Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 1221 a 1230 DI 3164

04/03/2013 18:28:14 Ruolo delle proteine leganti l'RNA nelle patologie neurodegenerative
Scoperto nuovo meccanismo di malattia
James Shorter dell'Università della Pennsylvania, coadiuvato da ricercatori di diverse università, dimostra sulla rivista scientifica Nature che mutazioni in regioni prione-simili di due proteine leganti l'RNA sono associate ad una rara malattia ereditaria che determina la degenerazione dei muscoli, dei neuroni motori e delle ossa (chiamata Proteinopatia Multisistemica) e ad un caso di forma familiare della sclerosi laterale amiotrofica (SLA). Questo studio, utilizzando diversi approcci ... (Continua)
04/03/2013 14:50:04 Ldl aferesi per il trattamento dell'ipercolesterolemia familiare

Una macchina per togliere il colesterolo
A volte il colesterolo è legato a particolari condizioni genetiche che non consentono di ridurne i livelli agendo sui normali fattori di rischio come dieta e sedentarietà. Si tratta di una vera e propria patologia che prende il nome di ipercolesterolemia familiare, riscontrabile in una persona su 500, con conseguenze più o meno gravi. Il livello di colesterolo può essere più alto di 3/5 volte rispetto al normale, aumentando al contempo il rischio di patologie cardiovascolari.
Ora è stato ... (Continua)

04/03/2013 Esame per individuare i portatori sani di Atassia Teleangectasia
Nuovo test genetico per scovare infezioni e tumori
Una mutazione genetica può predisporre allo sviluppo di infezioni e tumori. Un gruppo di ricercatori ha messo a punto un test diagnostico economico e veloce che può individuare gli affetti e i portatori sani di Atassia Teleangectasia (A-T) su un'ampia popolazione e consentire così fin dall’infanzia l’inizio di terapie e comportamenti di prevenzione.
Il ricercatore Andrea Prodosmo, nel gruppo coordinato dalla Dr.ssa Silvia Soddu all’Istituto Regina Elena (IRE), in collaborazione con la ... (Continua)
01/03/2013 17:52:05 Scoperto nuovo meccanismo molecolare di difesa immunitaria
Linfociti “sparati” contro gli agenti infettivi
Un gruppo di ricerca dell’Università Cattolica di Roma - Policlinico A. Gemelli, finanziato dalla Fondazione dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, ha scoperto un nuovo meccanismo di azionamento dei linfociti in risposta ad un’infezione, che se mal funzionante può essere legato alla cronicizzazione di infezioni o a ricadute nelle malattie autoimmuni come la sclerosi multipla. È come un “grilletto” molecolare che spara i linfociti all’attacco degli agenti infettivi che hanno invaso il ... (Continua)
01/03/2013 Individuato nuovo meccanismo che favorisce lo sviluppo incontrollato

Scoperta proteina che accelera il tumore
È stata individuata una nuova proteina in grado di accelerare lo sviluppo tumorale favorendo la trasformazione delle cellule tumorali in cellule sane. A firmare la scoperta è il ricercatore italiano Felice Alessio Bava, che lavora presso l'Istituto di ricerca biomedica IRB di Barcellona.
La ricerca, pubblicata su Nature, rivela il meccanismo messo in atto dalla proteina CPEB1 che coinvolge più di 200 geni legati alla proliferazione cellulare e allo sviluppo dei tumori. I ricercatori hanno ... (Continua)

28/02/2013 I consigli per prevenire le infezioni nei prematuri

I prematuri a rischio di infezioni
Nel mondo, sono circa 15 milioni i neonati che ogni anno nascono prematuri, più di un bambino su dieci. In Italia, il fenomeno è in crescita, con circa 45 mila bambini che vengono alla luce prima della 37ma settimana di età gestazionale: circa il 7% delle nascite complessive in un anno.
“Oggi il numero dei bambini prematuri che sopravvivono e che un tempo erano destinati a morire è in costante aumento - sottolinea Susanna Esposito, Direttore UOC Pediatria 1 Clinica, Università degli Studi di ... (Continua)

28/02/2013 Studio individua un polimorfismo utile a predire l'efficacia di un trattamento
Alterazione genetica aiuta la chemio in caso di leucemia
Un team di ricerca dell'Università del Minnesota ha scoperto una variante genetica che aumenta l'efficacia del trattamento chemioterapico in caso di leucemia mieloide acuta. Il risultato, pubblicato su Clinical Cancer Research, aiuta a delineare quelle situazioni in cui gli agenti antileucemici potrebbero o meno esercitare la propria efficacia.
Nello specifico, i ricercatori americani hanno studiato gli effetti di un polimorfismo ereditario della proteina CD33, presente nella maggior parte ... (Continua)
27/02/2013 Stato di veglia prolungato altera l'attività di molti geni

La mancanza di sonno modifica il Dna
Non dormire a sufficienza mette in crisi il nostro patrimonio genetico. A rivelarlo è una ricerca della University of Surrey pubblicata sulla rivista Pnas, che ha scoperto come uno stato di veglia protratto troppo a lungo alteri l'attività di una serie di geni fondamentali per le funzioni immunitarie.
Come noto, peraltro, la mancanza di sonno determina anche problemi di obesità, patologie cardiovascolari e declino cognitivo, anche se non si conoscono appieno i meccanismi molecolari alla base ... (Continua)

27/02/2013 Nella maggior parte dei casi si tratta soltanto di una problematica psicologica

Micropene, quando e come intervenire
Uno dei sistemi più diffusi e sicuri per rubare soldi a poveri sprovveduti è senz'altro quello di offrire via web soluzioni miracolose per l'allungamento del pene, il più delle volte pratica assolutamente non necessaria.

Fra gli uomini è comune infatti il senso di insoddisfazione riguardo le proprie “misure” e il desiderio di ottenere qualcosa in più, a qualsiasi costo. Nella stragrande maggioranza dei casi, invece, il problema è confinato nella sfera psicologica e non ha niente a che ... (Continua)

25/02/2013 Fra i bambini nati con parto naturale un'incidenza inferiore

Il parto cesareo aumenta le allergie
Naturale è meglio, anche se si tratta di partorire. A dirlo è una ricerca dell'Henry Ford Hospital che segnala come il parto cesareo aumenti l'incidenza delle allergie fra i bambini nati grazie a tale tecnica a partire dai due anni in poi.
La ricerca, firmata da Christine Cole Johnson, dimostra come i neonati dati alla luce con il parto cesareo abbiano una possibilità cinque volte maggiore di sviluppare allergie durante l'infanzia rispetto alla media dei bambini nati in maniera ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale