Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 278

Risultati da 161 a 170 DI 278

12/12/2011 12:02:50 Un cocktail farmacologico permetterebbe un controllo spontaneo del virus

Il virus HIV Si può “addormentare”
È forse possibile finalmente giungere al controllo virale spontaneo dell’HIV. Attraverso una miscela di farmaci antiretrovirali che riescono a mantenere l’efficacia dopo la loro sospensione e in presenza di serbatoi virali nell’organismo sarà possibile rendere il virus inattivo, con il risultato di un controllo spontaneo dell’azione virale.
Attualmente quando un paziente sospende la terapia si ha un innalzamento della viremia in quanto persistono serbatoi virali nell’organismo. Pertanto i ... (Continua)

21/11/2011 Scoperta nuova classe di analgesici

Nuove armi contro il dolore
È stata individuata una nuova classe di analgesici per il controllo del dolore e delle infiammazioni. Il risultato è frutto di uno studio italo-americano condotto dall'Istituto italiano di tecnologia e dall'Università della California Irvine.
Lo studio, firmato dal prof. Daniele Piomelli, descrive un fondamentale, ulteriore, passo avanti nella comprensione del meccanismo d’azione dell’anandamide, sostanza della categoria degli endocannabinoidi, prodotta naturalmente dal corpo umano, che ... (Continua)

09/11/2011 15:29:27 un trattamento in grado di annullarne i deficit cognitivi

Una nuova cura possibile per l'Alzheimer
Ricercatori dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” di Milano hanno scoperto una nuova strategia per il trattamento della malattia di Alzheimer. Lo studio, guidato da Tiziana Borsello, ha messo in luce il ruolo chiave dell’enzima JNK, dimostrando il suo coinvolgimento nella generazione della malattia e nella sua progressione.
L’enzima JNK va ad agire su due proteine alla base della neurodegenerazione cellulare: la proteina Amiloide responsabile della formazione delle specie ... (Continua)

21/10/2011 14:24:52 Antinfiammatori diversi per diverse parti del corpo
Nuovo farmaco sostitutivo dell'aspirina e tachipirina
Scienziati della Scripps Research Institute hanno scoperto una strada per controllare le malattie che producono infiammazioni cerebrali come Alzheimer, Parkinson, Sclerosi multipla.
Lo studio pubblicato su Science Express, punta l’attenzione sui tipi di infiammazione che generalmente vengono trattati con i NSAID, ovvero farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina e iboprofene. I NSAID sono farmaci con proprietà analgesiche, ma che possono causare gravi danni all’apparato ... (Continua)
17/10/2011 Torisel, il farmaco che combatte il linfoma a cellule mantellari

Una cura per un raro tipo di linfoma
Una forma rarissima di linfoma può essere ora combattuta grazie a un nuovo medicinale denominato Torisel. Il linfoma a cellule mantellari – un linfoma non Hodgkin che aggredisce i linfomi di tipo B situati nel “mantello” dei linfonodi – colpisce circa 700 italiani ogni anno, in prevalenza uomini dai 65 anni in su.
La sua incidenza a livello mondiale è pari al 6-7 per cento di tutti i linfomi non Hodgkin, percentuale che arriva al 10 per cento in Europa. Da questa estate però, il Torisel, ... (Continua)

05/10/2011 Farmaco approvato in associazione con antiretrovirali
Nevirapina per l'HIV
Approvata da parte della Commissione Europea la formulazione a rilascio prolungato di nevirapina in monosomministrazione giornaliera. Il farmaco in compresse, nella nuova formulazione a rilascio prolungato, è indicato come terapia d’associazione ad altri antiretrovirali impiegati nel trattamento dell’infezione da HIV-1.
L’approvazione da parte dell’Autorità europea della compressa da 400 mg in monosomministrazione giornaliera per adulti e adolescenti, e di quella da 50 mg e da 100 mg - ... (Continua)
28/09/2011 Parere positivo dell'Ema per l'approvazione del medicinale
Rilpivirina, nuovo farmaco anti-Hiv
L'Agenzia europea del farmaco ha espresso parere positivo per l’approvazione di rilpivirina in compresse da 25 mg per il trattamento in monosomministrazione giornaliera, associata ad altri farmaci antiretrovirali (ARVs), dell’infezione da HIV-1 in pazienti adulti mai sottoposti a trattamento con antiretrovirali, con una carica virale ≤ 100,000 copie/ml.
Rilpivirina è un inibitore non nucleosidico della transcrittasi inversa (NNRTI). Il parere positivo del CHMP è basato sui risultati ... (Continua)
22/09/2011 BIBF 1120 preserva la funzione polmonare

Un farmaco per la Fibrosi Polmonare Idiopatica
La fibrosi polmonare idiopatica è una fibrosi (ispessimento) del tessuto interstiziale alveolare polmonare che causa tosse, difficoltà respiratorie e limita la possibilità di svolgere normali attività fisiche. In alcuni pazienti si verificano imprevedibili riacutizzazioni acute e la patologia può avere esito infausto. L’età media in cui questa patologia viene diagnosticata è di 66 anni.
La percentuale di sopravvivenza dei soggetti colpiti da Fibrosi Polmonare Idiopatica è simile a quella ... (Continua)

12/09/2011 La molecola potenzia l’attività antitumorale in combinazione con altre terapie
Custirsen per la cura del tumore della prostata
Presentati i risultati relativi ai tre studi con la molecola sperimentale custirsen per la cura del tumore della prostata metastatico resistente alla castrazione (CRPC). Custirsen è un principio attivo in fase di sviluppo che agisce inibendo la produzione di clusterina, una proteina sovraprodotta nelle cellule cancerose e potenziale causa di farmacoresistenza. Negli studi di fase II custirsen, in associazione con docetaxel, ha evidenziato un miglioramento complessivo di sopravvivenza e un ... (Continua)
10/08/2011 Ricerca italo-tedesca realizza nuovi peptidi che combattono il cancro
Tumore ovarico, nuovi composti ne inibiscono la crescita
Un team di scienziati tedeschi e italiani, finanziati dall'UE, ha progettato dei peptidi capaci di influire sull'interfaccia proteina-proteina di un enzima chiave nella sintesi del DNA cruciale per la crescita dei tumori. I ricercatori hanno sviluppato peptidi che agiscono secondo un nuovo meccanismo inibitorio e arrestano la crescita delle cellule tumorali dell'ovaio resistenti ai farmaci.
In un articolo pubblicato nella rivista PNAS i ricercatori auspicano che la loro ricerca possa ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale