Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 574

Risultati da 21 a 30 DI 574

24/03/2016 16:40:00 Nuovi geni associati al rischio di insorgenza dell'infarto

Infarto, trigliceridi tra i fattori di rischio
I trigliceridi annoverati tra i fattori di rischio nell’insorgenza dell’infarto. Lo dimostrano, per la prima volta, i risultati di uno studio internazionale pubblicato sul New England Journal of Medicine.
La scoperta è stata fatta da Domenico Girelli, Nicola Martinelli e Oliviero Olivieri tre ricercatori del dipartimento di Medicina dell’Università di Verona, al lavoro nel Verona Heart Study in collaborazione con l’Università di Harvard e il Mit, Massachusetts Institute of Technology di ... (Continua)

23/03/2016 17:45:00 Il suo consumo riduce le pericolose oscillazioni nei diabetici

L'olio d'oliva tiene la glicemia sotto controllo
Chi è diabetico lo sa bene. Il controllo costante dei livelli glicemici è un punto imprescindibile per ogni terapia. Per questo, la scoperta di un team di ricercatori della Società italiana di diabetologia è tanto importante. Gli scienziati, che hanno pubblicato su Diabetes Care i dettagli dell'analisi, hanno evidenziato la capacità dell'olio di oliva di mantenere costanti i livelli di glicemia dopo i pasti nei soggetti colpiti da diabete di tipo 1.
Lo studio ha coinvolto 13 pazienti affetti ... (Continua)

17/03/2016 12:35:39 Serve a riparare l'organo compromesso dalla crisi cardiaca

Infarto, un cerotto sul cuore
In caso di ferita è normale applicare un cerotto per proteggere la pelle e favorirne la rimarginazione. Fra qualche tempo sarà possibile farlo anche per le ferite del cuore. Non parliamo di delusioni d'amore, ma dei danni indotti da un infarto.
Un team dell'Università di Tel Aviv ha messo a punto un cerotto bionico composto da cellule cardiache, elettrodi e sensori in grado di riparare il cuore. La tecnologia potrebbe costituire una valida alternativa al trapianto di cuore.
Il cerotto, ... (Continua)

14/03/2016 17:38:00 Studio Real life ne rilancia il ruolo protettivo

I benefici dei Pufa n-3 dopo l'infarto
I risultati di un nuovo studio Real life dimostrano i benefici associati alla somministrazione di Pufa n-3 nei pazienti colpiti da infarto del miocardio. La ricerca, presentata a Firenze durante il Congresso Nazionale Conoscere e Curare il Cuore e pubblicata sull'American Journal of Cardiology, si è concentrata sui Pufa n-3 con un contenuto in EPA e DHA non inferiore all’85%.
L’assunzione di Pufa n-3 (Esteri Etilici di Acidi Grassi Polinsaturi, ovvero gli Omega 3) insieme alla terapia di ... (Continua)

14/03/2016 15:29:13 Analisi del ruolo del colesterolo Hdl

Infarto, a volte il colesterolo buono non basta
Il colesterolo Hdl non sempre ha l'effetto di ridurre il rischio di infarto. Lo conferma uno studio pubblicato su Science da un team di ricercatori della University of Pennsylvania Perelman School of Medicine guidato dall'italiano Paolo Zanoni, che nel frattempo si è trasferito presso l'Università di Zurigo.
Il prof. Zanoni spiega: «Le Hdl sono particelle composte da lipidi (tra cui il colesterolo) e proteine. Il colesterolo presente nelle Hdl (colesterolo Hdl) è stato tradizionalmente ... (Continua)

03/03/2016 16:20:00 Possibile legame con diverse malattie croniche

Cos'è il microbioma e come influenza la salute
Il microbioma è connesso con il nostro stato di salute? La ricerca medica è sempre più propensa a rispondere di sì. Secondo molti ricercatori, ormai, una nuova classe di farmaci in grado di agire sul microbioma potrebbe rivelarsi decisiva per contrastare malattie di varia natura altrimenti difficili da trattare, da quelle gastrointestinali a quelle neurologiche.
Ma cos'è il microbioma? Si tratta di un ecosistema complesso di microbi la cui natura è differente a seconda della zona del corpo. ... (Continua)

03/03/2016 11:27:52 La sindrome da crepacuore può essere indotta non solo da un forte dolore

Anche la felicità può spezzare il cuore
Non soltanto un lutto o un evento traumatico. La cardiomiopatia di Takotsubo, nota comunemente come la sindrome da crepacuore, può verificarsi anche a causa di una gioia troppo intensa.
Lo hanno scoperto i ricercatori di un team internazionale coordinato dal Policlinico Universitario di Zurigo e del quale hanno fatto parte anche scienziati italiani. I risultati dello studio, pubblicati sullo European Heart Journal, rivelano che la felicità può avere anche un effetto letale. La ... (Continua)

29/02/2016 11:42:00 Anche un incremento lieve può aumentare i rischi per il neonato

I rischi della pressione alta in gravidanza
Controllare la pressione è elemento imprescindibile per le donne incinte. Lo conferma uno studio pubblicato su Hypertension da un team dell'Università di Uppsala, in Svezia.
Secondo i risultati, anche un lieve incremento dei livelli pressori si traduce in un aumento del rischio di partorire un neonato morto o sottopeso. Anna-Karin Wikstrom, docente di Ostetricia dell'ateneo svedese, spiega: «Le donne che a partire dalla 36ma
settimana di gravidanza sviluppano uno stato pre-ipertensivo, ... (Continua)

23/02/2016 09:29:00 Effetti positivi sul cuore, sull'umore e sul sistema immunitario

Il sesso fa bene alla salute
A molti probabilmente non servirà come incentivo a farne di più, ma il sesso sembra associato a un miglioramento generale delle condizioni di salute dell'individuo. A dirlo sono ormai diversi studi, fra cui uno pubblicato su Archives of Sexual Behaviour dallo psicologo Gordon Gallup.
La ricerca ha analizzato 300 donne, scoprendo che l'attività sessuale ha effetti positivi sulla produzione di ossitocina e serotonina. L'ossitocina è un ormone che assicura diversi effetti benefici sull'umore e ... (Continua)

16/02/2016 15:51:00 Cause, sintomi e prognosi possono divergere rispetto agli uomini

Le caratteristiche dell'infarto nelle donne
L'infarto non è uguale per tutti. Secondo un documento pubblicato su Circulation da un team dell'American Heart Association (Aha), infatti, la crisi cardiaca che colpisce una donna può avere caratteristiche molto diverse da quelle maschili, con particolari differenze fra le etnie ispanica e afro-americana.
Laxmi Mehta, cardiologa e direttrice del Programma di salute cardiovascolare femminile presso la Ohio State University, spiega: «Nonostante i grandi miglioramenti nella mortalità ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale