Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 1891 a 1900 DI 3164

21/12/2010 La sostanza contenuta nei semi di finocchio è considerata cancerogena

Estragolo, a rischio le tisane
Che c'è di meglio di una buona tisana calda in una fredda giornata invernale? Secondo uno studio condotto dall'Inran, però, i preparati a base di semi di finocchio potrebbero rappresentare un rischio per la salute.
La sostanza imputata è l'estragolo, presente appunto nelle tisane al finocchio, molto utilizzate non solo come digestivo per grandi e piccoli, ma soprattutto come rimedio naturale per le coliche dei neonati e per favorire la produzione del latte nelle mamme durante ... (Continua)

20/12/2010 Nuove linee guida, limitare i test invasivi

Muoversi nella giungla degli esami in gravidanza
Amniocentesi e villocentesi non saranno più eseguiti routinariamente nelle donne con più di 35 anni, ma diventeranno test da eseguire solo in caso di reale necessità, in situazioni a rischio.
Il Ministero della Salute ha delineato le nuove linee guida per la gravidanza guardando al risparmio e alla saluta delle neomamme e dei futuri nati. La stesura dei nuovi criteri ha visto la collaborazione di un gruppo multidisciplinare di professionisti coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità e dal ... (Continua)

17/12/2010 Individuati 7 nuovi geni che favoriscono la manifestazione della malattia

Neurologi e Pneumologi uniti contro la SLA
Valutazione precoce dell’insufficienza respiratoria e riabilitazione respiratoria tempestiva: questi i punti più discussi oggi durante il Convegno Nazionale sulla SLA “Problematiche respiratorie: dalla fisiopatologia, alla clinica, all’etica”, dove è emersa l’esigenza profonda di un’azione multidisciplinare, dal laboratorio fino al letto del paziente. Un acceso dibattito, aperto dai saluti dei Prof. Antonio Spanevello, Sovrintendente dell’IRCCS Fondazione Maugeri, e Prof. Marcello Imbriani, ... (Continua)

17/12/2010 Si apre la strada a terapie innovative

Sindrome emolitica uremica, novità sulle basi genetiche
La sindrome emolitico-uremica (Seu) è una malattia dei reni ed è la causa più frequente di insufficienza renale nel bambino. È caratterizzata dalla comparsa di tre sintomi tipici: anemia, problemi di coagulazione a causa della riduzione del numero di piastrine e insufficienza renale acuta. Spesso è necessario ricorrere alla dialisi.
Nella maggior parte dei casi la malattia è una complicanza di infezioni intestinali ad opera di alcuni ceppi di batteri, come Escherichia coli, trasmesse per ... (Continua)

16/12/2010 Il calo delle inibizioni porta ad assumere comportamenti pericolosi

Sesso virtuale, rischi reali
Dal virtuale al reale il passo è breve, e non privo di rischi per i comportamenti sessuali. È il monito lanciato durante un convegno organizzato dalla Sigo (Società italiana di ginecologia e ostetricia). Dall'incontro è emerso infatti che il diffondersi di fenomeni quali i social network e le chat, che veicolano spesso contenuti ad alto indice erotico, produce di contro un calo delle inibizioni fisiologiche nella vita reale, con il rischio di un aumento delle gravidanze indesiderate e della ... (Continua)

16/12/2010 Diversi studi puntano il dito contro sigarette e tè, ma assolvono l'alcool

Artrite, fumo responsabile di un terzo dei casi
L'elenco delle conseguenze negative legate al consumo di sigarette sembra infinito. Ora, diverse ricerche giungono alle stesse conclusioni riguardo gli effetti del fumo sulle probabilità di sviluppare l'artrite reumatoide. Il fumo interferirebbe con l'espressione di diversi geni, favorendo i meccanismi patologici alla base della malattia.
In tal senso, anche la passione per il tè pomeridiano potrebbe costituire un pericolo, fattore di rischio in particolare per le donne. Al contrario, sembra ... (Continua)

15/12/2010 Le regole per un sonno ristoratore

Il sonno ci rende più belli e attraenti
Quando dormiamo bene siamo, agli occhi degli altri, più belli e attraenti.
Uno studio svedese lo dimostra in modo scientifico.
Quella che può essere una sensazione propria di benessere dopo una soddisfacente notte di sonno è visibile anche a chi ci guarda. La curiosa ricerca è stata condotta da John Axelsson dell'istituto Karolinska di Stoccolma, che ha chiesto a un gruppo di 65 volontari di giudicare il volto di 23 persone dai 18 ai 31 anni in due occasioni, dopo una notte in cui ... (Continua)

13/12/2010 Nuove tecniche per arrestare carie e parodontite

Carie, come fermarla senza ricorrere al trapano
Chi ha dovuto rimuovere una carie conosce bene il terrore del trapano. Nuove tecniche promettono di evitare il ricorso allo strumento più odiato da chi si reca dal dentista grazie a più semplici metodiche.
È in arrivo dal Giappone una nuova cura sperimentale per combattere carie e parodontite, capace di distruggere in pochissimo tempo il 99,99% dei batteri all'origine delle patologie. Il metodo è stato sviluppato da un'équipe di ricercatori dell'Università di Tohoku, guidata da Taro Kanno, ... (Continua)

13/12/2010 Fermare il cancro con una diagnosi precoce

Ecografia ad ultrasuoni per individuare tumori all'utero
Un gruppo di medici inglesi ha sviluppato un test che può scoprire l'insorgenza di un tumore all'utero mesi, o addirittura anni, prima che una donna ne mostri i sintomi.
L'avanguardia nella prevenzione del carcinoma uterino è uno speciale scanner ad ultrasuoni in grado di individuare i primi segni di tumore anche quando le donne che lo stanno sviluppando si sentono ancora perfettamente in salute. Il nuovo dispositivo presto sarà utilizzato negli screening di routine per le donne che sono ... (Continua)

09/12/2010 13:07:33 Manipolano le staminali per creare prole con i cromosomi di due maschi

È nato il primo topo con il DNA di due padri
Dopo la topolina creata in laboratorio mescolando i DNA di due madri, oggi è nato il primo topo con due padri.
L'animale non è stato “creato” esclusivamente dai due genitori di sesso maschile. Ovviamente, la femmina serve ancora, ma il suo corredo cromosomico porta i geni di due papà.
Lo studio, che è stato condotto dal team di Richard R. Berhringer dell'Anderson Cancer Center, Università del Texas, segna una svolta epocale per la genetica.
Stando a quanto riportato dalla rivista ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale