Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 191 a 200 DI 597

12/07/2013 10:33:40 Terapia italiana salva sei bambini da due gravi malattie genetiche

Le staminali che guariscono
Mentre il dibattito sul metodo Stamina si accende e assume i contorni di una sfida fra tifoserie contrapposte, arriva la notizia di guarigioni reali e già avvenute grazie a una terapia sperimentata dai ricercatori Telethon e del San Raffaele di Milano.
Due gravi patologie genetiche, la sindrome di Wiskott-Aldrich e la leucodistrofia metacromatica, sono state sconfitte in 6 piccoli pazienti grazie a un trattamento che riassume le principali acquisizioni della ... (Continua)

10/07/2013 Effetto protettivo degli omega 3

I grassi del pesce proteggono dal cancro al seno
L'efficacia antitumorale degli acidi grassi omega 3 è sempre più evidente. Una ricerca dell'Università Zhejiang di Hangzhou, in Cina, segnala una riduzione del rischio di insorgenza del cancro al seno attraverso un maggior consumo di acidi grassi polinsaturi n-3.
Duo Li, coordinatore della ricerca pubblicata sul British Medical Journal, spiega: “il tumore al seno è la principale causa di morte per cancro tra le donne, e in questi ultimi decenni gli studi epidemiologici hanno suggerito che ... (Continua)

09/07/2013 Rischio minore associato alla somministrazione della sostanza

Il litio previene il suicidio
Dal litio non giunge solo un aiuto contro gli stati depressivi, ma sembra che la sostanza possa anche ridurre in maniera considerevole il rischio di suicidio nei casi di persone affette da disturbi dell'umore.
A segnalarlo è una ricerca pubblicata sul British Medical Journal da un team italo-britannico delle Università di Verona e di Oxford. Secondo i ricercatori, la sostanza agirebbe riducendo le ricadute depressive, l'aggressività e l'impulsività.
Andrea Cipriani, psichiatra del ... (Continua)

05/07/2013 19:21:41 L’anemia da carenza di ferro ne aumenta il rischio
Disturbi psichiatrici nei bambini
Un gruppo di ricercatori della National Yang-Ming University di Taiwan, coordinati dallo psichiatra Ya-Mei Bai, ha evidenziato che nei bambini e negli adolescenti l’anemia da carenza di ferro aumenta il rischio di disturbi psichiatrici. Lo studio è stato recentemente pubblicato online sulla BMC Psychiatry. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la scarsità di ferro è la carenza nutrizionale più diffusa, e l’anemia da carenza di ferro è una condizione frequente nei bambini e ... (Continua)
04/07/2013 17:31:49 Nuovo algoritmo diagnostico aiuta ad identificare l’infezione acuta
Diagnosi di infezione da HIV
La fase acuta altamente infettiva del virus dell'immunodeficienza umana (HIV), definita come l'intervallo tra la comparsa dell’RNA dell’HIV nel plasma ed il rilevamento di anticorpi HIV-1-specifici, è proprio quella che maggiormente contribuisce alla trasmissione dell’ HIV. L'attuale algoritmo diagnostico per l’HIV consiste in un dosaggio immunologico di quarta generazione seguito, se ripetutamente positivo, da un test supplementare, come ad esempio il Western blot (WB) oppure un test di ... (Continua)
27/06/2013 Migliori condizioni socio-economiche per chi viene allattato naturalmente
L'allattamento al seno favorisce il successo dei bimbi
Per salire la scala sociale sarebbe meglio essere allattati al seno. Il curioso collegamento è proposto da una ricerca pubblicata su Archives of Disease of Childhood, che si è basata sui cambiamenti nelle classi sociali verificatisi in oltre 17 mila soggetti nati nel 1958 e in più di 16 mila nati nel 1970.
I ricercatori dello University College di Londra sono convinti che i bambini allattati in maniera naturale partano avvantaggiati nella vita per via dei benefici effetti del latte materno ... (Continua)
18/06/2013 11:56:47 Il veleno utile per rendere il virus sensibile ai farmaci

Usare l'arsenico per combattere l'Hiv
Per aggredire il virus Hiv ed avere qualche speranza di eliminarlo occorre prima renderlo “vigile”. Una ricerca italiana dell'ICGEB di Trieste dimostra che il virus, una volta integrato nel Dna del paziente, entra in una sorta di “letargo” funzionale che lo rende insensibile alle terapie.
La ricerca, condotta da Marina Lusic, Bruna Marini e altri ricercatori del Gruppo di medicina molecolare dell'istituto diretto da Mauro Giacca, in collaborazione con il team di Roberto Luzzati del ... (Continua)

11/06/2013 Approvato l'uso off label dei medicinali

Due nuovi antivirali per l'Hiv
Sono stati approvati due nuovi antivirali per il trattamento dell'Hiv-1 off label, ovvero al di fuori delle indicazioni terapeutiche presenti nelle schede dei prodotti. Si tratta di Kaletra (lopinavir/ritonavir) e Prezista (darunavir), il cui uso è stato autorizzato dall'Agenzia del farmaco sulla base delle evidenze scientifiche presenti in letteratura e dell'uso consolidato nella pratica clinica.
I due farmaci saranno ora totalmente a carico del Servizio sanitario nazionale. Una decisione, ... (Continua)

28/05/2013 Determinante il numero di partner sessuali

Malattie sessuali, a rischio soprattutto le donne
Le malattie sessualmente trasmesse rappresentano un rischio concreto per milioni di persone, in particolare per le donne che, per ragioni di ordine fisiologico, rischiano più degli uomini di contrarre ad esempio il virus dell'Hiv.
Condilomi, Clamidia, Trichomonas e altre malattie a trasmissione sessuale colpiscono quattro milioni di italiane. Si tratta soprattutto di trentenni, single e con una vita sessuale intensa, in cui si avvicendano almeno un paio di partner nel giro di sei mesi. ... (Continua)

24/05/2013 Raccomandato uno screening più ampio sulla popolazione

Hiv, dagli Usa le nuove linee guida
Le nuove linee guida statunitensi sull'Hiv raccomandano l'utilizzo dello screening preventivo non solo per le persone a rischio e le donne incinte, ma anche per i soggetti fra i 15 e i 65 anni, in sostanza per tutta la popolazione sessualmente attiva.
Si tratta di un cambiamento rilevante rispetto alla precedente versione del 2005, che punta a trasformare lo screening in un'attività di routine che favorisca la diagnosi e il trattamento più precoce possibile.
In pratica, il test per l'Hiv ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale