Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3164

Risultati da 621 a 630 DI 3164

27/10/2014 Pericolo di assorbimento del Bisfenolo A

Gli scontrini come veicolo del cancro
Per alcuni commercianti sarà un altro buon motivo per non rilasciare scontrini. Pare infatti che il Bisfenolo A contenuto all'interno della carta termica utilizzata per gli scontrini fiscali possa mettere a rischio i soggetti, aumentando il pericolo di insorgenza del cancro.
Oltre che negli scontrini, il Bisfenolo A si trova anche nelle bottiglie di plastica, nelle lattine e in altri supporti che utilizzano la carta termica, ad esempio le ricevute di bancomat e carte di credito. In passato, ... (Continua)

25/10/2014 11:41:42 Va valutata anche la storia familiare di altre neoplasie
Familiarità importante per il cancro del pancreas
Il tumore del pancreas è uno dei nemici più ostici per medici e ricercatori di tutto il mondo. Il suo tasso di sopravvivenza a cinque anni è bassissimo, inferiore al 5 per cento. Questo soprattutto per via del fatto che in molti casi il cancro si diffonde nell'organismo in maniera asintomatica, rivelandosi quando ormai c'è ben poco da fare.
Un team di ricercatori dell'Università di Glasgow ha pubblicato sulla rivista Cancer un'analisi condotta su un campione di 766 soggetti affetti da ... (Continua)
22/10/2014 10:49:45 Sintomi ridotti grazie all'assunzione di integratori
La vitamina D aiuta in caso di dermatite atopica
Uno studio sulla dermatite atopica ha rivelato l'efficacia di un'integrazione a base di vitamina D per ridurre i sintomi del disturbo. A firmare la ricerca è un gruppo della Harvard Medical School diretto da Carlos Camargo, che ha pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology gli esiti dell'analisi.
Il dott. Camargo spiega: “questa casistica, più numerosa della precedente, probabilmente aveva bassi livelli di vitamina D, e la somministrazione giornaliera di integratori poco ... (Continua)
22/10/2014 Rischiano di più donne che non la fanno

Amniocentesi, il rischio di aborto è nullo
L’amniocentesi non fa più paura. In Italia sempre più donne (circa il 20%) si sottopongono a questo tipo di test, che è in grado di scoprire moltissime anomalie cromosomiche ma anche migliaia di altre patologie. Non più basata su fattori di pericolo, ma solo sulla volontà dei genitori di conoscere lo stato di salute del figlio, l’amniocentesi può essere eseguita da tutte le donne.
E per quanto riguarda il rischio di aborto è diventato nullo grazie all’introduzione della profilassi con ... (Continua)

21/10/2014 16:49:37 Ricerca confronta quello moderno con il microbiota di una tribù africana

L'evoluzione del microbiota intestinale
Oggetto dell'interesse scientifico solo da qualche anno, il microbiota intestinale accompagna l'evoluzione umana da migliaia di anni. Una ricerca internazionale a cui ha partecipato per l'Italia l'Università di Bologna ha sequenziato per la prima volta il microbiota intestinale del popolo Hadza della Tanzania, una delle ultime tribù di cacciatori-raccoglitori che esistano sulla Terra.
Il microbiota di questo particolare gruppo etnico è stato confrontato con quello di alcuni cittadini ... (Continua)

21/10/2014 15:00:00 Altri tipi di latte non ne garantiscono la corretta assunzione

Deficit di vitamina D per chi non beve latte vaccino
Nei bambini che non bevono latte vaccino potrebbero manifestarsi livelli di vitamina D troppo bassi. Lo dice una ricerca pubblicata sul Canadian Medical Association Journal da un team del St. Micheal's Hospital.
Sostituire il latte vaccino con latte di altro tipo – sia esso di soia, di riso, di capra, di asino o di mandorle – non garantisce lo stesso apporto nutrizionale, con particolare riguardo al livello di vitamina D.
Lo studio ha preso in esame quasi 4mila bambini fra 1 e 6 anni e ... (Continua)

20/10/2014 15:55:00 Tutti i disturbi che costringono il bambino a saltare la scuola

La sindrome della campanella
Suona la campanella a scuola, qualche settimana di lezione e poi si ricomincia con le assenze, la febbre, la tosse giorno e notte, il raffreddore. Per molte mamme un film già visto, il cui finale è sempre lo stesso: uno stress infinito, per i bambini ma anche per i genitori.
Allora, a scuole appena iniziate, gli esperti lanciano un invito ai genitori a non abbassare la guardia perché il bambino potrebbe essere interessato dalla “sindrome della campanella”, ovvero da quell’insieme di ... (Continua)

18/10/2014 14:35:00 Rischio più alto a causa del deficit di ormoni femminili

Polmonite più probabile per gli uomini
Gli ormoni sessuali femminili svolgono un importante ruolo protettivo nei confronti delle malattie respiratorie come la polmonite. A segnalarlo è uno studio pubblicato su Life Sciences da un team dell'Università di Harvard coordinato da Lester Kobzik.
Gli uomini risultano quindi meno attrezzati delle donne nel contrasto all'influenza e alle malattie respiratorie a causa della mancanza degli ormoni sessuali femminili, un aspetto che indebolisce il loro sistema immunitario.
L'assenza di ... (Continua)

18/10/2014 11:32:31 La sostanza contenuta nei broccoli mostra efficacia

Il sulforafano migliora i sintomi dell'autismo
I sintomi dell'autismo potrebbero essere ridotti grazie all'utilizzo del sulforafano, una delle componenti dei broccoli. A dirlo è una ricerca condotta dal MassGeneral Hospital for Children e dalla Johns Hopkins University School of Medicine pubblicata su Pnas.
Il piccolo studio pilota portato a termine mostra miglioramenti significativi a livello comportamentale e nella comunicazione in sole 4 settimane di trattamento con una dose giornaliera di sulforafano.
Il dott. Andrew Zimmerman, ... (Continua)

17/10/2014 12:00:00 Un progetto per il riconoscimento veloce dei sintomi
Autismo, un network per i bambini ad alto rischio
Inizia dalla gravidanza e continua fino a due anni di età la sorveglianza per la diagnosi precoce dei Disturbi dello spettro autistico (ASD). È cominciato nel 2011 il percorso dell’Istituto Superiore di Sanità per il riconoscimento tempestivo di disturbi dell’età evolutiva, attraverso due progetti che hanno visto impegnati il Reparto di Neurotossicologia e neuroendocrinologia dell’ISS insieme con altre Unità operative di 4 Regioni.
I primi risultati saranno presentati nell’ambito della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale