Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 806

Risultati da 471 a 480 DI 806

04/05/2011 Intervento per l'asportazione di un tumore a una ventiseienne incinta
Donna in gravidanza operata da un robot
Per la prima volta in Italia, una donna incinta al quinto mese di gravidanza è stata sottoposta a intervento chirurgico robotizzato per asportare un tumore. L'operazione ha provveduto all'asportazione di una ghiandola surrenale colpita da cancro ed è stata eseguita presso l'ospedale San Donato di Arezzo sotto la supervisione dell'équipe del primario di chirurgia Fabio Sbrana.
In seguito ai controlli di routine dovuti alla gravidanza, era stato diagnosticato un tumore del surrene destro e ... (Continua)
22/04/2011 La lunghezza del dito anulare determina il successo in amore

Uomini sensuali grazie all'anulare
Dalla Svizzera una curiosa tesi sulle capacità erotiche degli uomini. Secondo una ricerca dell'Università di Ginevra, infatti, gli uomini che hanno un dito anulare più lungo dell'indice si mostrano anche più attraenti, affascinanti e sensuali agli occhi delle donne.
Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the Royal Society, si basa su un campione di 49 uomini, dei quali è stata misurata la lunghezza delle dita, e di 80 donne fra i 18 e i 34 anni, alle quali è stato chiesto di ... (Continua)

21/04/2011 Accorgimenti per il trattamento di un disturbo dalle complicanze insidiose

La cura delle vene varicose
Sono dolorose, fastidiose e certamente antiestetiche. Le vene varicose tuttavia nascondono rischi ancora più seri, come possibili flebiti o la trombosi venosa profonda, l'ostruzione parziale o completa di una vena della circolazione venosa profonda di un arto da parte di un coagulo di sangue o trombo, che potrebbe provocare anche un'embolia polmonare.
Nelle vene varicose il sangue non riesce a scorrere in maniera regolare a causa dell'insufficienza venosa, una condizione che si viene a ... (Continua)

20/04/2011 La Banca del Tessuto Ovarico regala una speranza a ogni donna
Tecniche di conservazione della fertilità dopo un tumore
È stata istituita presso l'Istituto Regina Elena di Roma una Banca del Tessuto Ovarico a favore delle pazienti oncologiche, grazie al finanziamento predisposto dal Ministero della Salute di circa 400mila euro.
L'aumento del tasso di sopravvivenza ai tumori, infatti, rende il mantenimento, o il ripristino, della funzionalità riproduttiva dopo la guarigione un obiettivo prioritario per gli oncologi, per garantire così una migliore qualità di vita alle donne che vengono colpite da tumore in ... (Continua)
14/04/2011 Nuovo contraccettivo ormonale sottocutaneo sostituisce la pillola giornaliera

Contraccezione, arriva la pillola del futuro
Potrebbe essere una vera e propria rivoluzione quella proposta dal contraccettivo Nexplanon. Si tratta infatti di un dispositivo ormonale che va introdotto sotto pelle sostituendo in tutto e per tutto le funzioni della pillola.
Lo impianta il ginecologo appena sotto la cute del braccio, rimane posizionato per tre anni e non ci si deve più occupare, e preoccupare, della contraccezione. E se si cambia idea, basta rimuoverlo. Nessun rischio, quindi, di dimenticare di prendere la pillola: cosa ... (Continua)

06/04/2011 Consigli per prepararsi all'evoluzione naturale del proprio seno

Come si trasforma il seno in gravidanza
Uno dei primi segni evidenti della gravidanza riguarda le modificazioni del seno, in particolare l'aumento di volume delle mammelle. Già a partire dalle prime settimane di gravidanza, infatti, i seni cominciano il loro percorso di avvicinamento all'allattamento e appaiono subito più gonfi, sensibili e turgidi. L'ingrossamento è dato dall'aumento di volume della ghiandola mammaria e dei dotti galattofori, ovvero quella sorta di canali in cui passa il latte materno, che cominciano peraltro a ... (Continua)

23/03/2011 Più rischi per il nascituro con una dieta inadeguata in gravidanza

Carenza di vitamina B12 nella mamma, e il neonato piange
Durante la gravidanza è molto importante che la mamma introduca con l'alimentazione, e se necessario con integratori, il giusto apporto di vitamina B12, una sua carenza espone infatti il nascituro ad un rischio cinque volte più alto di difetti congeniti, e non solo. Pare anche che la quantità di vitamina sia correlata al fatto che il bimbo sarà più o meno tranquillo nei primi mesi di vita.
Ad affermarlo è una ricerca condotta da ricercatori del Public Health Service in Olanda, i quali hanno ... (Continua)

15/03/2011 Difficoltà nel rapporto di coppia alimentano sintomi depressivi nella donna

Depressione in gravidanza causata da crisi di coppia
Il segreto è una buona dose di attenzioni per la propria compagna in attesa. A sostenerlo è una ricerca norvegese appena pubblicata su BMC Public Health, che sottolinea come il rapporto di coppia sia fondamentale per portare avanti una gravidanza serena ed evitare alla futura mamma crisi depressive, che potrebbero peraltro trasformarsi in una depressione post-partum.
I ricercatori scandinavi hanno esaminato i ... (Continua)

03/03/2011 Cresce l'uso ma l'informazione è ancora poca

Medicine complementari in gravidanza
Il ricorso alle medicine complementari in gravidanza è cresciuto in maniera sensibile nonostante la scarsa preparazione in materia da parte di ostetriche ed operatori professionali: è quanto emerge dallo studio appena pubblicato dal Journal of Advanced Nursing.
Il dato europeo, riferito in questo caso alla Germania, riporta che 380 reparti di ostetricia hanno offerto assistenza utilizzando anche le medicine alternative. Nello specifico: l’agopuntura nel 97% dei casi; l’omeopatia nel 93% e ... (Continua)

01/03/2011 Assumerlo prima dei 15 mesi di vita potrebbe portare problemi respiratori

No al paracetamolo se la febbre è bassa
L'uso del paracetamolo va drasticamente ridotto. È l'indicazione che proviene dall'American Academy of Pediatrics, che nello stilare le nuove linee guida sulle malattie infettive ricordano ai genitori che la febbre è una reazione naturale dell'organismo nei confronti delle infezioni e non va quindi considerata alla stregua di una malattia.
Scrivono gli esperti americani: “c'è una specie di fobia della febbre che porta i genitori ad abusare di entrambi i farmaci – si fa riferimento anche ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale