Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 541 a 550 DI 597

17/02/2003 
Scoperto meccanismo di azione leucemia
Scoperto come il virus linfotropico di tipo 1 (HTLV-1), responsabile della leucemia negli adulti, attacca le cellule ancora sane. Il meccanismo, lo stesso che il microbo utilizza per passare da un individuo all'altro, permette al virus di passare inosservato al controllo del sistema immunitario. Uno studio anglo-giapponese, pubblicato su 'Science', rivela infatti che l'HTLV-1 riesce a modificare la struttura di alcuni canali posti sulla superficie della cellula, cosi' da 'scivolare' ... (Continua)
11/02/2003 
Un gel vaginale evita il contagio dell'HIV
Due ricerche con un obiettivo simile: mettere a punto sostanze che difendano le donne dall'HIV.
Le donne rappresentano, oggi, il gruppo piu' vulnerabile alla trasmissione dell'Aids, sia dal punto di vista biologico che sociale. Secondo l'Istituto Superiore di Sanità ''la disponibilita' di un gel vaginale che blocchi l'infezione, potrebbe rappresentare lo strumento per ora piu' efficace per gestire la prevenzione della malattia''.
Ed è proprio in questa direzione che vanno le due ... (Continua)
10/02/2003 
Nuova tecnica per lottare contro Hiv ed Herpes Simplex
Una nuova tecnologia perfezionata di recente riesce ad impedire, quasi completamente, la replicazione del virus dell'herpes simplex di tipo 1 (HSV-1) e dell'Hiv. Il metodo si avvale di alcune molecole usate dalle cellule per controllare l'espressione del Dna, i cosiddetti 'zinc finger'. Si tratta di peptidi, combinati con lo zinco, che possono essere modificati in modo da 'spegnere' alcuni geni specifici. Due studi indipendenti inglesi, pubblicati sulla rivista 'Proceedings of the National ... (Continua)
10/02/2003 Come funziona la nostra memoria

Tre semplici regole, e una pillola, per fissare i ricordi
''Basterebbe seguire tre semplici regole per 'fissare' meglio i ricordi, e riuscire a richiamarli alla mente quando serve''. Parola di Daniel L. Alkon, direttore scientifico dell'Istituto Rockfeller di Neuroscienze di Washington, che spiega: ''Per riuscire a ricordare qualcosa, l'attenzione e' fondamentale. Bisogna mettere al bando le distrazioni e concentrarsi davvero. Cosi' - assicura lo scienziato, in questi giorni in Italia - sara' impossibile dimenticare''. Prova ne e' che i bambini ... (Continua)

23/01/2003 
Zuccheri 'esca' neutralizzano virus Hiv
Una nuova scoperta italiana sul fronte della lotta all'Aids. Due zuccheri creati in provetta che funzionano da 'esca' per il virus Hiv: lo attirano, lo accerchiano e lo neutralizzano, impedendogli l'ingresso nelle cellule del sistema immunitario. A fabbricarli sono stati i ricercatori del San Raffaele di Milano guidati da Guido Poli ed Elisa Vicenzi, che con la collaborazione di Glycores, societa' biochimica del capoluogo lombardo, hanno costruito KOS e KNOS. Le due molecole, in uno studio ... (Continua)
02/01/2003 
Terapie anti-HIV troppo complesse sono meno efficaci
Deficit neuropsicologici riducono l'osservanza delle terapie anti-Hiv con protocolli troppo complessi. Maggiori difficoltà ad osservare la terapia. ''Per questo e' necessario trovare farmaci che richiedano minori somministrazioni giornaliere, soprattutto per quei pazienti con disturbi cognitivi''. Questa la conclusione di ricercatori della UCLA School of Medicine dell'Universita' della California, in un dettagliato studio pubblicato sulla rivista Neurology.
Gli specialisti hanno studiato ... (Continua)
02/01/2003 
Dall'RNA 'interferente' speranze per proteggersi dall'HIV
E' possibile proteggere i linfociti T dall'infezione da Hiv introducendo, nelle cellule, delle corte sequenze di Rna che ''interferiscono con l'espressione di un recettore cellulare dell'Hiv''. E' quanto sostengono ricercatori americani dell'Istituto di Tecnologie della California di San Francisco, in un articolo pubblicato sulla rivista Pnas.
Gli ''Rna Interferenti'', o ''small interfering Rna (siRna)'', spiegano gli specialisti, sono delle brevi doppie spirali di Rna costituite da una ... (Continua)
20/12/2002 
Fumo in gravidanza e morte improvvisa
L'esposizione del feto al fumo rallenta le fasi del risveglio e questo potrebbe spiegare l'aumento del rischio di morte improvvisa (SIDS) nei figli delle fumatrici. E' la conclusione di uno studio condotto da ricercatori australiani del Royal Children's Hospital di Herston pubblicato sugli 'Archives of Disease in Childhood'.
Gli specialisti hanno monitorato il sonno e le fasi di risveglio di 20 bambini, di eta' compresa tra le 8 e le 12 settimane, il periodo di maggior frequenza di ... (Continua)
12/12/2002 
Alcuni Antipsicotici aumentano il rischio di cancro al seno
Nelle donne, gli antipsicotici antagonisti della dopamina aumentano leggermente il rischio di tumore al seno. Lo sostengono ricercatori americani, autori di uno studio pubblicato sulla rivista 'Archives of General Psychiatry', l'effetto anche se limitato sarebbe significativo. Quindi, i ricercatori invitano gli psichiatri a valutare attentamente, paziente per paziente, l'opportunita' di prescrivere farmaci antipsicotici antagonisti della dopamina, come aloperidolo, clorpromazina, flufenazina, ... (Continua)
09/12/2002 
Deprimere il sistema immunitario per non sviluppare l'Aids
Per impedire che i pazienti sieropositivi sviluppino Aids conclamato basterebbe 'deprimere' il sistema immunitario. E' quanto suggerisce uno studio olandese condotto sui topi e pubblicato su 'Nature Immunology', secondo cui la costante attivazione delle difese immunitarie, tipica delle persone con Hiv, favorirebbe la morte dei linfociti CD4 e l'insorgenza di infezioni opportunistiche.
Rene A. W. van Lier, dell'universita' di Amsterdam, ha modificato geneticamente dei topi perche' ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale