Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 371 a 380 DI 597

05/07/2010 Cellule modificate potrebbero sconfiggere l'Hiv, affermano studi americani

Aids, una nuova speranza
Staminali applicate alla terapia anti-Hiv. È il tentativo di un team di ricercatori americani che ha scoperto la potenziale efficacia delle cellule staminali del sangue previa modificazione di uno specifico gene.
Opportunamente modificate, le cellule riuscirebbero a rafforzare il sistema immunitario, facendolo combattere ad armi pari contro il virus Hiv che aggredisce solo alcuni tipi di cellule e i rispettivi recettori proteici. Per il momento, la tecnica è stata sperimentata sui ... (Continua)

25/06/2010 Diffusa soprattutto fra i più giovani per poca educazione sessuale

Ogni giorno un nuovo caso di sifilide
È di un nuovo caso al giorno il bilancio della sifilide, malattia diffusa in particolare fra i giovanissimi. Il dato si riferisce ai ragazzi milanesi fra i 14 e i 24 anni, ma è probabilmente estendibile anche agli adolescenti di altre grandi città italiane.
Fra questi stessi giovani, l'Hiv risulta il secondo tipo di infezione più diffuso. Lo ha comunicato Giampaolo Landi di Chiavenna, assessore alla salute del Comune di Milano, citando i dati del Centro malattie sessualmente trasmesse del ... (Continua)

18/05/2010 Lo stop alle vaccinazioni contro il vaiolo avrebbe agevolato l'infezione da Hiv

Virus Hiv favorito dalla sconfitta del vaiolo
Una vittoria della scienza potrebbe aver costituito la base d'appoggio per la diffusione del virus Hiv. È quanto emerge da una ricerca in corso di pubblicazione sulla rivista BMC Immunology. La tesi proposta da un gruppo di ricercatori riguarda la possibilità che l'interruzione della vaccinazione per il vaiolo abbia di fatto aiutato il virus Hiv a diffondersi con maggior rapidità.
Il vaiolo si studia ormai solo sui libri, in quanto l'ultimo caso conosciuto al mondo risale al 1977, in ... (Continua)

10/05/2010 Studio italiano conferma l'effetto positivo della terapia antivirale
Epatite B, antivirali efficaci
Nel trattamento dell'epatite B, i farmaci antivirali utilizzati rivestono sempre più importanza. Si rivelano infatti fondamentali anche in quei casi di pazienti con una malattia in stadio avanzato, tra cui casi di evoluzione da epatite cronica a cirrosi.
Due studi, uno condotto da scienziati di Hong Kong e l'altro da ricercatori italiani sono arrivati alle stesse conclusioni, ovvero che la somministrazione di antivirali ha effetto anche sui pazienti più gravi e più anziani.
La ricerca ... (Continua)
28/04/2010 Diffusi dalla Sigo dati preoccupanti sul rapporto fra sessualità e virus
Aids, sesso precoce senza precauzioni
L'età media di chi fa sesso per la prima volta si abbassa sempre di più. E cresce anche la leggerezza con cui si affrontano i rischi connessi con la sessualità, stando ai dati comunicati a Milano a margine della premiazione di un concorso sui migliori video di prevenzione dell'Hiv.
Un terzo dei casi di Aids viene diagnosticato in Lombardia e molto spesso il contagio avviene per la superficialità con cui le persone si pongono nei confronti della propria sessualità. Stando infatti ai dati ... (Continua)
27/04/2010 Utilizzato come consolazione, produce in realtà l'effetto contrario

Depressione, il cioccolato non serve
Il rifugio di tanti contro i problemi di cuore, le arrabbiature, lo stress, non funziona. Il cioccolato come arma di difesa psicologica non ha alcun effetto positivo, al contrario peggiora la situazione secondo i medici.
Nonostante siano note le proprietà benefiche del cioccolato, ad esempio nei confronti del cuore, il cibo degli dei non riesce a contrastare gli effetti della depressione, ma li aumenta. Secondo i medici americani che hanno pubblicato la loro ... (Continua)

20/04/2010 Quando la voglia di abbronzatura si trasforma in dipendenza

Lampade solari come una droga
La tintarella artificiale finisce di nuovo sotto accusa. L'abitudine di sottoporsi per tutto l'anno a lampade solari è molto diffusa e rappresenta un problema, non solo per la salute dell'epidermide.
Uno studio americano condotto su un nutrito gruppo di studenti universitari e pubblicato sulla rivista Archives of Dermatology sottolinea il rischio di dipendenza connesso con la scelta di non cedere al pallore invernale e di sfoggiare ad ogni costo e in ogni periodo dell'anno un bel ... (Continua)

14/04/2010 10:55:18 Gli alimenti più indicati per i loro effetti benefici sul cervello

La dieta per evitare l'Alzheimer
Anche l'Alzheimer può essere prevenuto seguendo precise indicazioni alimentari. È quanto sostengono alcuni ricercatori della Columbia University di New York, che hanno pubblicato uno studio sugli effetti che alcuni cibi hanno in ottica preventiva sul morbo di Alzheimer.
Secondo gli scienziati guidati da Yian Gu, gli alimenti migliori in tal senso sarebbero le verdure a foglia verde scuro, i cavoli, i pomodori, il pesce azzurro, olio e cereali. I medici statunitensi hanno pubblicato i ... (Continua)

09/04/2010 Il nuovo Clinical Trial Center del Bambin Gesù sperimenta vaccino anti-Hiv
Hiv, vaccino per i bambini in sperimentazione al Bambin Gesù
Un vaccino terapeutico contro l'Hiv e studiato specificatamente per i bambini è l'obiettivo inseguito dal Bambin Gesù. L'ospedale romano è il primo ad aver avviato una sperimentazione su questo tipo di vaccino, e lo fa attraverso l'attività del Clinical Trial Center.
Nato all’interno del nuovo Dipartimento di Pediatria Universitario-Ospedaliero, il Centro è in grado di erogare la propria attività ambulatorialmente, in ricovero ordinario e in day hospital e conta su un team medico e ... (Continua)
30/03/2010 Una ricerca sottolinea gli effetti del co-trimossazolo sugli infetti

Aids, un semplice antibiotico dimezza le vittime
Un trattamento antibiotico potrebbe diminuire in maniera significativa i decessi causati dall'Aids. Lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista Lancet da un gruppo di scienziati dell'Imperial College di Londra che ha seguito più di 3.000 pazienti sieropositivi in Uganda.
Secondo gli scienziati, basterebbe aggiungere alla terapia a base di antiretrovirali una dose di co-trimossazolo per ottenere risultati confortanti. Durante i primi tre mesi di terapia, i decessi sono scesi del 59 per ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale