Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 3121 a 3130 DI 3164

10/09/2001 
L'Herpes genitale
Ci occupiamo di una patologia ricadente nell'ambito delle malattie sessualmente trasmissibili. Essa è caratterizzata dalla presenza, nell'area genitale, di grappoli di vescicole che vanno incontro ad erosione. Quando l'infezione è primaria l'area interessata è molto estesa, con sintomi locali invalidanti quali forte prurito, dolore durante la minzione, secrezione uretrale e/o vaginale, ingrossamento dei linfonodi inguinali accompagnato da dolore e, talvolta, da sintomi generali quali febbre, ... (Continua)
05/08/2001 

Cancro: combattiamolo con un gene di petunia nel pomodoro
Gene di petunia e pomodoro ecco la giusta miscela per 'riempire' di antiossidanti questo favoloso ortaggio con cui prevenire il cancro. La formula non è altro che il risultato di un'indagine condotta dal Centro ricerche Unilever, a Bedford, Inghilterra. Per riuscire a raggiungere questo obiettivo basta utilizzare come veicolo un virus per trasferire geni di petunia nelle cellule del pomodoro. Ecco come è venuto alla luce il nuovo pomodoro ricco di flavonoidi: sostanze chimiche naturali dal ... (Continua)

25/07/2001 
Linfoma: cellule staminali vincenti con l' auto-trapianto
Ricercatori della Divisione di Ematologia della Mayo Clinic, coordinati dalla dottoressa Angela Dispenzieri hanno dimostrato che un trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche aumenta la sopravvivenza dei pazienti colpiti da mieloma multiplo o da linfoma non-Hodgkin recidivante aggressivo. Risultati promettenti erano gia' stati ottenuti con trapianti allogenici di cellule staminali, ma gli effetti erano contrastati dalla significativa incidenza di reazione del trapianto verso ... (Continua)
20/07/2001 

Cresce rischio asma nei bimbi con i grassi polinsaturi
Margarina, fritti e dolci ecco alcuni alimenti che accrescono il rischio di asma se mangiati nella prima infanzia. A evidenziare i pericoli connessi con una dieta ricca di grassi polinsaturi, fattore di rischio anche per l'asma, è una ricerca del Center for Community Child Health del Royal Children's Hospital di Melbourne, in Australia, e pubblicato su ''Thorax''. Gli autori hanno intervistato i genitori di almeno mille bambini, fra i 3 e i 5 anni d'età, di due cittadine rurali australiane, ... (Continua)

17/07/2001 

Geni del cancro: senza via di scampo
Grazie a un particolare procedimento, che consiste nel 'marchiare' mediante una sequenza fluorescente che si introduce nel Dna cellulare con l'aiuto di un virus ingegnerizzato, sono stati intrappolati i geni all'origine del cancro. La procedura adottata, la cosiddetta ''trappola genica'', è stata predisposta da un team di ricercatori dell'Istituto per la Ricerca e la cura del cancro di Candiolo, Torino, in collaborazione con scienziati statunitensi del Fred Hutchinson Cancer Research Center ... (Continua)

02/07/2001 
Trapianti: arriva la molecola per prevenire i rigetti
Scoperta una molecola che previene il rigetto. Ad individuarla sono stati i ricercatori americani della società Millenium che, studiando alcuni animali, hanno identificare la molecola presente sui linfociti T, in grado di regolare il rigetto acuto e cronico. Gli autori ricordano che ''i linfociti T giocano un ruolo fondamentale nel rigetto dei trapianti, e bloccare la molecola in questione inibisce questa reazione''. Si tratta di una molecola della famiglia degli antigeni CD28, battezzata ICOS: ... (Continua)
20/06/2001 
Alcolisti attenzione alla polmonite
Il consumo di alcol sopprime la produzione di una proteina del sistema immunitario che ci difende dalla polmonite. Lo studio, pubblicato da un gruppo di ricercatori americani sulla rivista Alcoholism: Clinical and Experimental research, spiega come mai gli alcolisti hanno un elevato rischio di contrarre infezioni polmonari. Gli esperimenti sono stati condotti su topi ai quali è stata somministrata da bere semplice acqua o acqua con aggiunta di alcol. Se esposti al batterio responsabile della ... (Continua)
15/06/2001 

Cuore: la birra come rimedio per le malattie cardiovascolari
Gli amanti delle bionde finalmente potranno essere felici. Se è vero che un buon bicchiere di vino faccia bene al cuore, da oggi anche la Birra vede riconosciute le sue proprietà benefiche. La bevanda infatti contiene, come il vino rosso, quelle famose sostanze antiossidanti, utili per ridurre il rischio di malattie cardiovascolari. Bevendo moderatamente birra, che contiene anche vitamine del gruppo B, si interviene sul controllo dell'omocisteina, il cui aumento favorisce la predisposizione a ... (Continua)

14/06/2001 

Denti: sequenziato batterio periodontite
E’ finalmente arrivato il rimedio ad una delle infezioni più dolorose. Un gruppo di ricercatori americani è riuscito a sequenziare il genoma del principale responsabile della periodontite, un batterio chiamato ''Porphyromonas gingivalis''. E la mappa è già su Internet (www.tigr.org), disponibile così per tutti i ricercatori del mondo. Il progetto è stato portato avanti dal NIDCR americano (National Institute of Dental and Craniofacial Research, dai ricercatori dell'Istituto per la ricerca ... (Continua)

13/06/2001 
Allergie alimentari da contatto
Chi è allergico a determinate sostanze non solo deve stare attento a evitare di mangiare i cibi incriminati ma deve pure evitare di toccarli. A sostenerlo sono alcuni ricercatori americani che hanno osservato su delle piccole cavie una relazione fra la comparsa di un'allergia alimentare e l'esposizione per contatto cutaneo o respiratorio ad allergeni. Tutto questo perché sono stati rilevati molteplici episodi di allergia alimentare, dove non vi era stata una precedente ingestione di cibo. I ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale