Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 278

Risultati da 121 a 130 DI 278

22/10/2013 10:45:10 I progressi nella terapia delle patologie linfoproliferative

Nuova tecnica di trapianto per linfomi e leucemie
Percentuali di guarigione sempre più elevate tra i malati di patologie linfoproliferative (linfomi e leucemia linfatica cronica), ricorrendo all’utilizzo di nuovi farmaci. Mentre, grazie al “trapianto aploidentico”, che utilizza cellule staminali emopoietiche da donatore familiare si possono curare i casi più gravi di leucemie e anche di linfomi aggressivi.
Sono questi i progressi più significativi registrati negli ultimi mesi dalle Ematologie italiane, all’esame degli specialisti riuniti a ... (Continua)

17/09/2013 Disponibile in Italia il nuovo farmaco per questa forma di cancro
Carcinoma della tiroide, ecco vandetanib
Riconoscere il tumore midollare della tiroide come una malattia rara. Istituire un registro nazionale e una rete di centri di riferimento. Rendere i pazienti più informati e consapevoli, diffondendo il messaggio positivo che il carcinoma midollare della tiroide non è più un tumore invincibile.
Sono alcuni dei 10 punti del Manifesto del Tumore Midollare della Tiroide che, promosso da AstraZeneca e dall’Osservatorio Malattie Rare, è stato presentato oggi in occasione dell’arrivo in Italia di ... (Continua)
13/09/2013 19:06:06 Promettenti risultati con gli inibitori SGLT2
Terapia del diabete di tipo 2
Il Diabete di tipo 2 è una malattia progressiva in cui nei primi tempi si riesce a gestire adeguatamente l'iperglicemia con un corretto stile di vita stile di vita ed usando un solo farmaco. Con il passare del tempo i pazienti spesso hanno bisogno di trattamenti che prevedono la combinazione di due o più farmaci per mantenere la glicemia sotto controllo. La metformina è generalmente considerato il farmaco da utilizzare per primo. Quando la metformina non è più in grado di svolgere ... (Continua)
13/09/2013 14:51:57 Mig 6 prevede la sopravvivenza nei pazienti trattati con inibitori dell’Egfr
Un marcatore per il tumore del polmone
Un nuovo marcatore potrebbe aiutare i medici a prevedere l’efficacia degli inibitori dell’Egfr utilizzati in caso di tumore al polmone. Il marcatore si chiama Mig 6 e pare in grado di stimare con precisione la sopravvivenza fino a due anni dei pazienti trattati con gefitinib ed erlotinib.
David Sidransky, coautore di uno studio pubblicato su Plos One, spiega: “questi farmaci si usano nei pazienti con cancro polmonare o del pancreas, ma a beneficiarne in modo particolare in termini di ... (Continua)
09/08/2013 10:53:24 Aspirina e inibitore di P2Y12 migliorano le condizioni dopo l'intervento
Anti-aggreganti dopo lo stent
Utilizzare due anti-aggreganti piastrinici aiuta la buona riuscita di un intervento coronarico percutaneo (PCI) per il posizionamento di uno stent. La combinazione di aspirina a basse dosi e di un inibitore del recettore P2Y12 costituisce la terapia ideale dopo un'operazione del genere.
A confermarlo è una revisione pubblicata su Jama dal cardiologo Emmanouil Brilakis e dai suoi colleghi dello University of Texas Southwestern Medical Center di Dallas.
Per rivascolarizzare i vasi ... (Continua)
12/07/2013 12:46:15 Nuovi dati evidenziano i benefici per i pazienti
Emofilia, è bene misurare il tasso annuo di sanguinamenti
I pazienti emofilici che nell’arco di un anno registrano un tasso di sanguinamenti (Annual Bleed Rate – ABR) pari a zero, mostrano benefici sia in termini di qualità della vita che di benessere. A dimostrarlo sono nuovi dati presentati nel corso del XXIV Congresso della Società Internazionale di Trombosi ed Emostasi (ISTH).
Il risultato arriva da una serie di studi condotti su pazienti emofilici adulti e su genitori di bambini con emofilia A grave, volti alla valutazione della qualità di ... (Continua)
10/07/2013 Natura, fattori di rischio e possibili trattamenti

L’emofilia
L’emofilia è un disordine cronico della coagulazione. I pazienti che ne sono affetti non hanno un sufficiente livello di fattore della coagulazione, una proteina plasmatica naturale che controlla il sanguinamento.
Negli emofilici i normali sanguinamenti durano più a lungo nel tempo. Le forme più gravi di questa patologia colpiscono prevalentemente i maschi. Sebbene non esista una cura, i pazienti con emofilia possono essere trattati con una “terapia sostitutiva” che fornisce loro il fattore ... (Continua)

17/06/2013 Nuova possibile applicazione per un vecchio farmaco

Finasteride utile anche in caso di alcolismo
Dopo capelli e prostata, finasteride potrebbe rivelarsi utile anche per il trattamento della dipendenza da alcolismo. A dirlo è un nuovo studio condotto da Michael S. Irwig, docente della George Washington University che ha pubblicato su Alcoholism: Clinical and Experimental Research gli esiti di una sperimentazione del medicinale intesa a ridurre il consumo di alcool.
I ricercatori hanno esaminato 83 soggetti che avevano sviluppato una serie di effetti collaterali sessuali dopo l'assunzione ... (Continua)

10/06/2013 Ora disponibile anche in Italia
Cinryze combatte l'angioedema ereditario
In Italia i pazienti affetti da angioedema ereditario, una malattia genetica rara e potenzialmente fatale,hanno ora accesso a un nuovo medicinale a base di C1 inibitore umano, Cinryze. È il primo trattamento a base di C1 inibitore indicato per la prevenzione pre-procedura e la prevenzione di routine di attacchi di AEE in adulti e adolescenti, con attacchi gravi e ricorrenti, intolleranti o insufficientemente protetti con i trattamenti di prevenzione orali, o in pazienti non adeguatamente ... (Continua)
07/06/2013 Nuovi farmaci con bersagli molecolari molto precisi
Buone notizie per la cura dell’osteoporosi
Per la cura dell'osteoporosi si annunciano a breve passi avanti decisivi sul fronte della ricerca farmacologica.
“L’osteoporosi - racconta Fabio Vescini, dirigente medico di endocrinologia all’Azienda ospedaliero-universitaria di Udine - è una malattia dello scheletro che viene frequentemente complicata da fratture per trauma minimo e che presenta un alto impatto socio-economico. Con l’aumento dell’aspettativa di vita della popolazione, infatti, si è osservato un incremento del numero di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale