Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 846

Risultati da 511 a 520 DI 846

01/02/2011 Scoperta proteina che determina la natura dell'infiammazione

Artrite reumatoide, un interruttore la accende
Scienziati nel Regno Unito hanno identificato una proteina che agisce da "interruttore generale" in alcuni globuli bianchi determinando se essi favoriscono o bloccano l'infiammazione. Gli scienziati ritengono che queste scoperte, presentate sulla rivista Nature Immunology, potrebbero aiutare le terapie per varie malattie, come l'artrite reumatoide, che comportano un'eccessiva infiammazione.
Mentre le risposte infiammatorie sono un'importante difesa che il corpo utilizza contro stimoli ... (Continua)

26/01/2011 La linfa di una pianta cura i carcinomi della pelle

Tumori della pelle, una terapia con l'estratto di euforbia
L’Euforbia minore, il cui nome botanico è Euphorbia peplus, è una piccola pianta, comune in tutta Europa, e potrebbe fornire un aiuto nella cura dei tumori cutanei, fatta eccezione per il melanoma.
È quanto emerge da uno studio pubblicato sul British Journal of Dermatology.
La sperimentazione ha portato a risultati molto incoraggianti, seppure sia stata effettuata su un campione molto limitato.
I test sono stati portati avanti su 36 pazienti tutti colpiti da lesioni della pelle di ... (Continua)

24/01/2011 Ricercatori italiani scoprono possibile cura per alcuni tumori del sangue

Un gene per la lotta ai linfomi
È italiana la paternità di una scoperta importante sui linfomi e sulla loro possibile terapia. Uno studio appena pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica Cancer Research, organo ufficiale dell'Associazione Americana per la Ricerca sul Cancro, dimostra che per i linfomi, alcuni tumori del sangue, è possibile ottenere, nel topo, una cura disattivando un gene chiamato ERAP1. La manipolazione di questo gene consente di attivare un potente, e finora inesplorato, meccanismo di rigetto da ... (Continua)

21/01/2011 La man-flu esiste e gli uomini reagiscono in modo esagerato

Gli uomini sotto stress si ammalano di più, e si lamentano
Quante donne si lamentano con le amiche quando i propri compagni prendono l'influenza?Quasi tutte perché gli uomini, si sa, quando si ammalano diventano insopportabili.
Basta qualche linea di febbre e il naso che cola per stendere il così detto sesso forte, e a pagarne le conseguenze sono sempre le mogli, che devono sobbarcarsi tutti gli impegni familiari e anche sopportare i lamenti del malato.
Una curiosa ricerca sudcoreana spezza però una lancia a favore dei maschietti lamentosi ... (Continua)

19/01/2011 Le probabilità aumentano fino a 6 volte se si viaggia sporadicamente

Raffreddore assicurato se prendi i mezzi pubblici
Scegliere di viaggiare ogni tanto sui mezzi pubblici e lasciare a casa l'automobile è un atto meritorio per l'ambiente e il traffico, ma rischia di trasformarsi in un boomerang per la salute. È quanto sostiene una ricerca dell'Università di Nottingham che ha analizzato un campione di 138 pazienti.
In sostanza, secondo lo studio prendere la metropolitana o l'autobus ogni tanto fa aumentare di 6 volte le probabilità di ammalarsi di influenza o di contrarre un qualche tipo di infezione. Al ... (Continua)

17/01/2011 Scoperta da ricercatori inglesi una molecola all'interno dei globuli bianchi

Una proteina favorisce l'infiammazione
Un team di ricerca inglese ha scoperto l'esistenza di una proteina in grado di svolgere il ruolo di “interruttore generale” all'interno dei globuli bianchi attivando o disattivando il processo di infiammazione.
La scoperta è ad opera di scienziati dell'Imperial College di Londra, che ne hanno diffuso i dettagli sulla rivista Nature Immunology. La risposta infiammatoria prodotta dall'organismo non è di per sé sintomo di una patologia in corso, ma può costituire semmai uno dei livelli di ... (Continua)

11/01/2011 Il virus H1N1 potrebbe favorire la ricerca sulla profilassi definitiva

Possibile un vaccino antinfluenzale universale
Si è spesso parlato di un vaccino universale, efficace per ogni tipo di influenza. Ora, alcuni ricercatori americani sembrano aver individuato una possibile strada per la messa a punto di questo tipo di profilassi analizzando un gruppo di pazienti colpiti da virus A nel 2009.
Gli scienziati della Emory University School of Medicine di Atlanta, in collaborazione con quelli dell'Università di Chicago, hanno scoperto che l'organismo di alcuni pazienti infettati dall'H1N1 è riuscito a ... (Continua)

03/01/2011 Ricerca smentisce il mito dell'elisir di giovinezza legato al GHRH

L'ormone della crescita non serve a ringiovanire
Ricercatori americani della Saint Louis University hanno dimostrato l'inutilità dell'ormone della crescita utilizzato con l'intento di rallentare i sintomi dell'invecchiamento. Al contrario, un composto antagonista dell'ormone, indicato con la sigla MZ-5-156, si è rivelato in grado di alleviare alcuni sintomi legati all'avanzare dell'età.
La scoperta è segnalata all'interno di un articolo pubblicato sulla versione on line di Proceedings of the National Academy of Sciences ed è a firma di ... (Continua)

28/12/2010 Supplementazione a base dell'alga proteggerebbe i motoneuroni

La spirulina aiuta a prevenire la Sla
Dalla natura potrebbe arrivare un aiuto contro la Sclerosi laterale amiotrofica, la temibile patologia autoimmune conosciuta anche come morbo di Gehrig e famosa per il fatto di colpire con percentuali superiori alla media calciatori e sportivi in genere.
La sostanza su cui puntano alcuni ricercatori della University of South Florida è la spirulina, un'alga che sembra in grado di prevenire l'insorgenza della Sla grazie al suo effetto benefico sul sistema immunitario. Gli scienziati ... (Continua)

27/12/2010 I benefici dei probiotici nella prevenzione delle allergie

I probiotici aiutano in caso di allergia
I batteri probiotici possono prevenire allergie e malattie autoimmuni. A sostenerlo è una ricerca pubblicata recentemente sulla rivista Science da un gruppo di ricercatori giapponesi. Gli scienziati hanno testato alcuni batteri probiotici per stimolare la produzione dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi che riescono a “sopprimere molte delle nostre allergie e malattie autoimmuni”, come sottolinea Kenya Honda, immunologo presso l'Università di Tokyo.
I linfociti T hanno una funzione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale