Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 401 a 410 DI 1136

30/09/2013 13:07:21 L’ibuprofene evita l’effetto collaterale dell’imbarazzo

Come evitare il rossore
È l’ibuprofene l’arma segreta che possono sfoderare d’ora in poi tutti i timidi del mondo. Secondo una ricerca dell’Università Murdoch di Perth, in Australia, l’applicazione sulle guance di un gel a base di ibuprofene costituirebbe un rimedio a basso costo per coloro i quali non vogliono arrossire a causa di una situazione imbarazzante o per via di uno sforzo fisico intenso.
Partiti dalla constatazione che il rossore è prodotto da una reazione infiammatoria dei vasi sanguigni del viso in cui ... (Continua)

24/09/2013 15:41:16 Un sistema per una raccolta più facile dei dati utili alla terapia

L’informatica aiuta in caso di autismo
Le innovazioni tecnologiche possono aiutare molto nelle terapie mediche odierne. Anche in caso di autismo, programmi informatici creati ad hoc possono facilitare il lavoro dei terapisti, alle prese con una patologia e con dei pazienti fra i più ostici da affrontare.
Una nota informatica statunitense, Julie Kientz della University of Washington, si è proprio dedicata alla messa a punto di un nuovo sistema di raccolta dei dati pensato per agevolare gli assistenti. Per farlo al meglio, ha ... (Continua)

19/09/2013 15:21:52 Il coinvolgimento della stessa proteina in diverse malattie
L'X fragile spiega altre patologie neuronali
Un’unica proteina alla base di diverse forme di disabilità intellettiva, dalla sindrome su base genetica del cromosoma x fragile fino a malattie neurodegenerative e dello sviluppo. Lo afferma lo studio finanziato da Telethon e pubblicato su Neuron dal gruppo di ricerca guidato da Claudia Bagni dell’Università Tor Vergata di Roma/VIB-KU Leuven (Belgio).
La ricerca - giunta a risultati interessanti anche per ciò che riguarda il cancro al seno - dimostra come ... (Continua)
17/09/2013 13:30:13 Come il cibo che mangiamo veicola messaggi alle nostre cellule

Cos'è la nutrigenomica
Il cibo è in grado di inviare al nostro corpo messaggi di salute o malattia. Il mondo scientifico ha dimostrato con certezza non solo gli effetti nocivi dell’alimentazione moderna ma anche quelli preventivi e talvolta terapeutici dei cibi naturali.
Alcune sostanze contenute nei cibi sono capaci di interagire con i nostri geni fino a modulare le risposte cellulari: ecco cos'è la nutrigenomica.
Il cibo deve essere interpretato non più solo in termini energetico-calorici ma come strumento ... (Continua)

17/09/2013 Uno dei sintomi accessori non viene intaccato dal trattamento

Terapia anti-Hiv inefficace per i disturbi neurocognitivi
Anche se ha rappresentato un grande passo in avanti nella lotta all'infezione, la terapia antiretrovirale (cART) in caso di Hiv non sembra produrre risultati ottimali per quanto riguarda i disturbi cognitivi connessi con la patologia.
A dirlo è una ricerca della Johns Hopkins University School of Medicine pubblicata su Neurology da un team diretto dallo psichiatra Norman Haughey, che spiega: “l'uso della terapia antiretrovirale combinata ha diminuito la mortalità per Aids e l'incidenza di ... (Continua)

16/09/2013 Chirurgia auspicabile anche per gli affetti da metastasi epatiche

L’iter curativo per un paziente con metastasi
Il fegato è il sito metastatico principale del cancro colo-rettale: il 15-25% dei pazienti presenta già metastasi epatiche al momento della diagnosi del tumore primitivo (metastasi sincrone); un ulteriore 20% di pazienti presenterà metastasi epatiche successive alla diagnosi di cancro colo-rettale (metastasi metacrone).
La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi di metastasi epatiche, in assenza di trattamento chirurgico, è inaccettabilmente bassa, attestandosi su valori dello 0-1%. Come pure ... (Continua)

14/09/2013 Ok medicina, la piazza virtuale della medicina

La salute è sempre più social
L’impatto dei social network non poteva risparmiare il mondo della salute. Sempre più spesso pazienti e medici interagiscono via web, si scambiano domande, informazioni, pareri, esperienze.
Un articolo pubblicato su Technology Review, la rivista ufficiale del Mit di Boston, rivela come i social network legati alle tematiche della salute siano sempre più frequentati, tanto da divenire uno strumento potenzialmente molto utile anche per i ricercatori stessi.
Nell’articolo si fa l’esempio di ... (Continua)

12/09/2013 La malattia polmonare ostruttiva causa declino cognitivo

Bpco legata a un calo delle funzioni cognitive
Fra i danni della Bpco c’è da segnalare anche un declino delle funzioni cognitive. A dirlo è una ricerca condotta da Fiona Cleutjens del CIRO (Center of expertise for chronic organ failure) di Roermond, in Olanda.
Secondo lo studio presentato nel corso dell’annuale congresso della European Respiratory Society, la malattia polmonare ostruttiva cronica causerebbe un funzionamento irregolare della sfera cognitiva, caratterizzata da un declino attribuibile proprio alla patologia ... (Continua)

10/09/2013 14:58:22 La maggior parte dei medicinali è sicura durante questa fase

Farmaci e allattamento, ecco la verità
Non vi sarebbero particolari problemi ad assumere farmaci durante il periodo di allattamento al seno del proprio bambino. A dirlo sono i pediatri dell'American Academy of Pediatrics pubblicato sulla rivista Pediatrics.
La prima autrice dell'articolo, Hari Cheryl Sachs, pediatra presso il Center for Drug Evaluation and Research, Food and Drug Administration di Rockville, nel Maryland, spiega: “sebbene la maggior parte dei farmaci e agenti terapeutici non sia un pericolo per madre o bambino, è ... (Continua)

06/09/2013 Un regime alimentare ricco di vegetali aiuta il nostro apparato cardiaco
Una dieta per il cuore
Stare attenti a tavola è determinante per le sorti del nostro cuore. A dirlo è una ricerca condotta dalla Harvard School of Public Health e pubblicata su Jama Internal Medicine. Un cambiamento radicale delle proprie abitudini può ridurre di un terzo il rischio di morire per ogni causa e del 40 per cento per problemi cardiovascolari.
Lo studio ha coinvolto circa 4mila persone colpite da infarto. I soggetti sono stati divisi in gruppi in base al punteggio assegnato per le scelte alimentari ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale