Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 201 a 210 DI 597

23/05/2013 La sostanza efficace contro un ceppo resistente ai farmaci

La vitamina C contro la tubercolosi
Un ceppo di tubercolosi particolarmente resistente ai farmaci potrebbe essere messo fuori gioco dalla vitamina C. A dirlo è una ricerca dell'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University pubblicata su Nature Communications.
Stando ai risultati dello studio la vitamina C potrebbe essere aggiunta ai medicinali anti-tubercolotici per ridurre i sintomi e i giorni di terapia necessari. Secondo quanto affermato dagli scienziati, la vitamina C produrrebbe la cosiddetta reazione di ... (Continua)

22/05/2013 14:40:42 Nuovi test basati sull’uso di una speciale plastica

La diagnosi del futuro
La ricerca punta sempre più anche sulla semplificazione dei processi legati alla diagnosi oggettiva delle patologie. È il caso di una ricerca dell’Università Statale di Milano pubblicata sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America (PNAS), che si inserisce nell’ambito dello sviluppo di nuove metodologie di analisi biochimiche volte alla realizzazione di dispositivi portatili, a basso costo, in grado di effettuare in pochi minuti una grande ... (Continua)

13/05/2013 Non necessari monitoraggi intensivi e asportazioni chirurgiche

Melanoma, i nei su mani e piedi non sono così preoccupanti
Preoccupati per un neo sulla pianta del piede o sul palmo della mano? Non dovreste, nella maggior parte dei casi sono innocui. È quanto emerge dallo studio in corso di pubblicazione condotto dalla Clinica Dermatologica dell’Università dell’Aquila che, in un’analisi retrospettiva, ha classificato gli aspetti demoscopici e i cambiamenti nel tempo di 75 nevi congeniti o acquisiti di mani e piedi, in pazienti di età compresa tra 0 e 18 anni.
I dati emersi hanno dimostrato che, in oltre il 60% ... (Continua)

07/05/2013 In circolo un nuovo ceppo resistente agli antibiotici
La super gonorrea
Paura dell'Hiv? Presto forse dovremo imparare a temere una nuova sigla, HO41, che indica un ceppo di gonorrea resistente agli antibiotici.
Il nuovo ceppo è stato isolato nell'organismo di una ragazza giapponese due anni fa e potrebbe diventare una minaccia reale per tutto il mondo considerata la sua caratteristica principale, ovvero una pronunciata antibiotico-resistenza.
Secondo Alan Christianson, medico intervistato dalla CNBC, “prendersi la gonorrea da questo ceppo potrebbe portare ... (Continua)
23/04/2013 Modificato in maniera decisa il microbioma del pene

Hiv, utile la circoncisione
Essere circoncisi offre una protezione nei confronti del virus dell'Hiv. La circoncisione, infatti, agisce sul microbioma del pene, modificando la carica batterica della zona genitale. Una ricerca, appena pubblicata su mBio, segnala che dopo un anno dall'intervento la prevalenza di batteri anaerobici, ovvero quelli che vivono in ambienti poco ossigenati, diminuisce progressivamente, mentre aumenta leggermente la presenza di batteri aerobi.
Il coordinatore dello studio, il dott. Lance Prince ... (Continua)

23/04/2013 Anche dopo isterectomia per patologie benigne non sembra utile

No Pap-test nelle donne con meno di 20 anni
E'ormai accertato che eseguire il pap-test in maniera regolare equivale a un tasso di guarigione in caso di cancro all'utero pari al 92 per cento.
Per questo, i ricercatori ribadiscono la necessità di sottoporsi a pap-test rispettando le scadenze consigliate dai medici. Una diagnosi di tumore fatta utilizzando i risultati del pap-test si traduce in una prognosi molto più favorevole rispetto ai casi di cancro diagnosticati grazie alla valutazione dei sintomi, nel qual caso la percentuale di ... (Continua)

03/04/2013 Guarigione possibile dimostrata su modello murino

Neutralizzare un gene per sconfiggere l'Hiv
Ripristinare la possibilità per il sistema immunitario di combattere e sconfiggere il virus dell'Hiv. Questo il compito che si è assegnato un gruppo di ricerca della University of North Carolina School of Medicine.
Il nostro organismo, infatti, sarebbe in grado di eliminare il virus Hiv se quest'ultimo non avesse sviluppato un potente sistema difensivo basato su un gene chiamato “vif”. In assenza di questo gene, il sistema immunitario riesce ad avere la meglio sul virus, costringendolo a ... (Continua)

25/03/2013 Un terzo degli uomini si cimenta in orgasmi simulati

Anche gli uomini fingono
Quasi un terzo degli uomini simula l'orgasmo. Il sorprendente dato emerge da un'analisi realizzata dall'Università del Kansas che ha coinvolto un totale di 281 studenti, donne e uomini, che hanno risposto a domande riguardanti le loro abitudini sessuali.
Stando ai risultati, il 28 per cento degli uomini finge di raggiungere l'orgasmo, una percentuale che fra le donne arriva al 68. I motivi per cui ciò avviene sembrano gli stessi per entrambi i sessi, ad esempio la sensazione che l'orgasmo ... (Continua)

21/03/2013 Il livello dei primi è legato all'azione dei secondi

I globuli rossi dipendono dai bianchi
Nello stabilire il livello dei globuli rossi risulta fondamentale l'azione di quelli bianchi, in particolare dei macrofagi. A dirlo è una ricerca dell'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University pubblicata su Nature.
I ricercatori americani hanno scoperto che i macrofagi - cellule che derivano dai monociti, una delle popolazioni cellulari afferenti ai leucociti, ovvero i globuli bianchi – agiscono sia attivando la produzione dei globuli rossi sia concependone l'eliminazione. ... (Continua)

18/03/2013 L'esposizione al veleno associata con la comparsa delle patologie

L'arsenico favorisce ipertensione e diabete
Un'esposizione prolungata all'arsenico aumenta il rischio di problemi cardiovascolari, in particolare ipertensione, ma anche il diabete potrebbe essere favorito dalcontatto con la sostanza.
Per quanto riguarda l'ipertensione, lo studio condotto dal dott. J. Kunrath e dai suoi colleghi dell'Università di Yale di New Haven, nel Connecticut, ha analizzato il fenomeno in una regione della Romania in cui la presenza dell'arsenico nell'ambiente e nelle falde ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale