Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 251 a 260 DI 597

14/05/2012 08:21:56 Terapie sempre più personalizzate con il sequenziamento del DNA

Contro le leucemie: il Next Generation Sequencing
Grazie all’impiego di una piattaforma tecnologica di nuova generazione
per il sequenziamento del DNA, è oggi possibile identificare
rapidamente le alterazioni genetiche responsabili delle patologie oncologiche
auspicando in un futuro prossimo una terapia target ad hoc per ogni singolo paziente.
Identificare le lesioni del DNA all’origine delle malattie onco-ematologiche per individuare la terapia mirata più efficace e specifica per ogni singolo paziente: un traguardo un tempo ... (Continua)

04/05/2012 15:19:12 Le performance maschili subiscono uno scadimento qualitativo di fronte

Sesso, una donna troppo bella mette l'uomo KO
Gli “Archives of Sexual Behaviour” hanno appena pubblicato una ricerca che dimostra scientificamente quanto molti uomini già sapevano per personale esperienza: a letto con una bella donna o con una donna di cui si è appassionatamente innamorati, le capacità del maschio vanno in tilt.
Gli scienziati dell’Università di Radboud, nei Paesi Bassi, hanno utilizzato il test di Stroop che valuta il livello di concentrazione. “È un test classico in psicometria”, commenta il Prof. Emmanuele A. ... (Continua)

30/04/2012 14:13:27 Il virus giunge integro al sistema immunitario

Le cellule dendritiche causano la diffusione dell’HIV
Sembra non essere più un mistero, la modalità di diffusione del virus HIV nell’uomo, lo spiegano studiosi dell’istituto spagnolo di ricerca sull’Aids Irsi-Caixa in un articolo pubblicato su PLoS Biology.
L’arcano sarebbe nel ruolo che normalmente svolgono le cellule dendritiche, altrimenti note come cellule del Langherans, le quali normalmente come sentinelle nell’organismo catturano qualsiasi antigene, agente estraneo e lo spezzettano per essere aggredito così dal sistema immunitario. Nel ... (Continua)

23/04/2012 Un composto dell’albero di Neem mostra proprietà antinfettive

Da un estratto naturale una speranza contro l’Aids
Contro l’Hiv potrebbe rivelarsi utile anche un composto naturale. A sostenerlo è la dott.ssa Arora della Kean University del New Jersey, che ha effettuato una serie di analisi per verificare il grado di efficacia di un estratto dell’albero di Neem, le cui proprietà terapeutiche sono già note in chi pratica la medicina ayurvedica.
In particolare, i medici indiani lo utilizzano per il controllo del diabete, per i problemi cardiovascolari e come agente antinfettivo. “In generale, nei villaggi ... (Continua)

14/04/2012 10:10:43 Gli uomini di fronte alle donne “perdono la testa”

Tutta colpa del testosterone
Di fronte al fascino femminile i maschi rimbambiscono un po’ più delle femmine, lo afferma uno studio dell’Università olandese di Radboud pubblicato su Archives of Sexual Behaviour; la ricerca è stata condotta utilizzando un noto test di Stroop che in passato veniva utilizzato per valutare la capacità di concentrazione di un individuo; si tratta di una presentazione di carte colorate in cui è scritto il nome di un colore non corrispondente alla colore della carta presentata, cosicchè il ... (Continua)

13/04/2012 Sperimentazione dimostra la possibilità di eliminare il virus su modello animale
Le staminali per combattere l'Hiv
Le cellule staminali opportunamente modificate potrebbero rappresentare un'arma efficace contro il virus Hiv. A dimostrarlo è una ricerca pubblicata su PLoS Pathogens da un team della School of Medicine presso l'Università della California di Los Angeles.
David Geffen, uno degli autori della ricerca, spiega: “questo studio è importante per dimostrare un potenziale uso delle cellule staminali nella lotta all'Hiv, per eradicare il virus dal corpo''. Nel corso di precedenti ricerche, gli ... (Continua)
11/04/2012 Anticipare il risultato delle analisi rallenta la diffusione del virus

Un'app limita il contagio da Hiv
Se non può ancora trovare una cura, la tecnologia al servizio della medicina può rendere la vita più difficile al virus dell'Hiv. Come? Attraverso un'applicazione che permette agli ambulatori sparsi nel vasto entroterra africano di mettersi in rete e ottenere i risultati degli esami sull'Hiv delle donne in gravidanza dopo pochi giorni dal test, una piccola rivoluzione per il continente nero.
Grazie a questo vantaggio in termini di tempo, le donne affette dal virus possono subito iniziare ... (Continua)

02/04/2012 18:08:04 Una malattia ancora pericolosa e misconosciuta

Nuove linee guida per Limitare il diffondersi della tbc
La Società Europea per le Malattie Respiratorie (ERS) e il Centro Europeo per la Prevenzione e il Controllo delle malattie (ECDC) pubblicano il documento sugli Standard Europei per la Cura della Tubercolosi (ESTC). I 21 standard, messi a punto con il determinante contributo del Centro Collaborativo OMS della Fondazione Maugeri di Tradate, mirano a fornire un aiuto concreto a medici e operatori sanitari pubblici nel garantire standard ottimali per la diagnosi, il trattamento e la prevenzione ... (Continua)

30/03/2012 Risposta immunitaria più forte nei soggetti infettati due volte

Superinfezione da Hiv, una via per sconfiggere l'Aids?
Un organismo infettato due volte dall'Hiv dà vita a una risposta immunitaria più aggressiva nei confronti del virus. È la scoperta di un gruppo di ricercatori del Fred Hutchinson Research Cancer Center di Seattle che ha pubblicato su PloS gli esiti di uno studio su 12 donne kenyane infettate due volte da due diversi ceppi di Hiv.
La risposta immunitaria generata dalla superinfezione è più aggressiva del normale e apre così la via a un possibile nuovo approccio contro la malattia. Nelle ... (Continua)

29/03/2012 17:25:34 Il virus dell’epatite B può essere utilizzato come ricercatore
Per studiare la funzione epatica un nuovo metodo
Il virus dell’epatite B (HBV), nonostante il piccolissimo genoma, è capace di esprimere la più disparata varietà delle funzioni biologiche del mondo virale. Conserva il proprio patrimonio genetico (DNA), replica avvalendosi di una trascrizione inversa in RNA e come un retrovirus può integrare proprie sequenze geniche nel genoma umano. Infine, come nessun altro agente infettivo finora noto, si trasforma in minicromosoma per passare, assieme ai cromosomi umani, dalle cellule madri alle cellule ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale