Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 151 a 160 DI 1136

12/05/2015 11:07:00 Il cervello appare meno performante del normale
La risonanza magnetica scopre la schizofrenia
Si può individuare un soggetto colpito dai sintomi della schizofrenia esaminandolo attraverso una risonanza magnetica per imaging. A farlo sono stati i ricercatori del Cardiff University Brain Research Imaging Centre (CUBRIC), dell'Institute of Psychiatry, Psychology and Neuroscience del King's College di Londra e della University of Bristol.
Derek Jones, coordinatore della ricerca pubblicata su Human Brain Mapping, scrive: “sappiamo già che il cervello delle persone affette da schizofrenia ... (Continua)
07/05/2015 16:32:00 I dati attestano la riparazione del danno neurologico
Anti-Lingo per il trattamento della neurite ottica
Sono stati annunciati nuovi dati su Anti-LINGO 1 per il trattamento della neurite ottica acuta (AON). Si tratta del primo studio clinico che dimostra la remielinizzazione (formazione di nuova mielina negli assoni) in seguito a una lesione infiammatoria negli esseri umani.
I dati sono stati presentati in occasione del 67° incontro annuale dell’American Academy of Neurology (AAN) di Washington.
I nuovi dati indicano un miglioramento statisticamente significativo nel recupero della latenza ... (Continua)
05/05/2015 11:01:00 La tecnologia segnala microvariazioni nell'esalato
L'analisi nanoarray rileva il cancro allo stomaco
Potrebbe presto essere introdotta una nuova tecnologia per la diagnosi del cancro allo stomaco. Si tratta dell'analisi nanoarray che rileva le microvariazioni nell'esalato per individuare le persone a rischio.
Il prof. Hossam Haick, coordinatore di uno studio pubblicato su Gut e docente del Russell Berrie Nanotechnology Institute dell'Israel Institute of Technology di Haifa, spiega: “la tecnica, nota come analisi nanoarray, può essere usata non solo per verificare la presenza del cancro, ma ... (Continua)
05/05/2015 10:20:00 Il rischio di cancro dipende anche dalla natura dell'alterazione
Brca e tumore al seno, importante anche il tipo di mutazione
Non è sufficiente individuare un'alterazione genetica a carico dei geni Brca1 e 2 per quantificare con precisione il rischio di cancro al seno. Per farlo serve anche sapere di quale mutazione si tratti.
A dirlo è uno studio pubblicato su Jama da Timothy Rebbeck della Scuola di medicina Perelman presso l'Università della Pennsylvania. Il prof. Rebbeck spiega: “le donne che ereditano mutazioni dei geni Brca hanno un aumentato rischio di cancro al seno e alle ovaie, ma poco si sa sui livelli ... (Continua)
30/04/2015 14:42:00 Spesso ignoto il contenuto calorico delle bevande

L'alcol fa anche ingrassare
Se nei confronti di ciò che mangiamo ci poniamo spesso il problema delle calorie, non altrettanto facciamo per quello che beviamo, in particolare per l'alcol. A segnalare la contraddizione è Fiona Sim, presidente della Royal Society for Public Health, in Gran Bretagna, secondo cui la legge “dovrebbe obbligare i menù dei ristoranti e i produttori degli alcolici a rendere esplicito il contenuto energetico, oltre quello alcolico".
Nel 2011 è entrata in vigore una norma europea che obbliga i ... (Continua)

30/04/2015 09:54:00 Identificate le aree cerebrali coinvolte nella rievocazione

Fotografate le differenze tra sogno e fantasia
Uno studio italiano ha sviluppato un paradigma sperimentale innovativo per ottenere informazioni sulle aree cerebrali coinvolte nella rievocazione di sogni e fantasie.
A firmarlo è un team di ricercatori coordinato dal dottor Francesco Benedetti, Capo Unità Psichiatria e Psicobiologia Clinica dell’IRCCS Ospedale San Raffaele e da Armando D’Agostino, del Dipartimento di Scienze della Salute dell’Università degli Studi di Milano,
La ricerca, pubblicata sulla prestigiosa rivista ... (Continua)

28/04/2015 11:09:00 Il farmaco garantisce sicurezza cardiovascolare
Aloglipitin, nuova terapia per il diabete
Ulteriore conferma del profilo di sicurezza cardiovascolare per alogliptin, primo farmaco della classe dei DPP-4 inibitori ad aver dimostrato evidenze di sicurezza cardiovascolare in
pazienti con diabete di tipo 2 e recente sindrome coronarica acuta.
Lo ha annunciato la casa farmaceutica Takeda dopo la valutazione dello studio EXAMINE da parte dei membri del Endocrinologic and Metabolic Drugs Advisory Committee (EMDAC) della Food and Drug Administration (FDA).
Sulla base dei dati ... (Continua)
24/04/2015 14:54:46 Nuove misure per minimizzare il rischio legato all'antistaminico
L'idrossizina è un potenziale pericolo per il cuore
L'antistaminico idrossizina può costituire un pericolo per l'apparato cardiovascolare. Per questo motivo, il CMDH – Gruppo di coordinamento per il mutuo riconoscimento e le procedure decentrate umane – ha messo a punto nuove misure atte a ridurre al minimo il pericolo di effetto collaterali sul ritmo cardiaco associati al consumo di medicinali contenenti idrossizina.
La sostanza può infatti bloccare i canali hERG e altri tipi di canali ionici cardiaci con conseguente possibile rischio di ... (Continua)
24/04/2015 12:33:45 Risultano efficaci in pazienti privi di alternative terapeutiche
Harvoni e Sovaldi, due farmaci per l'epatite C avanzata
Alcuni studi clinici rivelano l'efficacia dei fue farmaci Harvoni e Sovaldi per l'epatite C avanzata. I due medicinali prodotti da Gilead sono indicati per quei pazienti con malattia epatica in fase avanzata, ivi inclusi i pazienti con cirrosi scompensata, quelli con epatite C colestatica fibrosante (una rara e grave forma della malattia, che insorge dopo un trapianto di fegato) e quelli con ipertensione portale.
I dati saranno presentati al 50° Congresso annuale della European Association ... (Continua)
24/04/2015 11:19:00 Studio svedese svela la terapia ideale

Tamoxifene e caffè per le recidive del cancro al seno
Aggiungere due caffè al giorno all'assunzione di Tamoxifene sembra ridurre significativamente il rischio di recidive per il cancro del seno. Lo afferma uno studio della Lund University, in Svezia.
I ricercatori hanno esaminato l'effetto associato del farmaco e dell'acido caffeico su un campione di 1.090 soggetti colpiti da neoplasia mammaria. Dai risultati emerge che fra le 500 donne sottoposte alla terapia farmacologica tradizionale a base di tamoxifene, quelle che bevevano almeno due tazze ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale