Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 186

Risultati da 71 a 80 DI 186

31/05/2013 17:03:35 Il d-dimero nel sangue, un vecchio test ritorna in auge

Un nuovo parametro per la diagnosi delle malattie cardiache
È un’analisi non troppo conosciuta quella del d-dimero nel sangue. Normalmente viene usata soprattutto per aiutare in urgenza la diagnosi in pazienti sospetti di essere stati colpiti da tromboembolia venosa, come la trombosi venosa profonda o l’embolia polmonare. Ma alcune recenti ricerche fanno pensare che il livello di d-dimero possa anche essere usato per valutare il rischio di future malattie, soprattutto cardiovascolari, in persone ancora sane.
In questa direzione si sono mossi i ... (Continua)

24/05/2013 Il glicopirronio bromuro aumenta la broncodilatazione
Nuovo farmaco per la Bpco
Diventerà a breve la terza causa di morte nel mondo, ma è spesso sottovalutata. Si tratta della Bpco, la Broncopneumopatia cronica ostruttiva, i cui primi sintomi quali tosse, mancanza di respiro, espettorato, dovrebbero mettere in allarme il paziente, soprattutto se fumatore.
Le nuove linee guida GOLD suggeriscono l'uso della spirometria nell'ambito della visita al paziente e la somministrazione di farmaci appropriati, come i broncodilatatori. Fra questi ultimi, la novità è rappresentata ... (Continua)
17/05/2013 Qualche goccia prima della puntura non fa piangere i bambini

Un po' di zucchero e il vaccino non fa più paura
È proprio vero che basta un poco di zucchero e la pillola va giù, in questo caso il vaccino. Una ricerca della Cochrane Library suggerisce l'utilizzo di qualche goccia di soluzione zuccherina prima di procedere all'iniezione del vaccino nei bambini. L'effetto sarebbe quello di prevenire crisi di pianto per i più sensibili e di rendere l'operazione molto meno traumatica per tutti, genitori compresi.
La dimensione del dolore provato dai più piccoli è ancora abbastanza ignota, ma certo è che in ... (Continua)

30/04/2013 Distribuire meglio il cibo fa dimagrire

La dieta dei cinque pasti
Non conta solo quanto e cosa si mangia, ma anche come si distribuisce il cibo consumato. Gli esperti ricordano infatti che l'ideale è dividere il cibo da consumare nel corso della giornata in cinque pasti: colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena.
Secondo i dati diffusi dall'Osservatorio Nestlé-Fondazione Adi (Associazione Italiana di dietetica e nutrizione clinica), “il trend di persone che seguono questa regola inizia a essere positivo: rispetto al 2011 inizia a crescere del 2%”.
Due ... (Continua)

19/04/2013 12:28:47 Una nuova tendenza, la cucina floreale

Fiori per pranzo
Che ne dite di un bel piatto di fiori? Sarà per via della crisi economica che spinge a cercare fonti alternative di alimentazione, sarà per il gusto del nuovo, ma si sta sempre più affermando una nuova tendenza in campo culinario, quella floreale.
L'utilizzo dei fiori in cucina non è un'idea del tutto inedita, tanto che sia Greci che Romani si servivano di alcune specie come ingredienti per la preparazione di piatti. Uno studio di alcune università della Repubblica Ceca, pubblicato su ... (Continua)

09/04/2013 Stessi effetti benefici della frutta

Cioccolato 2.0, è buono e fa bene
Fra non molto non sarà più necessario fare appello ai polifenoli per avere il pretesto di mangiare un bel pezzo di cioccolato. Una nuova ricetta, elaborata da alcuni scienziati dell'Università di Warwick e presentata in anteprima nel corso dell'annuale congresso dell'American Chemical Society, sembra promettere un cioccolato buono come sempre, ma quasi privo di grassi e dagli effetti benefici paragonabili a quelli prodotti dalla frutta.
L'idea è stata portata avanti da Stefan A. F. Bon, che ... (Continua)

08/02/2013 Effetti nocivi anche sul peso

Rischio di diabete anche con le bibite senza zucchero
Uno studio francese svela l'amara verità, vale a dire che anche le bibite “light” aumentano il rischio di diabete. A dirlo sono i ricercatori dell'Inserm di Parigi, che hanno pubblicato sull'American Journal of Clinical Nutrition il resoconto di un'analisi effettuata su 66 mila donne francesi seguite per 14 mesi e sottoposte ad esami del sangue e a un questionario sulle abitudini alimentari.
I medici hanno così potuto scoprire che le donne che bevevano bibite gassate zuccherate mostravano ... (Continua)

07/02/2013 Conseguenze non solo psicologiche sulla popolazione colpita dal disastro

Terremoto, cittadini a rischio sindrome metabolica
Il terremoto colpisce e determina effetti dirompenti non solo dal punto di vista psicologico, ma anche da quello fisico. A dimostrarlo è una ricerca italiana che ha studiato gli effetti a medio termine sulla salute delle persone del sisma che ha colpito nel 2009 l'Abruzzo.
Stando alla ricerca, che ha coinvolto quasi 300 persone, in fatto di salute i cittadini hanno pagato non solo in termini di ricaduta psicologica, ma hanno anche visto compromettere la propria funzionalità cardiovascolare, ... (Continua)

24/01/2013 Rischio malnutrizione legato alla scarsità di risorse

La crisi pregiudica la dieta dei bambini
In tempo di crisi, i consumi calano e le scelte alimentari degli italiani si rivolgono più facilmente a cibi di scarsa qualità, gustosi, poco costosi ma ad elevata densità energetica, anche quando si tratta di bambini.
Quando le risorse economiche diminuiscono, cibi ricchi di grassi e zuccheri, snack e merendine e succhi di frutta zuccherati prendono il posto di alimenti più salutari, come cereali, pesce, frutta fresca e verdura.
A preoccupare i pediatri della Società Italiana di ... (Continua)

21/01/2013 La frittura con olio di qualità produce effetti positivi sull'organismo

Le patatine fritte con olio extravergine fanno bene
È uno di quei piatti che solo a guardarli vengono i sensi di colpa. Da sempre le patatine fritte sono sinonimo di chili di troppo, colesterolo e disturbi digestivi. Pare tuttavia che l'olio utilizzato per la frittura sia decisivo nel determinare la pericolosità o meno dell'alimento.
Uno studio della Facoltà di Agraria dell'Università di Napoli Federico II segnala infatti le qualità dell'olio extravergine di oliva che, utilizzato per friggere, renderebbe le patatine più digeribili e ricche di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale