Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 1081 a 1090 DI 3164

22/07/2013 Da un altro batterio la possibile arma di difesa

Un probiotico contro la salmonella
Il batterio della salmonella potrebbe essere contrastato attraverso l'uso di un altro batterio. È la conclusione di una ricerca dell'Università della California di Irvine e dell'Università di Washington pubblicata sulla rivista Cell Host and Microbe.
I ricercatori hanno scoperto che un comune probiotico utilizzato per il trattamento della sindrome del colon irritabile e per migliorare l'equilibrio della flora batterica intestinale ha un effetto antagonista nei confronti della ... (Continua)

19/07/2013 14:40:29 Il consumo in gravidanza dei medicinali mette a rischio la salute del bimbo

Problemi al feto con farmaci antiepilettici
Problemi di sviluppo motorio, linguistico e sociale, oltre alla comparsa di tratti autistici. Sono questi i rischi per i figli di donne che nel corso della gravidanza assumono farmaci per tenere a bada l'epilessia.
A dirlo è uno studio apparso su Epilepsia, rivista edita dall'International League Against Epilepsy. Stando ai dati, l'epilessia è abbastanza diffusa fra le donne in età fertile, e la percentuale di quelle che utilizzano i farmaci durante la gravidanza va dallo 0,2 allo 0,5 per ... (Continua)

18/07/2013 16:52:40 Sperimentazione ipotizza una possibile terapia cromosomica

La sindrome di Down potrebbe essere curata
Uno studio americano della Massachusetts Medical School lascia intendere che in futuro la sindrome di Down potrebbe essere curata, almeno in parte. Gli scienziati statunitensi, che hanno pubblicato l'esito del loro lavoro su Nature, sono riusciti per la prima volta a neutralizzare in provetta la terza copia del cromosoma 21, quello responsabile della sindrome di Down.
Si tratta di un risultato importante, anche se non è ancora chiara la possibile applicazione clinica. La scoperta potrebbe ... (Continua)

18/07/2013 15:25:17 Ipotesi di trattamento per il controllo della patologia

I batteri per il diabete di tipo 2
Trattare il diabete ingerendo fermenti e probiotici o assumendo antibiotici che limitino in maniera specifica la proliferazione di germi diabetogeni o favoriscano lo sviluppo di una microflora batterica che riesca a controllare la malattia.
È l'ipotesi suggerita da Carlo Bruno Giorda, presidente della Fondazione Amd (Associazione medici diabetologi), che ha fatto riferimento all'intervento di trapianto della flora intestinale effettuato presso il Policlinico Gemelli di Roma da un'équipe ... (Continua)

18/07/2013 Ricerca dalle implicazioni potenzialmente determinanti
Scoperto un gene che determina l’ipoplasia renale
Nuova luce sulle basi genetiche delle anomalie congenite del rene e delle vie urinarie. Lo annunciano ricercatori dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova e della Columbia University di New York in uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine. Lo ricerca è stata coordinata da Gian Marco Ghiggeri, responsabile dell’U.O. di Nefrologia, Dialisi e Trapianto dell’Istituto Giannina Gaslini con contributi dalle Istituzioni sede dello studio (Istituto Gaslini, Columbia University) nonché ... (Continua)
18/07/2013 L’assunzione regolare di yogurt aiuta a proteggersi da numerose patologie

Lo yogurt è un alleato del nostro benessere
Consumare regolarmente yogurt aiuta a controllare il peso corporeo e a prevenire le malattie croniche dei nostri tempi, dall’osteoporosi al diabete, dai tumori fino alle patologie cardiovascolari. I motivi? Lo yogurt è un'eccellente fonte di proteine e oligoelementi essenziali come calcio, potassio e magnesio, oltre a rappresentare una sorgente naturale di probiotici per favorire il benessere del microbiota, la flora intestinale, e ad avere un profilo unico in campo nutrizionale. Queste le ... (Continua)

17/07/2013 15:57:56 Fra chi ha problemi di peso l'incidenza di calcoli biliari è più alta
Colelitiasi più probabile se si è in sovrappeso
Una ricerca danese evidenzia il nesso fra un indice di massa corporea elevato e l'aumento del rischio di insorgenza di colelitiasi sintomatica, in particolare fra le donne. Lo studio diretto da Anne Tybjærg-Hansen, professore di biochimica clinica del Rigshospitalet, Copenhagen University Hospital, segnala l'accentuazione del rischio di calcolosi biliare per chi ha problemi di peso.
Sulle pagine di Hepatology si legge: “un elevato Bmi fa salire le probabilità ... (Continua)
16/07/2013 16:31:07 Piccolo incremento nell'attività fisica dei bambini con la nuova generazione

I nuovi videogiochi aiutano a muoversi di più
Anche i videogiochi evolvono, e pare che lo facciano per il meglio, secondo una ricerca della Curtin University di Perth. Nei giochi elettronici di ultima generazione, infatti, i movimenti richiesti per il loro funzionamento aumentano, determinando un sia pur lieve incremento dell'attività fisica dei bambini rispetto agli anni passati.
Leon Straker, direttore del programma di riabilitazione presso l'ateneo australiano, ha pubblicato gli esiti del suo studio sul British Medical Journal: “è ... (Continua)

16/07/2013 11:39:58 Il pericolo di malformazioni può anche raddoppiare

La consanguineità aumenta il rischio di anomalie congenite
I figli generati da un matrimonio tra consanguinei rischiano un'anomalia congenita in maniera nettamente superiore rispetto alla media. Il dott. Eamonn Sheridan, ricercatore presso il St James's University Hospital di Leeds, è l'autore di uno studio pubblicato su The Lancet che ha analizzato il rischio di malformazioni coinvolgendo oltre undicimila bambini della cittadina di Bradford, arrivando alla conclusione che concepire un bambino con un proprio consanguineo aumenta di molto il rischio di ... (Continua)

16/07/2013 La firma di risposta all'aspirina individua i candidati alla terapia

Un'aspirina per il cuore, ma non per tutti
Il trattamento a base di aspirina per i cardiopatici non è estendibile a tutti i pazienti. Ve ne sono molti, infatti, che non rispondono alla terapia. Per capire in maniera preventiva chi lo farà, può essere messa in campo l'Ars, ovvero la firma di risposta all'aspirina.
Si tratta di un gruppo di geni piastrino-specifici in grado di scoprire quei cardiopatici per i quali il farmaco non avrà effetto, esponendoli quindi al rischio di infarto e di morte. A interessarsi all'argomento è un team ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale