto stabilito dal protocollo approvato in tre strutture ospedaliere dell'Azienda sanitaia di Firenze (Asf): San Felice a Ema, Oblate e San Giovanni di Dio.
La prassi è stata messa nero su bianco nei giorni scorsi ed ha lo scopo di gestire l'accesso e la permanenza degli animali all'interno degli ospedali nella piena scurezza di pazienti e familiari, ... (Continua)

  1|2|3|4|5

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale