Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 597

Risultati da 71 a 80 DI 597

05/03/2015 09:33:00 Tecnologia che sfrutta i vettori lentivirali derivati dall'Hiv

Nuova terapia genica per l'emofilia
Una nuova terapia genica per l'emofilia potrebbe essere sviluppata sulla base dei vettori lentivirali derivati dall'Hiv.
Un team internazionale di ricercatori guidati da Luigi Naldini, direttore dell’Istituto Telethon San Raffaele per la Terapia genica (TIGET) di Milano, ha messo infatti a punto una terapia genica che potrebbe offrire una cura definitiva per l’emofilia B, malattia genetica dovuta al difetto di uno dei fattori della coagulazione del sangue che causa sanguinamenti spontanei, ... (Continua)

25/02/2015 12:22:41 Per il trattamento di pazienti affetti da co-infezione HIV-1
Epatite C, l'efficacia di Viekira Pak
Sono stati pubblicati nuovi risultati sull'utilizzo di Viekira Pak per il trattamento dei pazienti affetti da epatite C cronica e da co-infezione Hiv-1. Sulle pagine del Journal of American Medical Association sono descritti gli esiti della prima parte della porzione di Fase 2 dello studio in aperto di Fase 2/3 TURQUOISE-I.
Ad annunciarlo è AbbVie in occasione del congresso annuale CROI (Annual Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections) attualmente in corso a Seattle.
I ... (Continua)
20/02/2015 11:58:00 Invecchiamento precoce per chi soffre del disturbo

L'ansia ci ruba 5 anni di vita
Non è solo una questione di qualità di vita, anche la quantità è messa in discussione. I soggetti ansiosi devono scontare una riduzione della speranza di vita pari a 5 anni in media, secondo uno studio pubblicato sul British Journal of Psychiatry da un team del VU University Medical Center di Amsterdam.
L'apprensione, le fobie, i dubbi che attanagliano i soggetti afflitti dal disturbo finiscono per intaccare l'integrità dei telomeri, le sequenze di Dna situate all'estremità dei cromosomi ... (Continua)

19/02/2015 12:15:00 Sperimentato sulle scimmie sembra funzionare

Un nuovo antivirale per l'Hiv
Un nuovo farmaco potrebbe presto fare la sua comparsa sul mercato degli antivirali diretti contro l'Hiv. È quanto emerge da una ricerca condotta dallo Scripps Research Institute, che ha sperimentato sulle scimmie una sostanza in grado di inibire il virus che porta all'Aids.
I ricercatori hanno pubblicato su Nature il resoconto di una sperimentazione durata diversi mesi che ha dato risultati incoraggianti. “Abbiamo sviluppato un inibitore molto potente e ad ampio spettro che agisce contro ... (Continua)

12/02/2015 Adhd più probabile e pericolo di avvelenamento

I rischi delle bevande energetiche per i bambini
Davvero poco consigliabile consentire il consumo di energy drink ai più piccoli. Secondo una ricerca pubblicata su Academic Pediatrics da un team della Yale School of Public Health, l'abuso di queste bevande aumenta del 66 per cento il rischio di sviluppare la cosiddetta Sindrome da deficit di attenzione e iperattività (Adhd).
Gli scienziati hanno analizzato le abitudini alimentari di oltre 1600 ragazzi in età scolare, evidenziando un nesso fra consumo di energy drink e insorgenza dell'Adhd, ... (Continua)

11/02/2015 12:43:33 L'operazione per l'obesità lascia spesso spazio a una serie di inestetismi

Interventi estetici necessari dopo la chirurgia bariatrica
Una volta tolto il grasso rimangono gli inestetismi. Non basta la chirurgia bariatrica, almeno non a livello estetico. A dirlo è un articolo pubblicato su Plastic and Reconstructive Surgery da un team dell'Università del Texas guidato da Kailash Narasimhan.
I pazienti sottoposti a chirurgia bariatrica, infatti, mostrano spesso uno strato in eccesso di tessuto cutaneo e sottocutaneo su tutto il corpo. In molti casi è necessario un intervento di chirurgia plastica.
Il dott. Narasimhan ... (Continua)

05/02/2015 17:34:39 In 15 minuti i risultati di un test immunologico triplo

Un test dell'Hiv grazie allo smartphone
La diagnosi entra nel futuro anche grazie all'ultimo device messo a punto dai ricercatori della Columbia Engineering guidati dal dott. Samuel K. Sia. Gli ingegneri americani hanno realizzato un piccolo strumento in grado di eseguire un test del sangue con una piccola puntura sul dito.
Ma la vera novità sta nel fatto che nel giro di 15 minuti il dispositivo esegue un test immunologico triplo, rivelando la presenza di anticorpi per l'Hiv, per la sifilide e la sifilide attiva.
Il ... (Continua)

05/02/2015 14:44:00 Scoperto il meccanismo responsabile

I disturbi cognitivi causati dall'Hiv
Chi è affetto da Hiv corre il rischio di soffrire di Disturbi neurocognitivi associati, noti sotto la sigla Hand. La condizione causa disorientamento cognitivo di varia entità. Un team di ricercatori della San Diego School of Medicine presso la University of California ha indagato su questo problema sottovalutato, cercando una maniera per contrastarlo.
Le terapie antiretrovirali, infatti, hanno migliorato nettamente la vita delle persone sieropositive, ma non sembrano avere effetto alcuno ... (Continua)

30/01/2015 16:14:00 Ricerca inglese dimostra che molti anziani sono ancora attivi

Il sesso non finisce a 70 anni
Si può avere una vita sessuale soddisfacente anche nella terza età. Lo dimostra uno studio dell'Università di Manchester pubblicato su Archives of Sexual Behavior e rilanciato dal quotidiano Daily Mail.
Secondo i dati emersi dallo studio, più di un terzo degli anziani sopra i 70 anni fa sesso almeno 2 volte al mese. Nello specifico, la percentuale è vicina a un terzo fra le donne e alla metà fra gli uomini.
Il team inglese ha coinvolto un vasto campione di 6mila soggetti fra i 50 e gli 80 ... (Continua)

27/01/2015 17:12:00 L'obiettivo è rendere immuni dai suoi effetti per non sviluppare dipendenza

Un vaccino contro la cocaina
La cocaina è una droga che distrugge l'individuo e dà una forte dipendenza. Per uscire dalla tossicodipendenza occorre una grande forza di volontà e lasciarsi aiutare. L'industria farmaceutica sta lavorando da tempo a un vaccino capace di ridurre gli effetti della cocaina e ora arriva un nuovo studio che fa sperare nella possibilità concreta di svilupparlo.
Il vaccino in questione è a base di adenovirus, un virus che provoca raffreddore. La ricerca è opera di un gruppo di ricercatori della ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale