Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 292

Risultati da 171 a 180 DI 292

30/11/2012 L'influenza del testosterone sulle possibilità di paternità

Papà con poco testosterone
Il professor Mario Maggi e la dottoressa Alessandra D. Fisher della Società Italiana di Endocrinologia (Sie), nonché ricercatori presso l’Università di Firenze, avevano recentemente pubblicato sul Journal of Sexual Medicine uno studio che dimostrava che uomini con più partner o infedeli hanno ormoni maschili più elevati rispetto a quelli di simile età e con identiche condizioni di salute, ma fedelissimi.
In un nuovo studio che è appena uscito sul Journal of Sexual Medicine, i due ricercatori ... (Continua)

18/10/2012 Si alza anche la probabilità di malattie cardiovascolari
La psoriasi aumenta il rischio di diabete
Chi soffre di psoriasi vede innalzarsi del doppio il rischio di sviluppare anche il diabete. A dirlo è una ricerca effettuata dalla University of California di Davis pubblicata su Archives of Dermatology. I ricercatori americani hanno analizzato i dati di oltre 314 mila pazienti trovando una connessione fra la patologia della pelle e un malfunzionamento nella gestione degli zuccheri nel sangue, fattore di rischio tipico per chi ha problemi di cuore e di diabete.
I risultati della metanalisi ... (Continua)
28/09/2012 16:58:02 In attesa che venga l’inverno

Un'alimentazione corretta aiuta a ricaricare le energie
I cambi di stagione si sa influenzano sempre il nostro metabolismo, che nei periodi più caldi ha bisogno di nutrienti che possano rifornirlo di energia necessaria per adattarsi alla nuova condizione. In tali circostanze infatti non occorre immagazzinare troppe riserve energetiche come in inverno.
Quando dunque il clima ancora non è fresco la prima regola è quella di ridurre il consumo di alimenti ricchi di grassi e zuccheri, come salumi, formaggi e dolci ed evitare le pietanze ipercaloriche ... (Continua)

14/09/2012 Sensore ultratech per controlli meno fastidiosi
Sistema alternativo per misurare la glicemia
Per i malati di diabete, pungersi ogni giorno le dita è una parte abituale delle loro vite, ma un nuovo minuscolo biosensore in grado di misurare i livelli di glucosio dal fluido delle lacrime li potrebbe presto liberare dal dolore di queste punture.
Attualmente, i pazienti con il diabete di tipo 1 devono mettere una piccola goccia di sangue su una striscia per test; questo è l'unico modo che hanno per verificare il livello del glucosio nel sangue, allo scopo di iniettare la giusta quantità ... (Continua)
13/09/2012 09:40:29 Linee guida: prevenzione, svezzamento e diagnosi precoce

Bambini sovrappeso e obesi: stiamo più attenti
A quanto riportano i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità l’incidenza del diabete e dell’obesità nei bambini è triplicata negli ultimi vent’anni in Europa rasentando l’epidemia.
Nello studio “Okkio alla Salute del Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute” dell’Istituto Superiore di Sanità condotto in Italia nel 2012 su 42.155 bambini tra gli 8 e i 9 anni, si afferma che il 22,9% di loro è in sovrappeso e l’11,1% è obeso. In particolare, nel Veneto, ... (Continua)

10/07/2012 11:38:32 Il regime alimentare migliore per non compromettere la perdita di peso

La dieta ideale per il mantenimento
Avete compiuto le fatiche di Ercole per dimagrire? Bene, cercate allora di non riprendere i chili perduti per non rischiare di trasformarvi in Sisifo. Come? Una ricerca americana si è dedicata proprio a questo argomento, tentando di stabilire quale sia l'approccio migliore per chi, finita la dieta dimagrante, si trova a dover combattere con la riduzione del metabolismo basale, fenomeno correlato proprio alla restrizione calorica indotta dalla dieta.
Costretto a “sperperare” meno energia per ... (Continua)

03/07/2012 Chi cammina regolarmente ha un rischio più basso di ammalarsi

Camminare per allontanarsi dal diabete
I comportamenti sono fondamentali per prevenire le malattie. È un principio ormai chiaro e valido per molti aspetti della salute, in particolare per il diabete. Una recente ricerca del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, in Louisiana, dimostra come le persone con livelli bassi di attività fisica rischino maggiormente l'insorgenza del diabete.
Lo studio, pubblicato su Diabetes Care e basato sull'analisi di circa 1800 volontari, è giunto alla conclusione che per abbassare in ... (Continua)

20/06/2012 Individuato il ruolo chiave della genetica nella patologia

Il piede di Charcot
Il piede di Charcot è una complicanza del diabete che colpisce le ossa e le articolazioni del piede. Se non trattato adeguatamente al momento della sua comparsa, provoca la frammentazione delle ossa e una deformazione dei piedi, tali da perdere i normali rapporti articolari. L’architettura del piede viene così fortemente compromessa e il risultato è una grave deformità.
“L’incidenza del piede di Charcot è circa 0,1-5% in pazienti diabetici complicati da polineuropatia periferica ma il dato è ... (Continua)

06/06/2012 16:34:24 L’automisurazione della glicemia per la determinazione dei profili glicemici
Diabete, in arrivo un “semaforo” dei profili glicemici
È cresciuto del 4%, dal 26,7 al 30,6%, nel quinquennio 2005-2009, il numero delle persone con diabete di tipo 2 in cura in Italia con l’insulina, da sola o associata ai farmaci orali, secondo gli Annali dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD) 2011.
“Aggiungendovi la quota di persone con diabete di tipo 1, che necessitano obbligatoriamente del ricorso all’insulina, si raggiunge la cifra complessiva di 1,5 milioni di italiani in cura con insulina: 1 su 3 tra quelli con diabete”, dice ... (Continua)
10/05/2012 Disponibile anche per malati con insufficienza renale
Diabete, nuova applicazione per Sitagliptin
Una buona notizia per i molti malati di diabete con insufficienza renale: Sitagliptin, capostipite della classe degli inibitori DPP-4, è ora disponibile, ad adeguato dosaggio, anche per i pazienti con danno renale moderato e severo e con malattia renale allo stadio terminale (ESRD).
È un nuovo e significativo passo in avanti nella lotta al diabete, un tassello che si aggiunge e del quale si sentiva la mancanza. Sitagliptin, infatti, con questa nuova possibilità di applicazione clinica, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale