Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 306

Risultati da 221 a 230 DI 306

31/01/2011 La proteina regola il ritmo della vita, ma anche i livelli di glucosio

Tra sonno e diabete, le funzionalità del criptocromo
Una proteina chiamata criptocromo è legata ai processi dell'organismo coinvolti nel ritmo circadiano, ovvero il ciclo delle funzionalità fisiologiche che si svolge nell'arco delle 24 ore. La proteina fu scoperta 15 anni fa da Aziz Sancar, ricercatore della University of North Carolina School of Medicine di Chapel Hill, negli Stati Uniti, e lo stesso medico è riuscito ora a capirne a fondo il meccanismo.
“Sapevamo che il criptocromo era capace di ripristinare l'orologio circadiano, ma non ... (Continua)

31/01/2011 Ricercatori mettono a punto un sistema per il controllo dei livelli di glucosio

Un pancreas artificiale per ridurre i rischi in gravidanza
Nel corso della gravidanza, mantenere i livelli di glucosio nella norma è molto più complicato del normale e non sempre la percentuale di zuccheri è regolabile con l'insulina. Per questo motivo, alcuni ricercatori della Cambridge University hanno ideato un sistema – denominato Diabetes Care – che consente di mantenere sotto controllo costante i parametri relativi ai livelli di glucosio nel sangue delle donne in attesa.
Livelli alti degli zuccheri causano una serie di problemi non solo ... (Continua)

13/01/2011 Studiosi individuano nella chinasi SIK2 la chiave per difendersi dall'ischemia

Scoperta molecola fondamentale nei casi di ischemia
Un team di ricercatori giapponesi ha scoperto il ruolo svolto da una particolare molecola del nostro organismo nei casi di ischemia cerebrale. Il gruppo di ricerca, guidato da Kazuo Kitagawa della Osaka University Graduate School of Medicine, ha pubblicato sulla rivista Neuron i risultati di un'indagine sul danno ischemico, dovuto come noto a un insufficiente afflusso di sangue.
In seguito a una serie di eventi patologici concatenati, la mancanza di glucosio e ossigeno conduce alla morte ... (Continua)

25/11/2010 Da una ricerca europea la chiave per mangiare bene senza ingrassare

Arriva la dieta perfetta
Lo sforzo di nove centri di ricerca europei ha dato i propri frutti, la “dieta perfetta”. L'annuncio viene dall'Università di Copenaghen, che ha guidato la ricerca e pubblicato i risultati sul New England Journal of Medicine. I ricercatori hanno selezionato un campione vastissimo, più di 700 famiglie sparse per l'Europa, per giungere a un regime alimentare che consentisse non solo di mangiare in maniera corretta, ma anche togliendosi qualche sfizio. Stando ai risultati, la dieta ideale deve ... (Continua)

12/11/2010 Monitoraggio, movimento, mangiare e medicine

Diabete, le “4M” per gestire alti e bassi della glicemia
Quattro “emme” per combattere il diabete e mettere un freno agli alti e ai bassi della glicemia, la quantità di zucchero contenuta nel sangue: Monitoraggio della glicemia, Movimento (attività fisica), Mangiare (bene e sano) e – se necessario – Medicine (ipoglicemizzanti o insulina).
Domenica prossima, 14 novembre, si celebra la Giornata Mondiale del Diabete e gli esperti riassumono nelle “4M” la ricetta per la buona gestione della malattia, una condizione cronica che colpisce 285 milioni di ... (Continua)

27/10/2010 L’approccio clinico rappresenta un problema complesso
Il Nodulo solitario del polmone
I noduli solitari del polmone (NPS) sono lesioni rotondeggianti che non superano i 3 cm di diametro, completamente circondate da parenchima polmonare normale, senza altre anomalie associate. Le formazioni superiori ai 3 cm sono più propriamente dette masse e spesso sono di natura maligna. I noduli solitari del polmone possono essere riscontrati in maniera casuale, nel corso di esami di imaging condotti a livello di collo, arti superiori, torace, addome, e vengono descritti all’incirca nello ... (Continua)
11/10/2010 Ricerca italiana conferma i dati dello studio inglese

L'inositolo previene la spina bifida
Un'opzione in più per assicurarsi un parto tranquillo. È ciò che promette di rappresentare l'inositolo, una molecola presente in molti alimenti che ha un forte impatto sul sistema immunitario. Secondo un gruppo di ricercatori dello University College di Londra, la sostanza sarebbe più efficace dell'acido folico nell'ostacolare la malformazione neonatale che colpisce il sistema nervoso centrale dell'embrione durante la gravidanza.
L'acido folico viene comunemente prescritto dai medici alle ... (Continua)

05/10/2010 10:59:05 Ricerca americana abbassa la soglia convenzionale per il riposo

Il sonno ideale
È uno dei campi più dibattuti fra i ricercatori di tutto il mondo. L'obiettivo scientifico è stabilire il numero di ore ideale per il sonno notturno. Una recente ricerca angloitaliana aveva stabilito in circa 7/8 ore la quantità di sonno corretta per non incorrere in problemi di salute.
Quest'ultimo studio – pubblicato sulla rivista Sleep Medicine – dell'Università della California sostiene invece che il riposo ideale deve rientrare fra le cinque e le sei ore ... (Continua)

02/09/2010 Studio mette in discussione i benefici di una buona attività cerebrale

Pro e contro di un cervello allenato
Era ormai diventata una conoscenza condivisa da molti, se non da tutti, ma “allenare” il proprio cervello potrebbe avere anche effetti negativi. Ad affermarlo una recente ricerca statunitense pubblicata sulla rivista specializzata Neurology.
Secondo i ricercatori del Rush University Medical Center di Chicago, le attività che chiamano in causa il cervello stimolandolo come ad esempio lo studio, le parole crociate e il sudoku, ma anche più semplicemente la televisione o la radio, avrebbero ... (Continua)

29/07/2010 Ricercatori mettono a punto un microchip sottocutaneo per monitorare la glicemia
Diabete, un chip per tenere a bada gli zuccheri
Sempre più tecnologico l'approccio medico al trattamento del diabete. Un gruppo di scienziati americani dell'Università della California ha creato un microchip da inserire sotto la pelle per il controllo dei valori glicemici nei pazienti affetti da diabete.
Il sistema messo a punto dai bioingegneri di San Diego ha un'invasività molto inferiore ai prototipi realizzati finora e consente l'invio dei dati fisiologici a un ricevitore, regolando in tal modo il flusso di insulina da immettere ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale