Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 111 a 120 DI 597

03/10/2014 Guarigione impossibile al momento

Le tracce indelebili dell'Hiv
Uno studio della Statale di Milano pubblicato su The Lancet conferma i risultati di Mississippi Baby, dimostrando inoltre, per la prima volta, che l’infezione con HIV lascia sul sistema immunitario tracce indelebili anche nel periodo di completa sparizione del virus dall’organismo.
Due anni fa risultati presentati a uno dei maggiori congressi mondiali su HIV/AIDS avevano sollevato un enorme interesse: una neonata diagnosticata infetta con HIV alla nascita, la ... (Continua)

01/10/2014 14:45:02 Gli alimenti che favoriscono la tintarella fuori stagione

Per un autunno abbronzato
Carote, paprika, peperoncino, zucca ed integratori per una tintarella doc al mare d’inverno. La ricetta arriva dai medici estetici con pochi, semplici consigli per chi non ha ancora archiviato spiagge e costumi.
Complice anche il tepore “fuori stagione” di quest’inizio autunno, gli amanti dell’abbronzatura hanno l’occasione di dorare la pelle esponendosi per più tempo ad un sole meno intenso ma altrettanto efficace, anche grazie all’assunzione di alcuni alimenti con alto tasso di ... (Continua)

26/09/2014 11:57:00 Ipnotici e antidepressivi fra gli imputati
I farmaci che aumentano il rischio di fratture negli anziani
L'assunzione di farmaci ipnotici per il trattamento dell'insonnia e degli antidepressivi SSRI (inibitori della ricaptazione della serotonina) aumenta la probabilità di una frattura nei soggetti anziani.
A dirlo è una ricerca presentata nel corso del congresso annuale dell'American Society for Bone and Mineral Research. L'autore dell'analisi, Daniel Sundh dell'Università di Goteborg, spiega: “mentre il FRAX (uno strumento ampiamente utilizzato per prevedere il rischio di fratture) tiene conto ... (Continua)
18/09/2014 10:24:49 Un'opportunità in più per medici e pazienti

La salute al tempo delle app
La tecnologia, si sa, non conosce sosta nel suo cammino verso il progresso. Questo vale anche per il mondo della salute, che recentemente è stato investito da una serie di novità e tendenze significative dal punto di vista del rapporto fra medici e pazienti da una parte e nuove tecnologie dall'altra. L'esempio più lampante di tale fenomeno è sicuramente il proliferare delle app per la salute disponibili sulle varie piattaforme software che gestiscono i nostri smartphone e tablet.
Ovviamente ... (Continua)

15/09/2014 16:28:00 Effetto positivo indotto dal farmaco
Benralizumab per la Bpco
Grazie alla somministrazione di benralizumab i pazienti affetti da Bpco vedono ridursi il numero di eosinofili nel sangue periferico e nell’espettorato. A evidenziarlo è uno studio in doppio cieco controllato con placebo e pubblicato su The Lancet Respiratory Medicine da un team di ricercatori guidato da Christopher Brightling, docente presso l’Università di Leicester.
Il medico spiega: “la Bpco si associa a un’infiammazione eosinofila delle vie aeree nel 10-20% dei casi di Bpco”. Il farmaco ... (Continua)
11/09/2014 12:36:00 Gli alimenti che alleviano i sintomi

La dieta giusta contro il glaucoma
Ci sono alcuni alimenti che sembrano poter aiutare chi soffre di glaucoma. A rivelarlo sono i ricercatori dell'Università di Valencia, che hanno pubblicato su Archivos de la Sociedad Española de Oftalmologia uno studio sull'argomento.
Fra gli alimenti più indicati troviamo il vino rosso, frutta e verdura, tè verde, cioccolato, caffè e fegato. È ovvio che non si tratta di una vera e propria terapia, ma di consigli per cercare di alleggerire i disagi dovuti a questa malattia oculare che ... (Continua)

10/09/2014 11:40:53 Prima e ultima sillaba fondamentali per imparare

Il senso dei bambini per le parole
Per imparare a parlare i bambini si concentrano sull'ascolto della prima e dell'ultima sillaba di ogni parola, trascurando tutto il resto. A sottolinearlo è una ricerca della Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa) di Trieste, che ha indagato i meccanismi alla base della costruzione di un archivio verbale già a partire dai 7 mesi di età.
La ricerca, pubblicata su Child Development, dimostra che già dai primi mesi di vita il bambino attua un processo di immagazzinamento dei ... (Continua)

04/09/2014 11:20:00 Nella maggior parte dei casi il rischio di recidiva è molto basso

La doppia mastectomia non serve
Asportare entrambe le mammelle riduce il rischio di un tumore al seno? Un nuovo studio riapre il dibattito sull'argomento dopo il clamore suscitato dalla scelta di alcuni personaggi famosi come Angelina Jolie e la cantante Anastacia, le quali hanno deciso di sottoporsi a duplice mastectomia per eliminare alla radice il problema e aumentare la propria aspettativa di vita.
Una ricerca della Stanford University ha preso in esame i casi di 189mila donne californiane che nel corso degli anni sono ... (Continua)

03/09/2014 16:45:00 Ricerca smentisce le conclusioni precedenti

Rischio diabete per chi beve caffè
Contrordine compagni, il caffè fa venire il diabete! A ribaltare le convinzioni acquisite nel corso degli anni ci pensa una ricerca condotta presso l'Ospedale di San Daniele del Friuli di Udine e presentata nel corso dell'ultimo congresso della Società europea di cardiologia.
Stando ai risultati, chi beve il caffè rischia maggiormente il diabete se è già iperteso e predisposto geneticamente. Sono stati analizzati 639 soggetti ipertesi che facevano parte del progetto Harvest, con un'età che ... (Continua)

02/09/2014 10:58:00 MK2/3 coinvolta nei processi di insorgenza della malattia

Una proteina causa la demenza senile
Una proteina mancante potrebbe essere all'origine della demenza senile, una patologia che colpisce circa il 5 per cento dei pazienti oltre i 65 anni e il 30 per cento di quelli oltre gli 85 anni.
A riferire questo possibile meccanismo di innesco della patologia è un team dell'Università di Warwick, che ha pubblicato su Nature Communications il resoconto di un'analisi sull'argomento.
L'assenza della proteina causa cambiamenti strutturali nelle cellule del sistema nervoso, favorendo la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale