Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 1491 a 1500 DI 3164

20/03/2012 14:36:10 Un test di 10 domande chiarisce cosa fare a proposito

Il padre può assistere al parto?
Papà in sala parto, si o no? Bisogna fare attenzione: la presenza del padre durante il parto potrebbe essere un rischio, per la salute del neonato e per la stabilità del nucleo familiare. «A volte il marito può portare in sala parto ansie e problematiche che dovrebbero essere estranee ad un momento così delicato, in cui c’è in gioco una vita fragilissima – sottolinea il prof. Riccardo Ingallina - E le conseguenze più gravi possono ricadere sul neonato, ma anche sulla mamma, in termini fisici e ... (Continua)

20/03/2012 I comportamenti di reciprocità sono alla base dei problemi alimentari

Il sovrappeso nasce dallo stile di attaccamento
Lo stile di attaccamento rappresenta quell’insieme di comportamenti che solitamente la madre utilizza nel rapportarsi al proprio bambino fin dai primi giorni di vita. Esprime il modo con cui si attua la risposta al pianto, la richiesta d’attenzione, la ricerca di sguardo e così via. Il rapporto di reciprocità e vicinanza viene a essere il punto centrale su cui si costruisce la personalità di ciascun individuo.
Secondo uno studio pubblicato su Pediatrics, la rivista ufficiale ... (Continua)

19/03/2012 Studio svela l'esistenza nel patrimonio genetico di regioni indifese

Nei telomeri l'inevitabilità delle lesioni del tempo
Il DNA è l’unica molecola della cellula che, se danneggiata, non può essere sostituita. Non è così, invece, per altri costituenti cellulari. Se una proteina, per esempio, viene in qualche modo compromessa durante il suo funzionamento, come molto spesso accade, la cellula la degrada e poi ne fa un’altra uguale al suo posto: parte dal DNA, che viene trascritto in RNA, che a sua volta viene tradotto in proteina.
Per la “molecola della vita”, quella che contiene in sé tutto il progetto delle ... (Continua)

15/03/2012 11:46:40 Patologia da non confondersi con la progeria
La sindrome di Werner
Patologia genetica rara che provoca invecchiamento precoce, la sindrome di Werner è spesso associata a insorgenza tumorale. Si tratta di una malattia autosomica recessiva nella quale i geni preposti al controllo del differenziamento e della proliferazione cellulare sono alterati.
Nei primi anni di vita, la malattia non dà segni evidenti della sua presenza. Il primo sintomo a destare preoccupazione è la mancata crescita dei denti, mentre a partire dai 20 anni il soggetto colpito comincia a ... (Continua)
15/03/2012 Dopo la chemioterapia una donna partorisce grazie alla crioconservazione
Primo parto in Italia con autotrapianto di tessuto ovarico
Il primo caso in Italia di parto dopo un autotrapianto di tessuto ovarico si è verificato all'ospedale Sant'Anna di Torino. Una ragazza di 29 anni è la prima donna nel nostro paese ad aver portato avanti una gravidanza grazie all'autotrapianto del tessuto ovarico che era stato precedentemente crioconservato per preservarlo dagli effetti della chemioterapia a cui la donna si era dovuta sottoporre.
Si tratta di un risultato eccezionale raggiunto grazie al lavoro di un'équipe ... (Continua)
15/03/2012 Ricerca italiana si concentra sul ruolo di WRN e di una proteina parallela
Tumori, studio su proteine che limitano la morte cellulare
Un team di ricerca italiano ha svolto un'interessante indagine sul ruolo assunto dalla proteina WRN nel mantenimento della stabilità del genoma. La proteina risulta fondamentale nel mettere in campo una risposta adeguata allo stress replicativo stimolato dall'attività di determinati oncogeni in caso di cancro.
In assenza di WRN, proteina la cui alterazione è alla base della sindrome di Werner, si registra un accumulo di tagli sul doppio filamento del Dna, ... (Continua)
12/03/2012 13:30:38 Confermato il ruolo del gene cbx7 in numerosi casi di tumori maligni

Identificato un nuovo marker per i carcinomi polmonari
Una serie di evidenze scientifiche già suggerivano che il gene cbx7 fosse un oncosoppressore, la cui assenza o mutazione è cioè associata a numerosi casi di tumori maligni. La conferma definitiva è arrivata dal gruppo di ricerca guidato da Alfredo Fusco, direttore dell’Istituto di endocrinologia ed oncologia sperimentale del Consiglio nazionale delle ricerche (Ieos-Cnr) di Napoli: il lavoro è pubblicato sulla rivista The Journal of Clinical Investigation.
“Utilizzando un modello di ... (Continua)

12/03/2012 Le pillole a base di un estrogeno prodotto da corpo femminile

Estradiolo naturale, è già futuro nella contraccezione
Quali sono le potenzialità, i vantaggi e le eventuali problematiche delle pillole con estradiolo naturale, un ormone identico a quello prodotto dalla donna durante il ciclo? Ne hanno discusso gli esperti riuniti a convegno nel Congresso di Endocrinologia Ginecologica di Firenze.
“Oggi abbiamo un prodotto che ha un minore impatto su tutti i parametri metabolici e sul fegato. La presenza dell’estradiolo identico a quello che produciamo nel nostro corpo certamente offre un’opportunità in più ... (Continua)

09/03/2012 16:10:50 L’epigenetica dà ragione all’allenamento fisico

L’esercizio migliora la struttura muscolare
Grazie ad un certo numero di variazioni epigenetiche, l’esercizio fisico è capace di produrre l'espressione di geni nelle cellule muscolari scheletriche che conducono ad un aumento dell’adattabilità alla fatica.
Una nuova ricerca - illustrata sulle pagine della rivista “Cell Metabolism” - ha evidenziato come anche solo pochi minuti al giorno di un’attività fisica siano in grado di produrre questo cambiamento.
I mutamenti in questione non riguardano certamente la sequenza nucleotidica, ma ... (Continua)

09/03/2012 A Roma l’unico Centro italiano per la Brachiterapia in età pediatrica
Retinoblastoma, nuovo protocollo terapeutico
Un team di esperti coordinato dall'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ha messo a punto un nuovo protocollo terapeutico per la cura del tumore dell'occhio più frequente in età pediatrica, il retinoblastoma.
Obiettivo prioritario del nuovo percorso è riconoscere tempestivamente il più aggressivo tumore dell’occhio nei bambini, identificando correttamente i pazienti che possono essere avviati a una cura conservativa. Attraverso una innovativa integrazione di trattamenti - chemioterapia, laser, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale