Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 581 a 590 DI 1136

09/01/2012 Ricerca della Fondazione Santa Lucia e dell’Università “Tor Vergata”
Scoperto gene associato a paraplegia spastica ereditaria
Identificato il gene responsabile di una forma diparaplegia spastica ereditaria, rara malattia neurodegenerativa di origine genetica: ad annunciarlo è uno studio finanziato da Telethon e pubblicato sulle pagine del Journal of Clinical Investigation da Antonio Orlacchio, responsabile del laboratorio di Neurogenetica dell’IRCCS Fondazione Santa Lucia di Roma e docente di Neurologia presso il dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Roma “Tor Vergata”.
La paraplegia spastica ereditaria ... (Continua)
04/01/2012 12:28:34 Oltre a possedere una funzione connettiva trasferiscono informazioni

Le cellule gliali regolano le sinapsi neuronali
Nuovi modelli computerizzati sulle funzioni delle componenti del tessuto nervoso centrale hanno messo in luce caratteristiche inaspettate che riguardano le cellule della glia. Queste fino a oggi sono state riconosciute come cellule del tessuto nervoso che svolgono un’importante funzione connettiva, ossia quella di tenere insieme le altre strutture cellulari.
In un recente studio svoltosi presso l’Università di Tel Aviv (TAU) ha reso evidente altre funzioni, più attive e importanti, di queste ... (Continua)

29/12/2011 15:59:22 Due funzioni superiori collegate tra loro

L’integrazione sensoriale e l’attenzione
Come reagisce il nostro cervello quando è sottoposto contemporaneamente a più stimoli sensoriali diversi? In che modo il “focus” della coscienza, ossia, l’attenzione viene a essere elicitata?
In una recente ricerca svolta da un gruppo di studiosi del Max Planck Institute for Biological Cybernetics di Tubinga in Germania, sono state analizzate Risonanze magnetiche funzionali di musicisti e non, con lo scopo di tracciare una mappa delle aree cerebrali attivate durante l’esecuzione di vari ... (Continua)

20/12/2011 14:49:41 La persistenza dell’oggetto è presente anche nei neonati

L’oggetto c’è anche quando non si vede
Nel cervello dei neonati ci potrebbe essere la possibilità di disporre di aree con funzioni di “puntatori”, ossia meccanismi in grado di immagazzinare in qualche modo la presenza di un oggetto o di una persona. Questo consentirebbe al neonato di mantenere l’esistenza di ciò che ha visto anche quando l’oggetto o la persona si allontanano dal suo campo visivo. La “permanenza dell’oggetto” è una capacità che si acquisisce in modo completo e preciso, intorno agli 8 mesi di vita. Fino a questo ... (Continua)

19/12/2011 11:52:03 Le applicazioni dei telefonini invadono il mondo medico

Addio vecchio “fonendoscopio”
Il medico si veste sempre più da manager, via il fonendoscopio e apparecchi medicali di altro tipo, da oggi il telefonino, così ancora alcuni lo chiamano, o un tablet riescono a supplire egregiamente certe pratiche mediche che richiedevano apparecchiature a volte lontane dal posto in cui si trovava il medico stesso. È scaricabile a un costo non bassissimo un’applicazione che consente di auscultare un paziente appoggiando il telefono sul torace del soggetto da esaminare, un’altra applicazione è ... (Continua)

19/12/2011 Ricercatori italiani identificano marcatori specifici per la sclerosi multipla

Le differenze di genere nella sclerosi multipla
Attraverso una ricerca innovativa per l’utilizzo di un approccio di “medicina di genere”, analisi di genomica funzionale hanno permesso di identificare biomarcatori specifici per la sclerosi multipla mediante un semplice prelievo di sangue.
È il risultato di uno studio pubblicato su Journal of Autoimmunity. La ricerca è stata condotta da un gruppo di ricerca dell’Istituto San Raffaele coordinato da Cinthia Farina; nel pool di scienziati anche Marco Di Dario, giovane ricercatore che ha ... (Continua)

13/12/2011 Il consumo di alcol aumenta la possibilità di rapporti non protetti

Alcol e sesso, il nesso è scientifico
Ciò che era facilmente intuibile ha trovato una validazione scientifica. L'alcol spinge le persone a liberarsi delle proprie inibizioni favorendo i rapporti sessuali occasionali e non protetti. A determinarlo in maniera ufficiale è un meta-studio pubblicato su Addiction che ha preso in esame 12 ricerche precedenti.
In base ai dati è stato stabilito che un aumento di 0,1 mg/ml di alcol nel sangue corrisponde a un innalzamento del 5 per cento delle probabilità di avere rapporti sessuali a ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Implicati 4 geni che codificano per recettori del glutammato

Mutazioni genetiche nell’ADHD
L’ADHD è un disturbo che colpisce i bambini, che risultano iperattivi e con problemi di apprendimento dovuti alla difficoltà di concentrazione. Circa il 10% dei casi ha una base genetica. Lo ha confermato uno studio pubblicato su Nature Genetics, in cui gli autori hanno esaminato la sequenza genomica di oltre 16.000 soggetti, sono così giunti a rilevare una correlazione tra il disturbo, ADHD, e mutazioni genetiche riferibili a 4 geni, che codificano per la sintesi di recettori del glutammato, ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Un terzo degli uomini è vittima dell’ansia da superprestazione

Sesso, quando la donna è il partner “dominante”
Il cambio di ruoli manda in crisi soprattutto gli under 40. Il prof.
Montorsi afferma “Cresce il consumo di farmaci per l’erezione ma pochi chiedono aiuto al medico”.
Addio sesso debole: oggi le donne guidano le relazioni e gli uomini faticano a tener loro testa. Lo pensa il 35% dei maschi italiani, il 40% si sente inadeguato a rispondere alle aspettative di chi lo vuole contemporaneamente marito perfetto, amante, buon padre.
Tensioni che si riflettono sulla vita intima: il 70% degli ... (Continua)

01/12/2011 23:07:43 È finalmente possibile vedere come le informazioni viaggiano nel cervello

Un microrganismo del Mar Morto rende fluorescenti i neuroni
Attraverso la manipolazione genetica di materiale prelevato da un microrganismo del Mar Morto, è stata isolata una proteina in grado di rendere fluorescenti i neuroni quando sono sottoposti a stimolazione elettrica.
La ricerca è stata eseguita presso l’Università di Harvard e pubblicata su Nature Methods, gli studiosi hanno scoperto un sistema per visualizzare il percorso di un segnale sinaptico attraverso le reti neurali seguendone così il viaggio; questa scoperta potrebbe fornire ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale