Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 306

Risultati da 281 a 290 DI 306

17/06/2004 

La liposuzione non offre alcun beneficio alla salute
Rimuovere grandi quantità di grasso con la liposuzione può migliorare l’aspetto estetico, ma non assicura i vantaggi per la salute della stessa perdita di peso che deriverebbe dalla dieta e l'esercizio fisico, in particolare per malattie come quelle cardiache e il diabete.
A sostenere questa tesi è un rapporto pubblicato oggi nel New England Journal of Medicine che contraddice i risultati di vari studi che, nella loro fase iniziale, sostengono che la liposuzione possa migliorare la ... (Continua)

04/06/2004 
I diabetici rischiano di più il cancro all’intestino
I diabetici hanno tre volte di più il rischio di sviluppare il cancro colorettale rispetto a chi ha livelli normali di zuccheri nel sangue.
A dimostrarlo è uno studio condotto da Kay-Kay-Tee Khaw, dell' University of Cambridge in Inghilterra, su 10.000 persone con glicemia elevata, che ha dimostrato come, anche coloro che non avevano livelli tali da poter diagnosticare il diabete, dopo sei anni, avevano maggiori probabilità di essere colpiti dal cancro ... (Continua)
28/05/2004 
Cellule trapiantate ridonano capacità di produrre insulina
Merito di un cervello italiano, Riccardo Perfetti, emigrato in Usa dopo la laurea in medicina conseguita a Roma 17 anni fa, l’esperimento con il quale si sono curati topi diabetici trapiantando all'interno della cavita' addominale cellule modificate. Le cellule hanno restituito ai topi la capacita' di regolare i livelli di glucosio nel sangue. L’esperimento è stato annunciato nel corso della seconda giornata dei lavori del XX Congresso Nazionale Societa' Italiana di Diabetologia. Le cellule ... (Continua)
22/04/2004 

Il melograno contro la depressione e la fragilità ossea
Alle proprietà già note del melograno se ne aggiungono altre.
Gli usi tradizionali del melograno hanno radici molto antiche. Ippocrate ne descrive le proprietà e parla del melograno come di un vero e proprio rimedio medicamentoso. Nell’antica Grecia, infatti, il melograno era prescritto come antielmintico, antinfiammatorio e per combattere i casi di diarrea cronica. Nella medicina tradizionale georgiana, invece, il melograno veniva utilizzato per la cura di emorragie passive, ferite ... (Continua)

21/01/2004 

Diabetici: dovrebbero controllare la pressione alla caviglia
Una notizia preoccupante per i diabetici americani, e indirettamente per quelli di tutto il mondo. Circa i due terzi dei diabetici in Usa loro non controllano correttamente il loro livello di zuccheri nel sangue e un diabetico su tre, se è di mezza età, ha probabilmente un serio problema agli arti inferiori, molto rischioso anche per la sua vita.
Quest’anno, negli Usa gli esperti per la prima volta stanno invitando tutti i diabetici di età superiore ai 50 anni a verificare che non abbiano ... (Continua)

22/12/2003 
Gli antiretrovirali forse causano la lipodistrofia
Secondo un'ipotesi presentata da alcuni ricercatori olandesi sull'edizione del 22 novembre di The Lancet, la lipodistrofia potrebbe essere causata dagli effetti dei farmaci antiretrovirali su specifiche regioni del cervello.
Secondo il gruppo di medici di Amsterdam e Leiden, la ridistribuzione del grasso corporeo potrebbe essere causata dagli effetti dei farmaci antiretrovirali sul sistema nervoso autonomo, la rete subcosciente di neuroni che controlla l'attività degli organi e dei ... (Continua)
15/12/2003 

La cannella aiuta a combattere il diabete
Secondo una recente ricerca, aggiungere della cannella agli ingredienti della dieta quotidiana può contribuire a difendere l’organismo delle persone affette da diabete.
In uno studio si è osservato che le persone diabetiche che assumevano un grammo di cannella al giorno (circa un quarto di cucchiaino da tè) e per 40 giorni insieme alla loro alimentazione normale hanno avuto una diminuzione dei livelli di zucchero e dei grassi nel sangue e del colesterolo. Quanto di meglio possa ... (Continua)

20/11/2003 

Cos'è il diabete: i fattori di rischio e le regole d'oro
Il diabete (meglio definito come diabete mellito) è la più comune tra le malattie metaboliche ed è caratterizzata da una condizione di iperglicemia, in altre parole un aumento del glucosio nel sangue. In pratica, ci si ammala di diabete quando il corpo non è più capace di utilizzare lo zucchero presente nel sangue (glucosio) e lo accumula alzando la glicemia. In Italia una persona su tre sopra i 40 anni è a rischio diabete.

Diabete mellito di tipo 1
E’ caratterizzato ... (Continua)

20/05/2003 
Scoperte due proteine chiave per il diabete
Scoperto il ruolo di due proteine che stimolano la produzione di glucosio da parte del fegato.
Si tratta della 'FOXO1' (anche conosciuta come 'forkhead transcription factor' o FKHR) e della 'PGC-1a' (o 'peroxisome proliferative activated receptor-g co-activator 1', abbreviato anche in PPARGC1). Secondo uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Nature', molecole che interferiscano con il legame tra FOXO1 e PGC-1a potrebbero costituire una nuova classe di farmaci per il controllo ... (Continua)
19/05/2003 
Magrezza o obesità sono anche una questione di neuroni
E' nel cervello il segreto di una linea perfetta. A scoprire che essere magri e' anche una 'questione di testa' sono stati alcuni ricercatori statunitensi: in uno studio sui ratti, pubblicato su 'Nature Medicine', rivelano che quando nei neuroni aumenta un particolare tipo di grassi (quelli a catena lunga: 'long-chain fatty acid'), nel cervello 'scatta' un interruttore che innesca i processi 'brucia-grassi'. Inoltre, le osservazioni indicano che i livelli di grassi nei neuroni possono essere ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale