Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 846

Risultati da 521 a 530 DI 846

16/12/2010 Al via una ricerca per combattere sclerosi multipla, epilessia e Alzheimer

Nuovi approcci terapeutici per le malattie neurologiche
Si apre una nuova frontiera nella ricerca sulle malattie neurologiche grazie al progetto “Neutraffiking” del dipartimento di Patologia e Diagnostica diretto da Aldo Scarpa.
I lavori porteranno alla conoscenza dei meccanismi alla base di malattie neurologiche e alla scoperta di nuovi approcci terapeutici non solo per la sclerosi multipla, ma anche per altre patologie del cervello che si associano all’infiammazione cronica come l’epilessia e la malattia di Alzheimer.
La ricerca dal ... (Continua)

15/12/2010 Uomo affetto dal virus guarisce dopo essersi sottoposto al trapianto

Le staminali guariscono anche l'Hiv
Dalla Germania, arriva l'eco di una clamorosa notizia. Un uomo, un paziente americano di nome Timothy Ray Brown, è guarito dall'Hiv dopo una terapia basata sul trapianto di cellule staminali associata a chemioterapia. L'aspetto stupefacente è che l'uomo era contemporaneamente affetto da una leucemia mieloide, un cancro del sistema immunitario.
Ebbene, secondo i dati pubblicati dal team di ricercatori tedeschi dell'Università di Berlino sulla rivista Blood, il paziente è da considerarsi ... (Continua)

09/12/2010 Ipotesi psicologica per una delle patologie più ostiche da curare

Stanchezza cronica, problema di personalità
Un gruppo di scienziati utilizza la categoria psicologica per spiegare la stanchezza cronica. Sulle pagine della rivista di settore Journal of Psychotherapy and Psychosomatics, gli autori sostengono che il senso permanente di spossatezza al quale molti non sanno reagire potrebbe essere indotto da disturbi della personalità. Nello specifico, chi ha una predisposizione ai sintomi depressivi, all'introversione, a comportamenti ossessivo-compulsivi è propenso più degli altri ad ammalarsi di ... (Continua)

16/11/2010 11:19:45 Un fattore predittivo per diminuire i rischi di reazione

Talassemia, nuove certezze nel trapianto
Diminuire i rischi di reazioni avverse dopo trapianto di midollo osseo per i malati di talassemia.
Questo l'obiettivo di un gruppo di ricercatori dell'Università di Cagliari, che ha condotto uno studio per mettere a punto un nuovo metodo che consenta di scegliere il donatore di midollo più idoneo tenendo conto di un nuovo fattore predittivo. La talassemia è una forma di anemia mediterranea causata da un difetto nella sintesi dell'emoglobina, la proteina che trasporta l'ossigeno all'interno ... (Continua)

12/11/2010 Continuano le sperimentazioni di fase II e sono tangibili i primi risultati

Funziona il vaccino contro HIV
Sembra che il vaccino Tat possa riportare alla normalità le funzioni immunitarie dei pazienti affetti da HIV.
Lo studio pubblicato oggi sulla rivista scientifica PloS One riporta i primi risultati dello studio di fase II, dopo 48 settimane dal suo inizio.
II candidato vaccinale è basato sulla proteina Tat di HIV-1, la ricerca è condotta dal gruppo della Dottoressa Barbara Ensoli del Centro Nazionale AIDS dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), presieduto da Enrico Garaci.
Il ... (Continua)

09/11/2010 Aggiungere la chemioterapia alla terapia ormonale salva il 43% dei malati

I progressi nella cura del tumore alla prostata
Il cancro alla prostata è il tipo di tumore più diffuso nel sesso maschile e circa 36.000 casi vengono diagnosticati ogni anno, un terzo dei quali in stadio già avanzato.
Le morti per questa neoplasia possono essere quasi dimezzate se si aggiunge la radioterapia a quella ormonale. Lo ha dimostrato uno studio presentato alla conferenza del National Cancer research Institute a Liverpool. I ricercatori hanno esaminato un campione di 1.200 uomini che avevano un tumore alla prostata che si era ... (Continua)

09/11/2010 Dalla prevenzione alle possibili terapie
Tumore alla vescica
La vescica è l'organo che ha il compito di raccogliere l'urina che viene filtrata dai reni, prima di essere eliminata dal corpo. Il tumore della vescica consiste nella trasformazione in senso maligno delle sue cellule. Questa neoplasia è in costante aumento nei Paesi industrializzati, rappresenta circa il 70% delle forme tumorali a carico dell'apparato urinario e circa il 3% di tutti i tumori. È più comune tra i 60 e i 70 anni, ed è tre volte più frequente negli uomini che nelle donne. La ... (Continua)
05/11/2010 Ricerca statunitense apre la via a nuovi tipi di vaccini

Scoperto il motivo della resistenza all'Aids
Da anni sono indicati come soggetti fortunati e un po' particolari. Si tratta delle persone che risultano immuni all'Aids, una piccola percentuale di soggetti che, sebbene affette da Hiv, non arrivano mai allo stadio di conclamazione della malattia.
Ora i ricercatori hanno capito che sono solo cinque amminoacidi presenti nella proteina HLA-B che ne modificano la struttura e impediscono a questa minoranza di persone di ammalarsi di Aids. Così si è chiarito il meccanismo che protegge ... (Continua)

03/11/2010 Da Londra la cura contro il più diffuso male di stagione

Uno spray che neutralizza il raffreddore
Il raffreddore, pur non essendo una malattia grave per la salute, ha dei costi sociali e sanitari che superano i 250 milioni di euro legati alla sua grande incidenza ed al fatto che esso può presentarsi tutto l'anno e non solo nei mesi invernali. Ogni anno colpisce, solo in Italia, 22 milioni di persone, pari al 46% della popolazione sopra i 14 anni, con una media di 5 raffreddori l'anno a persona, provocando la perdita di 40.000 giornate di lavoro e di 20.000 giorni di scuola.
Finora, ... (Continua)

02/11/2010 Ora si conosce il funzionamento della “perforina”

Scoperta la proteina che ferma il cancro
La “perforina” è una proteina che fa parte dell'armamentario che il nostro sistema immunitario utilizza per difenderci. Ora, finalmente, se ne conoscono struttura molecolare e meccanismo di azione. È stato un gruppo di scienziati australiani e britannici ad osservarne, per la prima volta, il funzionamento.
Questa proteina sarebbe in grado di distruggere le cellule cancerogene dall'interno. La sua assoluta unicità potrebbe aprire nuove strade nella lotta contro i tumori, ma anche contro ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale