Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 574

Risultati da 291 a 300 DI 574

06/10/2011 Spondiloartriti e altre patologie reumatiche, cosa sono e come si curano

I progressi nelle malattie reumatologiche
Le spondiloartriti sono un gruppo di patologie (spondilite anchilosante, artrite psoriasica, artriti in corso di malattie infiammatorie dell'intestino – morbo di Crohn, rettocolite ulcerosa –, artriti reattive, spondiloartriti indifferenziate, spondilite anchilosante ad esordio giovanile, sindrome SAPHO – sinovite, acne pustolosa (h)iperostosi, osteite –) che condividono alcune manifestazioni articolari dell'apparato scheletrico appendicolare e di quello assiale, l'impegno infiammatorio ... (Continua)

05/10/2011 Un quinto dei decessi per gravidanza riconducibile alla patologia

Gestosi a volte fatale per le donne in gravidanza
Sono allarmanti i dati relativi ai decessi di donne in gravidanza. Nel 20 per cento dei casi, la causa scatenante è la gestosi, nota anche con il nome di pre-eclampsia, una condizione di ipertensione legata anche a un aumento dell'età media delle donne incinte.
La gestosi è un fenomeno che colpisce il 5 per cento delle donne in attesa e i dati provenienti dal congresso europeo della ISHHP, la Società internazionale per lo studio dell'ipertensione in gravidanza, sottolineano come le donne ... (Continua)

04/10/2011 14:48:03 A 130 anni dalla scoperta le piastrine hanno ancora molti segreti da rivelare

Un nuovo studio sulle piastrine del sangue
È stato condotto uno studio sulle variazioni del numero e delle caratteristiche delle piastrine del sangue in oltre diciottomila residenti del Molise.
La ricerca, pubblicata sulla rivista Haematologica, organo ufficiale dell’European Haematology Association, approfondisce alcuni aspetti ancora poco conosciuti che potranno rivelarsi molto utili non solo nella prevenzione delle malattie cardiovascolari ma anche in un campo inesplorato come il ruolo che le piastrine possono avere nella ... (Continua)

03/10/2011 16:47:03 a Verona il sequenziamento del Dna

Il genoma umano: lo stato dell’arte
Nuove prospettive per la ricerca genomica all’Università di Verona. Il centro di Genomica Funzionale del Dipartimento di Biotecnologie diretto da Massimo Delledonne è ora in grado di decodificare in poco più di una settimana l’intero genoma di un essere umano.
Il sequenziatore consente di decodificare con grande accuratezza oltre 100 miliardi di basi del Dna in circa 8 giorni con una spesa di poco superiore ai 10.000 euro. Il genoma di un essere umano è di circa 3 miliardi di basi, il che ... (Continua)

26/09/2011 Cerotti tecnologici a base di oro migliorano l'attività del tessuto cardiaco

L'oro aiuta il cuore
Una nuova vita dopo l'infarto grazie all'oro. È quello che propongono alcuni ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (Mit) e del Children's Hospital di Boston, che hanno messo a punto uno strumento per la riparazione del cuore danneggiato da un infarto.
Si tratta di una sorta di cerotto costituito da polimeri sintetici o biologici, soprattutto polilattato e alginato, che stimola l'attività del tessuto cardiaco offeso. Questa impalcatura tuttavia mostrava una bassa percentuale ... (Continua)

22/09/2011 10:55:15 Se l’ormone maschile resta nella norma si riduce il rischio di morte

Glicemia alta, testosterone basso: aumento della mortalità
Nei casi in cui è presente un abbassamento dei valori testosteronici nei soggetti il rischio di morte aumenta. Le attuali ricerche in fase di pubblicazione sembrano suggerire che il mantenimento di un valore normale di testosterone sia foriero di una qualche protezione della salute per l’uomo di ogni età.
Tali studi riportano due dati importanti: quanto più si abbassano i valori dell’ormone maschile, tanto più aumenta la mortalità di qualsiasi origine o natura, a tale proposito sono ... (Continua)

22/09/2011 Sotto accusa gli inibitori della pompa protonica

I farmaci per l'acidità di stomaco provocano dipendenza
Dagli Stati Uniti arriva un campanello d'allarme per gli ormai famosi inibitori della pompa protonica. Secondo l'organizzazione no-profit Public Citizen, i medicinali che intervengono sulla pompa protonica per ridurre la produzione di acido gastrico ed eliminare così il problema dell'acidità di stomaco produrrebbero un effetto di dipendenza sul paziente.
Per questo motivo, l'associazione ha chiesto alla FDA di intervenire presso le case farmaceutiche affinché modifichino il bugiardino dei ... (Continua)

21/09/2011 Efficace in associazione a terapia insulinica per diabete di tipo 2
Saxagliptin, nuove opportunità nel controllo glicemico
Sono stati resi noti durante il 47o EASD, il meeting dell’European Association for the Study of Diabetes, i risultati di un trial clinico di Fase 3b a 52 settimane in cui si è evidenziato che l'aggiunta di saxagliptin 5 mg alla terapia insulinica, con o senza metformina, tiene in miglior controllo i valori della glicemia (emoglobina glicosilata, o HbA1c) nei pazienti adulti con diabete di tipo 2 rispetto al gruppo di controllo con placebo.
Durante le 52 settimane, i valori basali ... (Continua)
20/09/2011 Quattro mosse per tenere in salute il motore del nostro corpo

I consigli del cardiologo per non affaticare il cuore
Movimento, alimentazione corretta, niente fumo e un controllo periodico. Sono pochi ma fondamentali gli accorgimenti da adottare per mantenere il proprio cuore in salute.
In occasione della Giornata Mondiale del Cuore - promossa da World Heart Foundation, Conacuore, Fic e Fondazione Italiana per il Cuore e che sarà celebrata domenica 25 settembre - Guidalberto Guidi, cardiologo della clinica Fornaca di Torino ricorda l'importanza della prevenzione per il motore del nostro corpo. “Non si ... (Continua)

08/08/2011 Ricerca svela i benefici indotti da un'attività fisica intensa

Una camminata veloce per prevenire l'Alzheimer
Camminare velocemente aiuta le donne con problemi cardiovascolari a prevenire il declino cognitivo e l'Alzheimer. Lo dice una ricerca presentata nel corso della Conferenza internazionale sull'Alzheimer che si è svolta a Parigi.
Lo studio, pubblicato su Archives of Internal Medicine, è a firma di un team di studiosi della Fondation pour la Santé Publique, che ha analizzato i dati clinici di una precedente analisi a cui hanno partecipato donne con problemi cardiaci e predisposizione ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale