Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 201 a 210 DI 1136

26/01/2015 15:59:00 Come innalzare le difese immunitarie dei più piccoli

SOS raffreddore, le regole d’oro per mamme e bambini
Mamme d’Italia all’appello. Con i primi freddi arrivano inesorabili anche i tanto attesi raffreddori. Ma che succede se ad essere colpiti sono i nostri bambini? Nessun allarme, anche i nostri piccoli eroi possono ammalarsi, il motto è: innalzare le difese immunitarie e proteggerli al meglio!
È per questo che Pharmawizard, l’applicazione che permette di avere tutte le informazioni sui farmaci per una maggiore consapevolezza dei cittadini riguardo ai medicinali, ha stilato un prontuario per ... (Continua)

26/01/2015 12:00:00 Efficace la ginnastica posturale come opzione non farmacologica

Un diario per combattere il mal di testa
Se siete colpiti da un mal di testa, segnatelo sul vostro diario. Secondo gli esperti, infatti, le informazioni ricavate direttamente dal paziente aiutano a capire meglio la natura del dolore e a intervenire con maggiore efficacia.
“È uno strumento utile per il medico, per individuare il tipo di mal di testa e la cura giusta, ma anche condizione indispensabile per evitare la farmacodipendenza, fenomeno che negli Stati Uniti preoccupa più della tossicodipendenza”, ha spiegato Francesco Di ... (Continua)

20/01/2015 14:28:00 Nessuna conseguenza sulla nostra salute

Tre caffè al giorno non fanno male
Amanti del caffè, gioite! Tre tazzine al giorno, o se preferite due tazze di caffè all'americana, non sembrano creare problemi alla nostra salute. A dirlo è l'Efsa, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare.
“Dosi singole di caffeina fino a 200 mg e dosi quotidiane fino a 400 mg non destano preoccupazioni in termini di sicurezza per gli adulti in Europa", secondo l'Authority con sede a Parma. “È improbabile che la caffeina interagisca negativamente con altri componenti delle cosiddette ... (Continua)

09/01/2015 Si possono indagare i probabili comportamenti futuri dell'individuo
Il potere predittivo dell'imaging cerebrale
L'imaging cerebrale potrebbe consentire ai medici di stabilire con buona approssimazione alcune caratteristiche e modelli comportamentali della persona analizzata. Lo dice uno studio pubblicato su Neuron da un gruppo di lavoro del Massachusetts Institute of Technology di Cambridge.
Secondo gli scienziati guidati da John Gabrieli la tecnologia avrebbe la capacità di predire comportamenti futuri come le prestazioni scolastiche, il consumo di alcol e droga, ma anche caratteristiche precipue ... (Continua)
30/12/2014 15:44:00 Utilizzarli prima di dormire influenza il nostro stato d'animo

Tablet ed e-book rovinano il sonno
La tecnologia non aiuta a dormire bene. Leggere un e-book o utilizzare un tablet a letto prima di addormentarsi rischia di trasformare la notte in un incubo. Uno studio del Brigham and Women's Hospital di Boston, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, rivela le possibili anomalie a carico del ritmo naturale di veglia e sonno provocate dall'uso degli strumenti elettronici.
In particolare, gli autori americani hanno confrontato gli effetti sull'organismo prodotti dalla ... (Continua)

30/12/2014 10:31:11 Corteccia visiva e ippocampo le aree coinvolte

Il déjà-vu? È un’anomalia cerebrale a causarlo
Il déjà-vu è un fenomeno psichico presente in circa l’80% della popolazione normale, che consiste nell’erronea sensazione di aver già visto un’immagine o vissuto un avvenimento o una situazione. Finora non è stata trovata una spiegazione plausibile a questo affascinante fenomeno, anche perché si è sempre studiato il déjà-vu in condizioni di normalità, senza mai considerare la condizione patologica. I pazienti con epilessia sono un modello patologico più noto in letteratura in quanto le ... (Continua)

24/12/2014 09:55:28 Come influenzare positivamente una persona

Mettere in luce quello che funziona, la bellezza che già c’è
Abbandonando l’idea comune che ascoltare sia facile e sia un processo passivo, nel quale, cioè, un individuo subisce l’informazione dell’altro, ascoltare è in realtà un processo del tutto attivo in quanto richiede attenzione e disponibilità. Tale processo implica la conoscenza e l’accoglienza dei contenuti presenti nella comunicazione ma soprattutto, come processo attivo ed intenzionale, costituisce una possibilità per comprendere ed accogliere l’altro come persona.
Sembra che comprendere ... (Continua)

19/12/2014 10:02:16 Il sistema riduce le ospedalizzazioni
Scompenso cardiaco, efficace CardioMEMS
Sono giunti nuovi dati a confermare l'efficacia del Sistema CardioMEMS HF per la gestione dello scompenso cardiaco. Il dispositivo, prodotto da St. Jude Medical, è stato oggetto di un’analisi retrospettiva basata sul trial clinico CHAMPION, che mostra una significativa riduzione delle riospedalizzazioni a 30 giorni per pazienti di 65 anni o più.
Lo studio CHAMPION ha misurato la sicurezza e l'efficacia del sistema CardioMEMS HF in pazienti affetti da scompenso cardiaco in classe NYHA III, ... (Continua)
18/12/2014 15:50:10 Migliora qualità e uniformità dell’assistenza

Un'app per le malattie infiammatorie croniche intestinali
Per la cura delle malattie infiammatorie croniche intestinali gli specialisti possono contare ora anche su un'app specifica. A presentarla è il il Gruppo Italiano per lo studio delle Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (IG-IBD).
Unica al mondo, si chiama IG-IBD Scores (ideata in Italia da IG-IBD con il supporto incondizionato di AbbVie) ed è stata pensata per i medici che si occupano di Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (gastroenterologi, internisti ed endoscopisti) con ... (Continua)

18/12/2014 15:11:00 Pericoli da candele e piante natalizie

A Natale arriva l'asma
L'atmosfera natalizia è bella da vivere ma nasconde delle insidie, soprattutto per i soggetti potenzialmente allergici. Uno dei pericoli riguarda ad esempio le candele, che diffondono nell'aria particelle composte da metalli pesanti come il piombo, il cadmio, il monossido di carbonio e derivati degli idrocarburi.
Nei soggetti più sensibili, in primis i bambini, queste sostanze possono causare reazioni allergiche, bronchiti asmatiche e asma vera e propria. A lanciare l'allarme sono i pediatri ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale