Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 846

Risultati da 431 a 440 DI 846

28/02/2012 PfEMP1 aiuta il parassita a sfuggire al sistema immunitario

La molecola che nasconde la malaria
Un team internazionale di scienziati ha scoperto una molecola chiave che aiuta il parassita della malaria a sfuggire al sistema immunitario del corpo umano. I risultati dello studio, in parte finanziati dal progetto sostenuto dall'Unione Europea EVIMALAR e presentati sulla rivista Cell Host & Microbe, potrebbero fornire nuove informazioni su come il parassita che provoca la malattia riesca a sfuggire alle difese costruite dal sistema immunitario.
Coordinati dal Walter and Eliza Hall ... (Continua)

24/02/2012 Il ruolo di immunomodulatori e probiotici nella prevenzione delle allergie

L'allergia nei bambini si può prevenire
È in costante aumento il numero di bambini colpiti da allergia in Italia. Dal 7 per cento che ne soffriva vent'anni fa si è arrivati al 25 per cento delle ultime rivelazioni. Ciò è dovuto a una serie di ragioni legate ai cambiamenti imposti dal modo di vita occidentale, che stimola nel complesso l'aumento delle allergie.
I fattori che entrano in gioco vanno dall'inquinamento atmosferico al miglioramento delle condizioni igieniche, ma sono anche connessi con i cambiamenti dei profili ... (Continua)

22/02/2012 Il virus altera per sempre anche le cellule non infettate

L'impronta molecolare dell'Hiv
Il virus dell'Hiv marchia a fuoco le cellule con cui viene a contatto, indipendentemente dal fatto che queste ultime ne escano infettate o meno. È il risultato di una ricerca italiana sugli effetti del virus nei confronti dei micro-Rna, la cui qualità e il cui comportamento vengono modificati irrimediabilmente.
La ricerca è stata coordinata da Claudio Casoli del Centro di Ricerca Medica e Diagnostica Molecolare “Gemiblab” di Parma e da Andrea Cossarizza dell'Università degli Studi di ... (Continua)

20/02/2012 Rischi diversi a seconda del momento della giornata

Le infezioni dipendono dall'ora
Ci sono momenti precisi nel corso della giornata in cui risultiamo più vulnerabili nei confronti di virus e batteri. Lo dice uno studio americano della Yale University School of Medicine secondo cui il fattore tempo sarebbe fondamentale per la diffusione delle infezioni.
La ricerca, pubblicata su Immunity, rivela il comportamento di una proteina del sistema immunitario, influenzata dalle modificazioni chimiche dell'organismo a seconda del momento della giornata che stiamo vivendo.
Lo ... (Continua)

16/02/2012 La quantità del sonno dei più piccoli diminuisce progressivamente

Bambini ad occhi aperti
La notte dei bambini si va accorciando sempre più. Le ore di sonno diventano sempre meno a causa delle modificazioni apportate dalla vita moderna alle abitudini di tutti noi. Si sono occupate dell'argomento tre ricercatrici dell'Università dell'Australia del Sud di Adelaide, secondo cui il periodo di riposo medio dei bambini si è ridotto di oltre un'ora – 73 minuti – negli ultimi cent'anni. Le ricercatrici, guidate da Lisa Matricciani, hanno scartabellato oltre 300 studi effettuati da vari ... (Continua)

08/02/2012 Creato primo algoritmo diagnostico per la diagnosi della sensibilità al glutine

Nuova procedura diagnostica per la sensibilità al glutine
È stato messo a punto il primo algoritmo diagnostico utile a diagnosticare la sensibilità al glutine. La sensibilità al glutine è una reazione alla gliadina, una proteina presente nel frumento, e ad altre proteine simili che si trovano nella segale e nell’orzo. Questa condizione, che non sembra comportare una risposta autoimmune o il danno corrispondente al piccolo intestino come nel caso della celiachia, è ora riconosciuta come una patologia distinta nello spettro dei disordini ... (Continua)

07/02/2012 11:19:04 Scoperto il meccanismo con cui vengono individuati gli agenti patogeni
Ecco la via percorsa dalle cellule immunitarie
Ora è più chiaro il modo in cui le cellule del sistema immunitario riescono a individuare i frammenti di agenti patogeni che tentano di aggredire le cellule ospiti. Una ricerca della University of British Columbia ha infatti scovato il percorso molecolare che i recettori presenti nelle cellule immunitarie utilizzano per reagire all’aggressione esterna.
I ricercatori hanno studiato nello specifico il comportamento svolto dalla molecola CD74, che potrebbe rivelarsi fondamentale per mettere in ... (Continua)
01/02/2012 Un libro tenta di far luce su patologie spesso trascurate
Malattie dell’intestino, le terapie innovative
Colpiscono circa 200.000 italiani, in particolare giovani tra i 20 e i 35 anni, e sempre più spesso anche bambini e adolescenti. Sono poco conosciute dall’opinione pubblica e difficilmente diagnosticabili al di fuori dei Centri specializzati a causa della scarsa specificità dei sintomi, comuni ad altre condizioni patologiche.
Ora, per la prima volta, un libro in forma di interviste racconta la difficile condizione esistenziale di coloro che sono costretti a convivere, fin da giovani, con ... (Continua)
25/01/2012 I risultati del consorzio europeo “GISHEAL” coordinato dal San Raffaele

Scoperti nuovi marcatori di resistenza naturale all’Aids
Nuovi marcatori genetici associati al controllo spontaneo della progressione di malattia in persone con infezione da virus HIV. È questa la ricerca coordinata da Guido Poli, professore di Patologia Generale e Immunologia dell’Università Vita-Salute San Raffaele e responsabile dell’Unità di immunopatogenesi dell'AIDS presso l’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele, pubblicata sulla prestigiosa rivista Journal of Infectious Diseases.
Lo studio è stato condotto da un consorzio ... (Continua)

20/01/2012 14:42:04 Il naturale processo di senescenza non le rende incapaci di crescere

Le cellule tumorali non risentono dell’invecchiamento
Le cellule neoplastiche non risentono del naturale processo d’invecchiamento cui sono sottoposte le altre cellule; in altre parole continuano a mantenere nel tempo la possibilità di crescere e moltiplicarsi.
Ricerche eseguite da un gruppo interdisciplinare costituito dall'Istituto per l'energetica e l'interfasi del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano (Ieni-Cnr), dall'Universita'di Milano e dalla Cornell University (Usa) hanno dimostrato come anche quando la senescenza cellulare ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale