Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1136

Risultati da 991 a 1000 DI 1136

16/06/2006 
Adozione e ricerca delle origini
Conoscere il motivo per cui i figli adottivi cercano i propri genitori naturali significa comprendere cosa comporti per una persona non conoscere le proprie origini.
Tale esigenza si presenta nelle persone adottate per lo più nel momento difficile dell'adolescenza perchè più inclini ai problemi di identità. La ricerca del passato non sempre è determinata dal rifiuto del presente o della famiglia adottiva. Molto più spesso consegue al bisogno tipicamente adolescenziale di trovare la ... (Continua)
15/06/2006 
Una compressa al mese contro l’osteoporosi
Osteoporosi, basta una pillola al mese per non pensarci più. E il sesso debole non sarà più sesso fragile. La “terapia una volta al mese”, ibandronato, è una buona notizia per quattro milioni di italiane in menopausa che, entrate nel tunnel dell’osteoporosi, ogni giorno rischiano una frattura. Una terapia comoda, che non complica la vita, bastano 12 compresse l’anno; sicura nel senso di ben tollerabile; ed efficace perché riduce in maniera significativa, del 62 per cento, il rischio di nuove ... (Continua)
09/06/2006 

Paese che vai, infezione o intossicazione che trovi
Pochi sono coloro che, prima di avventurarsi per un viaggio in terre straniere, si recano nei centri di medicina del turismo per avere le necessarie informazioni. Con la globalizzazione, l'aumento dei voli a basso costo e la mobilità di studenti e lavoratori, gli spostamenti da un Paese ad un altro sono ormai all'ordine del giorno ed in costante aumento.
Il problema di fondo è che all'aumento del turismo e della mobilità non corrisponde una crescente consapevolezza dei rischi di infezioni ... (Continua)

09/06/2006 
Nuovi dati confermano efficacia del bevacizumab
4.000 pazienti dimostrano che con bevacizumab i soggetti affetti da tumore del colon-retto in stadio avanzato sono in grado di prolungare la loro sopravvivenza senza progressione della malattia.(1) I risultati confermano inoltre l'alto livello di tollerabilità di bevacizumab(2) e supportano le conclusioni dei precedenti trial in cui è stata dimostrata una maggiore e migliore sopravvivenza dei pazienti trattati con bevacizumab in aggiunta alla chemioterapia standard.
Questi dati, che ... (Continua)
07/06/2006 
Nuovo farmaco senza i picchi della levodopa
Dai primi mesi del 2006 è stato approvato ed è in commercio anche in Italia il nuovo farmaco antiparkinson Stalevo (Novartis), un' associazione di tre principi attivi: levodopa, carbidopa ed entacapone.
Esso è destinato alla cura dei parkinsoniani che presentino fluttuazioni giornaliere di "fine dose" non stabilizzate con la terapia di base di levodopa ed inibitori della dopa decarbossilassi.
Secondo Stefano Ruggieri, presidente della Lega Italiana per la lotta contro la malattia di ... (Continua)
30/05/2006 
Rischio di danni ipofisari in caso di trauma cranico
Si stima che circa il 25-30% dei soggetti che hanno subito traumi cranio-encefalici, pertanto più di un traumatizzato su 4, può incorrere in rischi di danni ipofisari e, se in età pediatrica, di deficit di crescita.
Il trauma cranio-encefalico (TCE) è da tempo considerato come una delle possibili cause di ipopituitarismo in generale e di deficit di ormone della crescita in particolare; la reale prevalenza e le caratteristiche del problema sono peraltro assai più rilevanti di quanto ... (Continua)
09/05/2006 

Un’analisi del sangue identifica feti a rischio celebrale
Durante la gravidanza quando il flusso del sangue dalla madre al feto è insufficiente, per qualunque motivo, la madre non riesce a fornire l’ossigeno e il nutrimento necessari allo sviluppo del feto e questo, di conseguenza, ne risente, tra l’altro con un ridotto accrescimento intrauterino.
Questa circostanza è tutt’altro che rara: è responsabile dei circa il 40% dei difetti neurologici fetali, per lo più dovuti ad emorragia cerebrale, ed è causa di aumentata mortalità alla nascita. ... (Continua)

09/05/2006 
Curve di crescita dei pediatri troppo elevate
Attualmente i pediatri usano degli standard che secondo l'Organizzazione mondiale della sanità sono troppo alti, cioè indicano dei pesi più elevati di quelli ottimali. Le nuove linee guida per i parametri di crescita dei bambini a cui dovranno fare riferimento d’ora in poi i pediatri e le famiglie prevedono che i pupi dovranno pesare di meno.
Le tabelle in questione sono state elaborate su bambini allattati con latte materno (che sono in costante aumento), al contrario delle tabelle ... (Continua)
09/05/2006 
La mielofibrosi. Cos'e' e come viene studiata
La mielofibrosi è una malattia rara, dalle cause sconosciute, la cui caratteristica è il notevole aumento del tessuto fibroso nel midollo
In termini scientifici la mielofibrosi idiopatica è un disordine mieloproliferativo cronico caratterizzato dalla deposizione di quantità variabili di fibre nel midollo osseo fino alla fibrosi estesa associata ad osteosclerosi, cioè all'aumento anche del tessuto osseo; dallo sviluppo di sedi extramidollari di emopoiesi, specialmente nella milza che ... (Continua)
21/04/2006 
L’importanza della luteina
La luteina è un antiossidante contenuto nella verdura a foglia verde che difende la retina dalle radiazioni solari nocive e può ridurre la progressione di malattie dell’occhio come cataratta e degenerazione maculare senile.
Secondo l’indagine europea Frost & Sullivan, condotta su 3.000 europei, dei quali 500 italiani, nel nostro Paese una persona su quattro (25,8%) ha sentito parlare di questo carotenoide. Un anno fa lo conosceva solo una persona su dieci. In genere, le più preparate sono ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale