Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 574

Risultati da 401 a 410 DI 574

18/09/2008 

Introduzione all'iridologia
Lo studio dell’iride (la parte colorata dell’occhio) si praticava già nell’antichità, tanto che,ai tempi dei faraoni, il sacerdote che aveva una macchia nell’iride,non poteva celebrare le cerimonie.
Comunque l’iridologia arriva a noi,attraverso una figura medica: il dottor Von Peczely, che pubblicò il suo primo libro sull’iridologia, nel 1866.
L’interesse del dottor Von Peczely per l’iride venne suscitato dall’osservazione della comparsa di una linea nera, nell’occhio del suo gufo, ... (Continua)

10/09/2008 
Meno infarti e mortalità con la cura precoce del diabete
Migliorare il controllo della glicemia nel diabete tipo 2 porta significativi benefici nel lungo periodo. Lo dimostrano i risultati a 30 anni del più classico degli studi in diabetologia - lo UK Perspective Diabetes Study (UKPDS) - condotto dall'Università di Oxford, presentati al 44° Meeting della European Association for the Study of Diabetes (EASD), e pubblicati online sul New England Journal of Medicine.
I ricercatori dell'Oxford Centre for Diabetes, Endocrinology and Metabolism hanno ... (Continua)
02/09/2008 
Nuova tecnica anti-infarto dopo l'angioplastica
Uno studio europeo guidato dall'Italia promette di ridurre del 50% circa i rischi di infarto nei pazienti cardiopatici sottoposti ad angioplastica coronarica.
L'indagine scientifica, presentata a Monaco di Baviera al Congresso annuale della Società europea di cardiologia (Esc), si basa sulla molecola denominata tirofiban: l'equipe guidata dal dott. Marco Valgimigli, cardiologo dell'Università di Ferrara, ha dimostrato che, nei pazienti resistenti ai comuni farmaci antiaggreganti (aspirina ... (Continua)
25/07/2008 
Scoperta proteina che stabilizza il sistema vascolare
Chi impartisce alle cellule dei vasi sanguigni le regole di convivenza, chi trasmette loro il senso della identità propria e delle cellule adiacenti, la capacità di interagire e comunicare, coese e compatte come in una comunità armoniosa ed efficente ma stando ognuna al proprio posto, senza superare i propri confini?
È una proteina e si chiama VE-Caderina.
Individuata circa 10 anni fa da Elisabetta Dejana (Responsabile del programma di Angiogenesi presso la Fondazione IFOM, ... (Continua)
21/07/2008 
Capillari umani sviluppati all'interno di topi
Topi di laboratorio hanno sviluppato all'interno del loro corpo una rete di capillari umani. Questo grazie agli esperimenti di un gruppo di ricercatori di Harvard. Gli esperti definiscono promettenti i risultati dell'esperimento. Per la formazione dei vasi sanguigni è stato usato un mix di cellule progenitrici (le staminali endoteliali e le mesenchimali) prelevate direttamente dal sangue e dal midollo osseo del paziente che ha permesso di riprodurre tutti i tessuti di cui si compongono i ... (Continua)
26/06/2008 
Molecola tiene a bada la pressione
I risultati di due nuovi studi su MICARDIS® (telmisartan) in associazione non a dose fissa con amlodipina o in associazione a dose fissa con idroclorotiazide (HCTZ) 25 mg confermano che un regime terapeutico basato su telmisartan applicato a pazienti ipertesi con rischio cardiovascolare è in grado di offrire un controllo pressorio importante e sostenuto nel tempo in una vasta gamma di pazienti compresi quelli con ipertensione difficile da trattare. I risultati dello studio sono stati ... (Continua)
24/06/2008 

Forse pericoloso ezetimibe, farmaco anti colesterolo
E' già capitato una volta, un anno fa, che un nuovo farmaco venisse messo in commercio, elogiato per le sue straordinarie qualità, e poi si scoprisse che invece di fare bene alla salute era dannoso. Si tratta del torcetrapib, un anticolesterolo che doveva aumentare il colesterolo buono (Hdl) e diminuire quello cattivo (Ldl). La casa produttrice dovette poi ritirarlo perchè si scoprì che la mortalità era aumentata e c'erano stati casi inaspettati di infarto e insufficienza cardiaca.
Spesso ... (Continua)

13/06/2008 

Tecniche futuristiche per veder "parlare" i neuroni
All'interno del cervello i segnali da neurone a neurone si propagano in millesimi di secondo. Nuove tecniche di imaging consentono di catturare questi segnali, di fotografare questa specie di colloquio nel suo fulmineo divenire, istante per istante e con un grado crescente di messa a fuoco dei dettagli.
L’impossibile si sta dunque avverando grazie alla microscopia non–lineare capace di registrare otticamente il tragitto degli impulsi neuronali con una percezione dei particolari di ... (Continua)

09/06/2008 

Meno mortalità con l'aspirazione del trombo
Un gruppo di ricercatori olandesi ha studiato un modo per diminuire la mortalità dei pazienti infartuati e curati con il metodo dell’angioplastica primaria (come è noto, tale tecnica consiste nell’inserimento di un palloncino all’interno delle arterie coronariche occluse per liberarle del trombo e consentire così al sangue di tornare ad affluire regolarmente al cuore del paziente).
“Il problema che noi medici dobbiamo affrontare con i pazienti colpiti da infarto – spiega Filippo Crea, ... (Continua)

29/05/2008 
Nuove conferme su rosuvastatina per aterosclerosi
La capacità della rosuvastatina, la statina che permette un’effettiva regressione dell’aterosclerosi, già dimostrata dai risultati dello studio ASTEROID mediante ultrasonografia intravascolare (IVUS), viene ora confermata, per la prima volta, anche dalle misurazioni ottenute con l’angiografia coronaria quantitativa (QCA). I nuovi dati confermano che rosuvastatina è la sola statina che, grazie alla sua efficacia nel ridurre efficacemente i livelli di colesterolo-LDL e aumentare quelli di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale