Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 491 a 500 DI 597

21/09/2004 
Contro l’Hiv una sola compressa una volta al giorno
Anche dalle autorità regolatorie italiane via libera alla nuova formulazione del farmaco per il trattamento dell’infezione da Hiv. Si chiama efavirenz ed è disponibile anche in Italia nella nuova formulazione: una sola compressa da 600 mg, da assumere una volta al giorno, sostituisce le 3 capsule da 200 mg utilizzate nei regimi di combinazione impiegati finora.
Ridurre il numero di compresse significa favorire una migliore aderenza alla terapia e quindi assicurare l’efficacia del ... (Continua)
13/09/2004 

Cannabis efficace contro i sintomi della sclerosi multipla
Trattamenti a base di cannabis possono avere benefici a lungo termine per i pazienti affetti da sclerosi multipla.
I risultati dello studio, se analizzati nel breve termine di 15 settimane, così come accaduto in occasione dello studio pubblicato l'anno scorso, erano risultati inconcludenti. Benché i pazienti avessero mostrato una minore rigidezza dei muscoli e una migliore mobilità, i risultati non poterono essere confermati dai fisioterapisti.
John Zajicek, del Peninsula Medical ... (Continua)

29/07/2004 
Nuova terapia per chi è infetto sia da HIV che epatite C
L'epatite C può essere curata efficacemente anche in pazienti che soffrono di infezione da HIV e Aids senza compromettere i trattamenti anti-HIV. È quanto risulta da uno studio pubblicato su New England Journal of Medicine.
Un team di ricercatori guidato da Francesca Torriani dell'University of California di San Diego ha preso in esame 900 pazienti con HIV/Aids ed epatite C per un periodo di tre anni, in 19 paesi.
Finora avere a che fare con pazienti infettati da entrambi i ... (Continua)
21/06/2004 
Il virus dell’Epatite G rallenta la progressione dell'HIV
Ci sono ancora nuove prove che il virus dell'epatite G rallenta la progressione dell'HIV.
Alcuni mesi fa la rivista New England Journal of Medicine rendeva noto uno studio, durato 15 anni, secondo il quale essere infettati da una varietà di epatite può aiutare i pazienti di HIV a vivere più a lungo. A condurre lo studio erano stati alcuni scienziati statunitensi che avevano esaminato i dati di 271 pazienti positivi all'HIV scoprendo che quelli con l'epatite G stavano meglio di ... (Continua)
18/06/2004 
Ragazzine più vendicative, maschi più istintivi
Tra i bambini d’età compresa tra gli 8 e i 14 anni che sono stati feriti in risse, le femmine sono più presenti rispetto ai maschi in episodi di vendette e rappresaglia per torti subiti in precedenza.
È quanto hanno scoperto ricercatori statunitensi coordinati da Cynthia J. Mollen del Children's Hospital di Filadelfia. Lo studio ha evidenziato che gli episodi di violenza che vedono protagoniste le ragazze sono sei volte più probabili degli scontri tra soli maschi che abbiano come ... (Continua)
15/06/2004 
Farmaci anti-colesterolo riducono il rischio glaucoma
I farmaci che abbassano il colesterolo, come le statine, sembrano ridurre il rischio di sviluppare il tipo più comune di glaucoma, una delle prime cause della cecità.
Le statine si prescrivono ai pazienti a rischio cardiaco per ridurre il colesterolo, e già ne era stata dimostrata la capacità di ridurre il rischio di essere colpiti da degenerazione maculare senile, la malattia che interessa la retina dell'occhio e che è la causa principale di cecità nella maggior parte dei paesi ... (Continua)
14/06/2004 
Anche i maschi hanno un orologio biologico della fertilità
Le donne sono consapevolmente alle prese con l’inesorabile scorrere del tempo, all’incirca a partire dai 35 circa, scandito dal loro orologio biologico, che le porta a ridurre la loro fertilità e accrescere la probabilità di dare alla luce un bambino con difetti alla nascita.
L’attenzione della ricerca medica ora si rivolge però agli uomini ed alla loro fertilità.
La fertilità maschile non diminuisce velocemente come accade per le donne, ma anche gli uomini hanno una sorta ... (Continua)
26/05/2004 

Iperattività infantile colpa di coloranti e conservanti
L’iperattività infantile è parte della sindrome da iperattività/deficit di attenzione (ADHD), da non confondere con la normale vivacità, che consiste in un disordine dello sviluppo neuro psichico del bambino e dell’adolescente, caratterizzato da iperattività, impulsività, incapacità a concentrarsi che si manifesta generalmente prima dei 7 anni d’età.
L'iperattività in Italia, non viene affrontata attraverso l'uso massiccio di psicofarmaci ma ci sono paesi, guarda caso tra quelli ... (Continua)

27/04/2004 
Aids e l'HIV non derivano da vaccini infetti
La teoria secondo cui l'Aids e l'Hiv derivano da vaccini contro la poliomielite infetti è stata screditata da uno scienziato americano. Questa teoria ritiene che l'Hiv sia la conseguenza di vaccini contro la poliomielite ricavati dal tessuto di scimpanzè della Repubblica democratica del Congo. I primati sarebbero stati affetti dalla sindrome da immunodeficienza delle scimmie (Siv), poi trasmessa agli esseri umani tramite il vaccino sotto la nuova forma Hiv-1.
E' stata questa teoria ... (Continua)
26/04/2004 
Un virus del raffreddore può rimanere nascosto nei polmoni
Uno dei virus responsabili del comune raffreddore può nascondersi nei polmoni per settimane o mesi. Ciò potrebbe spiegare la facile diffusione del virus, nonostante gli sforzi per combatterlo. Dei ricercatori hanno osservato che il virus RSV (Respiratory Syncytial Virus) rimane nei polmoni dei topi presi in esame anche dopo che essi sembravano aver superato l’infezione.
I ricercatori in precedenza ritenevano la sopravvivenza del virus RSV nel corpo limitata a pochi giorni. Questo ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale