Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 31 a 40 DI 597

16/12/2015 10:56:00 Primo esame completamente automatico per l'infezione a trasmissione sessuale

Nuovo test molecolare per il Mycoplasma genitalium
Arriva il primo test molecolare completamente automatico per il rilevamento del Mycoplasma genitalium. A lanciarlo è Hologic, il cui presidente Claus Egstrand spiega: “Fino a oggi mancava un test di amplificazione dell'acido nucleico (NAAT) completamente automatico dal campione al risultato per l'identificazione M. genitalium, un'infezione sessualmente trasmessa (IST) molto comune e frequentemente diagnosticata in modo errato. Oggi i medici e i laboratori possono eseguire il test per questa ... (Continua)

11/12/2015 10:12:00 Metodo non invasivo per rilevare la struttura microscopica della pelle

Evitare la biopsia con la microscopia confocale
Confermata l’efficacia della microscopia confocale, tecnologia di recente applicazione, in grado di fornire in tempo reale immagini microscopiche ad alta risoluzione in modo del tutto innocuo, infinitamente ripetibile, che non provoca dolore al paziente e permette di sostituire le indagini invasive quali le biopsie.

La microscopia confocale in vivo, come dimostrano alcuni ricercatori dell'Istituto Dermatologico San Gallicano, ha applicazioni in ambito oncodermatologico: melanoma e tumori ... (Continua)

10/12/2015 12:33:00 Alleato del benessere femminile

Caffè, un aiuto per la salute psichica
Le donne che bevono due o più tazze di caffè al giorno sembrerebbero avere minori probabilità di andare incontro a fenomeni di depressione. Questo spunto emerge da uno studio osservazionale pubblicato negli Archives of Internal Medicine su una popolazione di oltre 50.000 infermiere americane di circa 63 anni, che al momento dell’avvio della ricerca non presentavano sintomi legati a depressione, clinicamente diagnosticata.
Le donne sono stati seguite in modo prospettico fino al giugno 2006, ... (Continua)

02/12/2015 11:12:28 Eventualità riscontrata su un uomo affetto da Hiv
La tenia può trasformarsi in cancro e uccidere
Le cellule di tenia possono trasformarsi e divenire maligne per l'organismo umano. Lo dice un articolo pubblicato sul New England Journal of Medicine che ha raccontato il caso di un uomo di 41 anni colpito da Hiv.
L'autore Atis Muehlenbachs, che lavora presso l'Infectious Diseases Pathology Branch dei Centers for Disease Control and Prevention (Cdc) di Atlanta, spiega: «Hymenolepis nana è la tenia umana più comune: ne sono portatori fino a 75 milioni di persone, e la sua prevalenza tra i ... (Continua)
01/12/2015 10:02:00 Costante il tasso di infezioni, più colpiti uomini e giovani

Hiv, le infezioni non calano
In occasione della Giornata mondiale dell'Aids vengono resi noti nuovi dati sulla malattia.
Sono ancora più di 3.500 le nuove infezioni di Hiv contratte ogni anno in Italia. I più colpiti sono gli uomini e i giovani fra i 25 e i 29 anni. È la fotografia scattata dal rapporto del Centro operativo Aids (Coa) dell'Istituto superiore di sanità.
Dall'inizio dell'epidemia nel 1982 a oggi sono stati segnalati oltre 67mila casi di Aids in Italia. In 43mila sono già deceduti.
Nella stragrande ... (Continua)

09/11/2015 12:27:42 Programma attivato in collaborazione con Gilead Sciences

Hiv, uso compassionevole per associazione antiretrovirale
I malati di Hiv potranno beneficiare a breve di una terapia compassionevole basata sull'associazione tra i farmaci Elvitegravir/Cobicistat/Emtricitabine/Tenofovir/Alafenamide.
Lo comunica l'Agenzia Italiana del Farmaco che ha trovato un accordo in tal senso con l'azienda farmaceutica Gilead Sciences in attesa della commercializzazione della terapia.
L'uso combinato di Elvitegravir 150 mg/Cobicistat 150 mg/Emtricitabine 200 mg/Tenofovir 10 mg/Alafenamide 10 mg in singola compressa, ... (Continua)

09/11/2015 10:59:42 Per migliorare la qualità delle cure

Videoregistrare le procedure mediche e chirurgiche
La videoregistrazione delle procedure mediche e chirurgiche potrebbe favorire un miglioramento della qualità delle cure e della responsabilità degli operatori sanitari. A sostenerlo è un articolo pubblicato sul British Medical Journal da alcuni ricercatori della Johns Hopkins University.
Oltre a responsabilizzare maggiormente gli operatori, le videoregistrazioni potrebbero essere utilizzate anche ai fini della formazione, dell'auto-apprendimento e del miglioramento di se stessi.
«E chi si ... (Continua)

05/11/2015 15:12:00 Bastano 30 minuti al giorno per ridurre il rischio

Allenarsi con i pesi allontana il diabete
Alzare pesi in maniera regolare abbatte il rischio di diabete del 34 per cento. Lo ha stabilito uno studio della Harvard School of Public Health, in collaborazione con ricercatori danesi, pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine.
Stando ai risultati, inoltre, se al lavoro con i pesi si associa anche un'attività di tipo aerobico come una camminata veloce o il jogging, la riduzione del rischio di diabete si attesta addirittura al 59 per cento.
L'analisi ha riguardato oltre 32 ... (Continua)

05/11/2015 10:21:59 L'assunzione di droghe per aumentare le performance sessuali

I pericoli del chemsex
C'è una nuova tendenza fra i giovani inglesi, e non è una buona notizia. Si chiama chemsex, un termine che fa riferimento all'abitudine di assumere droghe per aumentare le proprie performance sessuali.
Sono i medici dell'Nhs Foundation Trust a segnalare il problema sulle pagine del British Medical Journal. I ragazzi prendono sostanze come mefedrone, ghb, gbl e cristalli di metanfetamina per arrivare a fare sesso per ore e con più partner.
Al di là del rischio aumentato di diffusione delle ... (Continua)

23/10/2015 11:24:00 Più efficace e meno tossica delle altre soluzioni
Hiv, nuova pillola 4 in 1
Due studi di fase III hanno valutato le potenzialità di una singola compressa per il trattamento dell'Hiv. La formulazione prevede un'associazione fra elvitegravir 150 mg, cobicistat 150 mg, emtricitabina 200 mg e tenofovir alafenamide 10 mg, ed è indicata per il trattamento dell’infezione da HIV-1 nei pazienti adulti naïve al trattamento.
E/C/F/TAF è risultato essere statisticamente non inferiore rispetto a E/C/F/TDF (elvitegravir 150 mg, cobicistat 150 mg, emtricitabina 200 mg e tenofovir ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale