Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 846

Risultati da 131 a 140 DI 846

12/05/2015 17:15:00 Una possibile soluzione grazie alla Risonanza Quantica Molecolare

Pollini scatenati, è già incubo allergie
“Con l'aumento esponenziale delle allergie respiratorie e la continua modifica del clima è divenuto difficile predire il picco di incidenza delle patologie respiratorie a componente nasale” – afferma il Dott. Lino Di Rienzo Businco, dirigente otorinolaringoiatra, dell’ospedale Santo Spirito di Roma -. “L'unione delle molecole allergeniche insieme ai prodotti dell'inquinamento atmosferico delle città determina la produzione di miscele antigeniche di difficile riconoscimento da parte del sistema ... (Continua)

11/05/2015 16:06:00 Spiegato il motivo dell'efficacia dell'interferone Beta

Il ruolo della citochina Gm-Csf nella sclerosi multipla
Un team di ricerca della Thomas Jefferson University di Philadelphia ha indagato i meccanismi che regolano l'azione della citochina Gm-Csf e la sua influenza sulla sclerosi multipla.
Il lavoro, apparso sul Journal of Immunology, offre una spiegazione sull'efficacia del trattamento a base di interferone Beta.
Il coordinatore dello studio Abdolmohamad Rostami spiega: “la sclerosi multipla è causata da cellule immunitarie che attivano una cascata di sostanze chimiche nel cervello che ... (Continua)

08/05/2015 16:09:00 Ricerca francese ipotizza l'inedito legame

Il Viagra potrebbe sconfiggere la malaria
La pillola dell'amore potrebbe eradicare il Plasmodium falciparum, il parassita responsabile della malaria. A scoprirlo è un team di ricerca francese guidato dalla dott.ssa Catherine Lavazec dell'Institut Cochin di Parigi.
Il più famoso tra gli inibitori della fosfodiesterasi V – l'enzima la cui inibizione migliora l'afflusso di sangue nei corpi cavernosi del pene – sembra avere un effetto benefico anche sulla malattia infettiva.
Nello specifico, il trattamento sembra “irrigidire” il ... (Continua)

28/04/2015 12:23:08 Le piante e il loro aiuto per ritrovare le energie

Eleuterococco e rodiola aiutano ad affrontare la primavera
Aprile, dolce dormire! Con l’arrivo della primavera ci si trova spesso a dover affrontare disturbi come la spossatezza, l’apatia e l’irritabilità. Tutto ciò è legato principalmente al cambio di stagione ed è ulteriormente inasprito dal passaggio all’ora legale.
Il cambio di stagione fisiologico che l’organismo deve affrontare è effettivamente difficoltoso dato che deve adattarsi al diverso ritmo di luce e buio e alle temperature che iniziano gradualmente a salire. Per affrontare la nuova ... (Continua)

23/04/2015 10:55:00 Otorini e urologi responsabili del maggior numero di prescrizioni

Sull'uso inappropriato degli antibiotici
In Italia, come si sa, c'è un uso sconsiderato degli antibiotici. Il risultato è un'incidenza dell'antibioticoresistenza superiore alla media europea. I campi nei quali le prescrizioni sono più frequenti sono l'otorinolaringoiatria e l'urologia, con un uso inappropriato nel 49,3% nelle laringotracheiti e nel 36,3% nelle cistiti.
Per questo c'è la necessità di intraprendere percorsi terapeutici alternativi e ugualmente efficaci. Renzo Colombo, urologo dell'Università Vita-Salute-Ospedale San ... (Continua)

22/04/2015 11:11:14 Tremelimumab e Selumetinib ottengono lo stato di farmaci orfani
Nuove terapie per il mesotelioma maligno
I medicinali tremelimumab e selumetinib hanno ottenuto lo stato di farmaci orfani. La prima molecola è un anticorpo monoclonale diretto contro il CTLA-4 per il trattamento del mesotelioma maligno, mentre la seconda è un inibitore di MEK per il trattamento del melanoma uveale.
Il mesotelioma è un cancro raro e aggressivo che il più delle volte interessa il tessuto che riveste i polmoni e l’addome. I trattamenti disponibili per il mesotelioma sono molto limitati, in particolare per i pazienti ... (Continua)
20/04/2015 12:26:00 Stress, ipertensione, insonnia e depressione

I danni alla salute causati dal divorzio
Divorziare non conviene alla salute. Lo dicono ormai diversi studi, l'ultimo dei quali segnala il rischio di infarto per chi si cimenta nella separazione legale dal proprio partner. Lo studio, effettuato dalla Duke University e pubblicato su Circulation, è stato realizzato su oltre 15.800 persone di entrambi i sessi.
I dati indicano che a seguito del divorzio aumentano le probabilità di un attacco cardiaco, in particolare fra quei soggetti che hanno alle spalle più separazioni. Le donne sono ... (Continua)

17/04/2015 14:34:00 Riesce a moltiplicare i CD8 citotossici
Scoperta una proteina che rafforza il sistema immunitario
Una nuova proteina scoperta da un team di ricercatori dell'Imperial College di Londra potrebbe rivelarsi decisiva nella lotta a tumori e infezioni. La proteina decuplica il numero di un particolare tipo di linfociti T, i CD8 citotossici.
Grazie a questa moltiplicazione, i linfociti riescono a proliferare in numero tale da riuscire a eliminare sia le cellule cancerogene che quelle infette da virus.
Ai test ha partecipato anche il ricercatore italiano Claudio Mauro, che lavora presso il ... (Continua)
17/04/2015 09:43:00 Ricercatori italiani osservano dal vivo lo sviluppo della malattia
Una foto all'epatite B
Una tecnica rivoluzionaria di microscopia in vivo definita microscopia intravitale ha consentito, per la prima volta al mondo, di osservare dall’interno e in tempo reale come i linfociti circolanti riescano a fermarsi nei capillari del fegato e da lì a riconoscere e distruggere cellule infettate dal virus dell’epatite B, noto come HBV.
La tecnica è stata sviluppata nei laboratori di Luca G. Guidotti e Matteo Iannacone all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano.
Per visualizzare le varie ... (Continua)
16/04/2015 14:27:00 Identificato nell'area cerebrale Locus Ceruleus
Scoperto nuovo meccanismo dell'ADHD
Un team di ricerca italiano ha scoperto, su modelli animali, che l’assenza di un particolare enzima causa un disturbo riconducibile alla sindrome da iperattività e deficit di attenzione dell’età infantile e adolescenziale (ADHD nella sigla inglese).
La scoperta, pubblicata sulla rivista internazionale EMBO Molecular Medicine, apre la strada a una maggiore comprensione dei meccanismi di questa patologia e a nuove prospettive di terapia. È stata effettuata da ricercatori del Dipartimento di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale