Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 846

Risultati da 541 a 550 DI 846

13/09/2010 Il prof. Veronesi suggerisce nuovi scenari nella lotta al cancro
Tumori, idea batteri
Uno dei massimi esperti della materia prefigura l'utilizzo dei batteri per combattere i tumori e commenta il ruolo svolto dai virus nell'insorgenza del cancro. Il prof. Veronesi parla rilasciando un'intervista al quotidiano Qn alla vigilia della Sesta Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza, dal titolo “I Virus: un nemico invisibile”.
Nell'ambito della conferenza, si affronteranno infatti i problemi legati alla diffusione dei virus e al loro ruolo nello sviluppo dei tumori e di ... (Continua)
24/08/2010 E' un farmaco già disponibile, ottimo contro l'Alzheimer

Alzheimer sconfitto dalla molecola Gm-Csf
Una proteina usata per combattere i tumori e l’artrite reumatoide è risultata efficace per ridurre i sintomi dell’Alzheimer, riducendo il volume delle placche che assediano i neuroni e la perdita di memoria che è una delle conseguenze più gravi di questa malattia neuro-degenerativa.
Lo scrivono i ricercatori dell'Universita' della Florida sull'ultimo numero online del Journal of Alzheimer's Disease; i medici avevano già notato che i pazienti affetti da artrite reumatoide erano meno esposti ... (Continua)

29/07/2010 Riposo, idratazione e alimentazione equilibrata le regole base per guarire

Caldo e stress, l'influenza colpisce anche d'estate
Debolezza, raffreddore, naso chiuso e febbre, anche a 39°. Sono i sintomi tipici della sindrome influenzale che compare d'inverno, ma migliaia di italiani ne sono colpiti anche nei mesi estivi. Risultato? Vacanze rovinate e partenze a rischio, o – per chi rimane a casa – una sofferenza accentuata dal gran caldo.
Ma si tratta di una vera influenza? La chiave per guarire è guardare alla patologia partendo dalla fisiologia del nostro corpo. “Non bisogna pensare sempre ai virus come causa ... (Continua)

16/07/2010 Alterazioni genetiche evidenti per chi ha la passione del fumo

Fumo e Dna, legame pericoloso
Un vasto gruppo di geni cambia la propria espressione a causa del fumo. Per la precisione, si parla di 323 geni, secondo i ricercatori americani della Southwest Foundation for Biomedical Research di San Antonio, in Texas.
La ricerca ha riguardato oltre 1200 persone e costituisce l’indagine genetica più approfondita mai portata a termine su questo tema. Jack Charlesworth, coordinatore dello studio pubblicato su BMC Medical Genomics, ha dichiarato: “il nostro studio ha scoperto che non solo ... (Continua)

12/07/2010 Scoperta americana apre la strada a nuovi trattamenti

Due anticorpi per fermare l'Aids
La risposta va cercata all'interno del nostro organismo. È quanto sostiene una ricerca portata avanti da un gruppo di medici statunitensi del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) sotto la guida del dott. John R. Mascola.
Il team ha individuato nel sangue delle persone affette dal virus Hiv due anticorpi naturali, denominati VRC01 e VRC02, che si sono mostrati in grado di eliminare la maggior parte dei ceppi virali, più del 90 per cento, e con un'efficacia maggiore ... (Continua)

05/07/2010 Cellule modificate potrebbero sconfiggere l'Hiv, affermano studi americani

Aids, una nuova speranza
Staminali applicate alla terapia anti-Hiv. È il tentativo di un team di ricercatori americani che ha scoperto la potenziale efficacia delle cellule staminali del sangue previa modificazione di uno specifico gene.
Opportunamente modificate, le cellule riuscirebbero a rafforzare il sistema immunitario, facendolo combattere ad armi pari contro il virus Hiv che aggredisce solo alcuni tipi di cellule e i rispettivi recettori proteici. Per il momento, la tecnica è stata sperimentata sui ... (Continua)

02/07/2010 Studio canadese mostra un aumento della sopravvivenza grazie alle staminali

Setticemia, possibile cura con le staminali
L'utilizzo delle cellule staminali nella pratica medica si fa via via più ampio. In questo caso, una ricerca canadese ha mostrato un miglioramento delle percentuali di sopravvivenza nei casi di setticemia o sepsi attraverso l'uso di cellule staminali mesenchimali.
Questo tipo di cellule si trova nel midollo osseo degli adulti e svolge un ruolo determinante per il buon funzionamento del sistema immunitario e per il recupero dei tessuti compromessi. Per arrivare alle loro conclusioni, ... (Continua)

07/06/2010 10:41:54 Nuovo farmaco si rivela efficace stimolando la risposta immunitaria

La via immunitaria per sconfiggere il melanoma
Da trent'anni ormai non si registravano passi in avanti nella cura del melanoma avanzato. La buona notizia arriva dall'Asco, il congresso degli oncologi americani organizzato a Chicago. La novità è rappresentata da un farmaco denominato ipilimumab, un anticorpo monoclonale che non colpisce il tumore, ma agisce riattivando il sistema immunitario.
L'efficacia di ipilimumab è testimoniata dal fatto che il farmaco riesce a produrre effetti su quei tumori che non rispondono più alle cure ... (Continua)

03/06/2010 10:59:13 Un test promette di predire il cancro anni prima del suo reale sviluppo

Cinque anni di vantaggio sul tumore
Una sorta di arma finale preventiva nei confronti del tumore. È ciò che sperano alcuni ricercatori dell'Università di Nottingham, in Gran Bretagna, i quali presenteranno la prossima settimana negli Stati Uniti il test che hanno messo a punto per svelare la “presenza” di un cancro nell'organismo prima ancora che lo stesso si sviluppi.
Il test del sangue realizzato da John Robertson e dalla sua équipe consentirebbe a medico e paziente di sfruttare un vantaggio in termini temporali ... (Continua)

02/06/2010 Una pianta medicinale ci offre il resveratrolo, un valido antinfiammatorio

Dalla natura un aiuto contro i virus influenzali
Prima di arrivare alla vaccinazione, sarebbe bene attrezzare il nostro organismo con difese naturali. Fra queste, il resveratrolo si contraddistingue per la capacità di interferire con il processo infiammatorio a diversi livelli. Si tratta di un principio attivo presente in quantità elevate nella radice di una pianta medicinale, il Polygonum Cuspidatum, ma si trova anche nella buccia degli acini dell'uva e negli ultimi tempi è diventato popolare anche per le sue qualità di contrasto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale