Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 306

Risultati da 261 a 270 DI 306

03/10/2007 
Il diabete migliora con fibre, magnesio e cannella
Un elevato consumo di fibre e magnesio nella dieta aiuterebbe a ridurre il rischio di diabete di tipo 2. Un altro recente studio ha invece evidenziato un contributo positivo della cannella nel migliorare alcuni parametri tipici della patologia.
Fibra e Magnesio: Lo studio di un gruppo di ricercatori tedeschi - che ha coinvolto 9.702 uomini e 15.365 donne di età compresa tra i 35 e i 65 anni, volontari e seguiti per 7 anni, durante i quali sono stati diagnosticati 844 nuovi casi di ... (Continua)
20/09/2007 
Sitagliptin, nuovo farmaco per il diabete
Tra poco in vendita anche in Italia un farmaco per il trattamento dei pazienti con diabete di tipo 2, il sitagliptin, appartenente ad una innovativa classe di farmaci, nota come inibitori dell’enzima dipeptidil peptidasi-4 (inibitori del DPP-4). Gli inibitori del DPP-4 agiscono aumentando il naturale processo che, nell'organismo, riduce la glicemia: il sistema delle incretine. Quando la glicemia è elevata, le incretine agiscono in due modi per contribuire alla regolazione degli elevati livelli ... (Continua)
12/09/2007 
Per il diabete una pillola da prendere per bocca
Il diabete, secondo gli ultimi dati dell'Oms, e' in forte espansione, anche in Italia, ma la ricerca scientifica sta fornendo nuove opportunità di cura. Il dabete colpisce il 5% della popolazione mondiale.
In Italia si e' passati da una percentuale del 2,5% relativa agli anni '70 all'attuale 4,5%.
''Oggi - dicono il dottor Gerardo Corigliano, presidente del Meeting e Francesco Galeone, consigliere nazionale dell'Associazione medici diabetologi - disponiamo di terapie di facile ... (Continua)
11/06/2007 
La memoria metabolica nel diabete
Sono sufficienti alcune settimane con glicemia elevata perché si modifichi il modo di atteggiarsi di una cellula e perché si danneggi l'organismo anche quando gli zuccheri tornano sotto controllo. Alla base di questo meccanismo, chiamato memoria metabolica, vi è un'alterazione delle proteine contenute nei mitocondri, piccoli organelli intracellulari che fungono da centrale energetica dell'organismo.
Il glucosio in eccesso contenuto nel sangue si lega alle proteine mitocondriali ... (Continua)
06/11/2006 

Il vino rosso
I ricercatori dell´Harvard Medical school e del National Institute of Aging degli Stati Uniti hanno fatto una scoperta che potrebbe essere molto importante per le persone affette da obesità. E' stato sperimentato sui topi che, pur assumendo essi molti grassi e pur diventando obesi, non si ammalano di diabete o comunque di patologie legate alla obesità. Questo grazie ad una molecola - chiamata resveratrol – presente nel vino rosso.
Le proprietà anti – invecchiamento di questa molecola ... (Continua)

31/10/2006 

Caffè ed apparato gastroenterico
“Il caffè, per la maggior parte di noi, è sicuro. Il caffè è stato accusato di ogni cosa, dalla turpitudine morale al cancro. Ma nessuna di queste maldicenze è rimasta in piedi. Il caffè può addirittura farti bene” riassume perfettamente il lungo percorso scientifico del caffè.
Un percorso costellato da decine di migliaia di pubblicazioni accreditate che hanno smontato pezzo per pezzo le accuse ed hanno messo in evidenza, invece, i lati positivi del consumo di caffè. E ciò è ancora ... (Continua)

07/09/2006 
La "berberina" per la cura del diabete
Vi è oggi la prima prova scientifica che la medicina non tradizionale potrebbe contribuire in maniera efficace alla cura del diabete di tipo 2.
Una ricerca posta in essere da scienziati australiani, cinesi e coreani, ha messo in evidenza che la berberina, un alcaloide contenuto nella radice del biancospino, potrebbe diventare un nuovo trattamento per la cura del diabete. La berberina è presente in numerose piante usate a scopo medicinale e secondo la letteratura medica cinese, il ... (Continua)
08/06/2006 
Rischio-rene: come prevenirlo
Quasi 30 milioni di italiani obesi o in sovrappeso, diagnosticati o meno. Circa 15 milioni con la pressione arteriosa più elevata di quanto stabiliscano le linee guida internazionali. E 5 milioni di persone che soffrono di diabete o sono comunque a rischio, spesso senza neppure saperlo.
Le statistiche dimostrano quanto sia diffusa la condizione patologica che associa obesità, ipertensione arteriosa e insulino-resistenza (detta sindrome metabolica), divenuta ormai una vera e propria ... (Continua)
24/03/2006 
Fattori di rischio e cure del tumore prostatico
I principali fattori di rischio per il carcinoma prostatico sono:
Età E’ il fattore di rischio principale legato allo sviluppo di neoplasia prostatica. La malattia è rara prima dei 50 anni, mentre dopo questa età l’incidenza e la mortalità aumentano in modo quasi esponenziale.
Fattori genetici. L'aggregazione familiare del cancro prostatico può essere dovuta ad una suscettibilità genetica , all’esposizione a comuni fattori ambientali o al solo caso in considerazione dell’elevata ... (Continua)
26/10/2005 

Come vivere più a lungo
Il segreto sta tutto in una sana alimentazione. E' sulla tavola che si gioca (vincendo o perdendola) la partita che come posta in palio ha la durata della nostra vita.
Iniziamo allora dagli zuccheri. Evitando i cibi che favoriscono la formazione di zuccheri in eccesso (grassi animali, caffè, carni rosse, alcol) e assumendo quelli che rallentano il processo di invecchiamento, soprattutto frutta e verdura. Contrastare gli zuccheri significa inoltre incrementare il consumo di pesce. ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale