Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 806

Risultati da 341 a 350 DI 806

20/03/2013 Ricerca sottolinea l'assenza di rischi legata alla tecnica

La fecondazione assistita non aumenta il rischio di tumori
La fecondazione assistita non è legata a un aumento dell'incidenza tumorale fra le donne che vi si sottopongono. A dirlo è una ricerca condotta da medici israeliani e americani pubblicata su Fertility and Sterility, secondo la quale il “bombardamento” ormonale somministrato dai medici per aumentare il tasso di fertilità delle donne non si traduce in un rischio maggiore di tumore al seno o all'endometrio.
In una società in cui i problemi legati alla fertilità sono sempre maggiori, anche e ... (Continua)

19/03/2013 Allergie in forte aumento, inquinamento e fumo di sigaretta i responsabili

Le allergie nei bambini, come prevenirle e riconoscerle
Piante e fiori rinascono, il polline si diffonde nell’aria, è arrivata la primavera!
Per molte persone, però, la stagione mite coincide con la comparsa delle allergie: starnuti, occhi arrossati, naso gocciolante, prurito, lacrimazione degli occhi, tosse continua sono i primi sintomi di una patologia che può condurre, in alcuni casi, a problemi respiratori più gravi, fino alla comparsa di asma.
“Le allergie – ha dichiarato Daniele Ghiglioni pediatra allergologo e dirigente dell’Azienda ... (Continua)

15/03/2013 In caso di depressione gli effetti collaterali sono piuttosto pesanti

Gli antipsicotici non migliorano la qualità della vita
Un lieve miglioramento dei sintomi depressivi contrasta con effetti collaterali importanti che riducono la qualità di vita complessiva dei pazienti. È quanto sintetizzato da una ricerca pubblicata su PLoS Medicine riguardo gli antipsicotici, che se da una parte agiscono sui sintomi causati dalla depressione producendo miglioramenti da piccoli a moderati, dall'altra provocano spesso aumento di peso e sedazione.
Lo studio è stato effettuato da un team della Metropolitan State University di St. ... (Continua)

14/03/2013 1 coppia su 4 abbandona la terapia per la troppa ansia

Lo stress nemico della fertilità
Nella letteratura scientifica vi è oggi un generale consenso nel ritenere che l’infertilità e i trattamenti a cui sono sottoposte le pazienti, soprattutto la PMA, siano associati ad un aumento dei livelli di ansia e depressione.
Nonostante le tecniche di Riproduzione Assistita siano utilizzate con successo da circa 35 anni ed attualmente, nel mondo, ne vengano effettuati ogni anno centinaia di migliaia di cicli, ancora poco è stato studiato sui possibili meccanismi d’azione biologici dello ... (Continua)

08/03/2013 18:26:34 Smentita la convinzione di una correlazione tra madri grasse e peso dei neonati

Massa magra materna e rischio di macrosomia neonatale
È la massa magra, più del grasso corporeo, a influenzare il peso dei neonati alla nascita. Le donne che al terzo mese di gravidanza hanno una percentuale di massa magra tale da rientrare nel quartile più alto, hanno una probabilità quasi quattro volte maggiore, rispetto alle donne appartenenti al primo quartile, di avere un figlio che pesi oltre i 4 kg. I ricercatori del Centre for human reproduction (Ucd) del Coombie University Hospital di Dublino, guidati da Etaoin Kent, hanno condotto uno ... (Continua)

06/03/2013 Breve guida al parto sicuro

Gravidanza, dieci consigli per mamma e papà
La gravidanza è una fase delicata per ogni donna, ma anche per l'uomo che la accompagna in questo percorso. Su tutte le tematiche che riguardano la nascita hanno discusso oltre 300 esperti in rappresentanza di varie associazioni riunitesi a Roma per il primo Convegno Ginecologico promosso dalla Clinica Villa Pia.
''Durante la gravidanza, specialmente per la prima, la donna, futura madre, va tutelata - sottolinea Riccardo Ingallina, direttore del reparto di Ostetricia e Ginecologia di Villa ... (Continua)

05/03/2013 Curioso effetto collaterale per le neomamme

Piedi grandi dopo la gravidanza
La gravidanza ti cambia la vita, e il cambiamento sembra iniziare dai piedi. Secondo una ricerca dell'Università dell'Iowa, infatti, nella maggior parte dei casi le donne incinte vanno incontro a una modificazione della forma e delle dimensioni dei piedi nel corso della gravidanza. Spesso questi cambiamenti risultano permanenti.
La curiosa scoperta, pubblicata sull'American Journal of Physical Medicine & Rehabilitation, ha evidenziato in particolare il fenomeno dell'appiattimento dei piedi ... (Continua)

01/03/2013 Il tipo di parto influenza la ripresa dell'attività sessuale

Quanto aspettare per fare sesso dopo la gravidanza
Sei settimane è il lasso di tempo medio necessario alle donne per riprendere la propria vita sessuale. Lo dice uno studio del Murdoch Childrens Research Institute pubblicato sull'International Journal of Obstetrics and Gynaecology.
Questo periodo si allunga ulteriormente in caso di parto cesareo, in particolare se si tratta del primo figlio. La ricerca si è occupata dell'attività sessuale delle donne alla prima gravidanza, monitorandone le abitudini dai tre ai dodici mesi dopo il ... (Continua)

01/03/2013 Combinazione tra infezione prenatale e stress in adolescenza aumenta il rischio
Rischio schizofrenia con interazione di fattori avversi
Che esista una correlazione tra esposizione ad eventi avversi nelle prime fasi della vita e lo sviluppo di patologie psichiatriche anche molto successive nel tempo, è un dato assodato da molti studi epidemiologici umani.
Ben altra cosa tuttavia è riuscire a individuare il peso specifico dei vari eventi valutandone l’effettiva incidenza nel sorgere della patologia.
È questo il risultato raggiunto dallo studio pubblicato oggi su Science, frutto della collaborazione tra un gruppo di ... (Continua)
28/02/2013 I consigli per prevenire le infezioni nei prematuri

I prematuri a rischio di infezioni
Nel mondo, sono circa 15 milioni i neonati che ogni anno nascono prematuri, più di un bambino su dieci. In Italia, il fenomeno è in crescita, con circa 45 mila bambini che vengono alla luce prima della 37ma settimana di età gestazionale: circa il 7% delle nascite complessive in un anno.
“Oggi il numero dei bambini prematuri che sopravvivono e che un tempo erano destinati a morire è in costante aumento - sottolinea Susanna Esposito, Direttore UOC Pediatria 1 Clinica, Università degli Studi di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale