Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 1741 a 1750 DI 3164

10/06/2011 La profilassi della Novartis induce una forte risposta immunitaria
Buoni risultati per il vaccino contro il meningocco B
Nuovi dati da uno studio chiave nel quale sono stati arruolati oltre 1.800 bambini nella prima infanzia dimostrano che il vaccino Men B (vaccino meningococcico multicomponente sierogruppo B) Novartis attualmente in fase di sviluppo induce una robusta risposta immunitaria contro il meningococco di sierogruppo B quando somministrato da solo o se co-somministrato con altre vaccinazioni di routine.
Questi risultati dimostrano anche che il vaccino meningococcico multicomponente sierogruppo B ... (Continua)
08/06/2011 Fermare lo sviluppo dei vasi sanguigni per affamare il cancro

Tumori, due vie per bloccare l'angiogenesi
Nuove idee per fermare lo sviluppo dei tumori. Due diverse ricerche puntano sullo stop all'angiogenesi, ovvero la formazione di nuovi vasi sanguigni che il tumore utilizza per trovare linfa vitale attraverso l'irrorazione delle cellule corrotte.
La prima ricerca, della Queen's University di Belfast, propone l'uso della pelle di rana per bloccare il processo di angiogenesi. Nell'epidermide dell'animale, infatti, i ricercatori guidati da Chris Shaw hanno individuato due sostanze che riescono ... (Continua)

08/06/2011 Le raccomandazioni dei pediatri per scongiurare qualsiasi rischio

Consigli utili per l'uso di apparecchi senza fili
Un gruppo di esperti dell’OMS ha segnalato il possibile rischio che il cellulare sia cancerogeno. Questo tipo di problema era da tempo oggetto di studio, dato l’alto numero di cellulari su tutto il territorio, e l’uso, spesso eccessivo, che ne fanno anche i bambini. Le uniche segnalazioni riguardavano tuttavia i rischi legati alle emissioni delle antenne dei ripetitori.
Finora il mondo della pediatria, in assenza di prove scientifiche dimostrate, aveva consigliato un uso prudente di questi ... (Continua)

07/06/2011 Più probabile l'insorgenza di un cancro se si hanno problemi di peso

Rischio tumori per chi è in sovrappeso
Meglio mettersi a dieta, e non solo per una questione estetica. L'ultimo avvertimento viene dal consueto incontro annuale dell'Asco, l'associazione americana di oncologia, che si sta tenendo a Chicago.
È il professore italiano Pier Franco Conte, direttore dell'Oncologia medica presso il Policlinico di Modena, a ricordare che “il grasso raccoglie tossine cancerogene, è una 'discarica' naturale dove si accumulano i veleni che possono portare al cancro. È inoltre una fonte di estrogeni, altra ... (Continua)

06/06/2011 Memoria dichiarativa verbale messa in crisi dal consumo di alcool

L'alcool compromette la memoria a lungo termine
Una ricerca associa il consumo di alcool a un'involuzione nella capacità di apprendere e memorizzare informazioni verbali a lungo termine. Lo studio, presentato nella rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research, mostra come il nostro ippocampo è particolarmente sensibile alla neurotossicità dell'alcol durante il suo sviluppo.
Gli esperti dicono che l'ippocampo è fondamentale per lo sviluppo dell'apprendimento e della memoria. Indagando sul bere compulsivo degli studenti ... (Continua)

03/06/2011 L'operazione aumenterebbe il rischio di problemi cardiovascolari

Rimozione delle tonsille e infarto, un nesso
C'è stato un periodo in cui chi non si sottoponeva a un intervento per la rimozione delle tonsille era considerato quasi alla stregua di una mosca bianca. Ora una ricerca pubblicata sullo European Heart Journal ci spiega che forse era la scelta giusta.
Secondo lo studio, che ha scartabellato i registri medici svedesi di migliaia di persone ricoverate fra il 1955 e il 1970, ha vagliato un totale di 54 mila tonsillectomie. I pazienti che avevano subito un intervento sono stati seguiti nel ... (Continua)

03/06/2011 Il frutto ne abbassa i livelli agendo sul fegato

I benefici dei mirtilli per il colesterolo
Il colesterolo può essere tenuto sotto controllo grazie ai mirtilli. A dimostrarlo è una ricerca di Wallace Yokoyama, un chimico del Dipartimento dell'Agricoltura statunitense, che ne ha pubblicato gli esiti su Agricultural Research.
Grazie a una tecnica denominata RT-PCR, che analizza l'espressione dei geni in un tessuto, l'esperto è riuscito a verificare a quali geni con esattezza si associa la diminuzione del colesterolo. Commenta Yokoyama: “i risultati dell'analisi suggeriscono che ... (Continua)

01/06/2011 Analisi mostra la presenza di elementi radioattivi

Tutte le sostanze nocive delle sigarette
Le sigarette sono anche radioattive. Lo dimostra uno studio presentato dall'Istituto superiore di sanità in occasione della Giornata mondiale contro il tabacco, portato a termine con la collaborazione dell'Università di Bologna e dell'Enea.
Analizzando le 10 marche di sigarette più vendute in Italia, i ricercatori hanno scovato la presenza di isotopi radioattivi del piombo e del polonio, nello specifico 13,5 mbq (che sta per megabecquerel, l'unità di misura dell'attività di un ... (Continua)

31/05/2011 Tre possibili strade per ovviare ai problemi di concepimento

Nuovi scenari in medicina e biologia della riproduzione
Si aprono nuove vie nel campo della medicina della riproduzione. “L’infertilità di coppia – racconta Paolo Giovanni Artini, embriologo all’università di Pisa presso la divisione di Ginecologia e ostetricia – è un problema di vaste proporzioni che coinvolge decine di migliaia di persone. L’età avanzata al momento del matrimonio, il procrastinare in epoche più tardive il concepimento, nonché alcune abitudini di vita incidono in modo importante nella riduzione della fertilità. Per tali motivi ... (Continua)

31/05/2011 Ai due geni BRCA1 e BRCA2 si aggiunge anche RAD51C
Tumore al seno, più probabile con mutazioni genetiche
Un'alterazione genetica di BRCA1 e BRCA2 è associata a un rischio maggiore del 90 per cento di sviluppare un cancro alla mammella e di un rischio stimabile fra il 20 e il 50 per cento maggiore di sviluppare un cancro ovarico.
Lo rende noto una ricerca tedesca del Klinikum rechts der Isar di Monaco di Baviera pubblicata su Deutches Arzteblatt International. Secondo i ricercatori, anche un altro gene è fortemente coinvolto nello sviluppo del cancro al seno, RAD51C, legato ai meccanismi di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale