Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 278

Risultati da 171 a 180 DI 278

13/06/2011 Effetti positivi anche dopo la sospensione del trattamento

Disfunzione Erettile, Tadalafil efficace
Gli uomini che hanno beneficiato di un trattamento quotidiano con Tadalafil 5 mg per il trattamento della DE, possono continuare a contare sugli effetti positivi del farmaco anche dopo la sospensione della terapia. È quanto emerge da uno studio pubblicato lo scorso ottobre sul Journal of Sexual Medicine.
“I risultati di questo studio condotto con Tadalafil 5 mg once-a-day sono molto incoraggianti”– dichiara il Prof. Aldo Franco De Rose, urologo e andrologo della Clinica Urologica di ... (Continua)

03/06/2011 Nuovi risultati mostrano l'azione benefica della molecola
Confermata l'efficacia di erlotinib per il cancro al polmone
Presentati oggi gli ultimi risultati su erlotinib, la molecola che combatte il cancro al polmone. La ricerca (EURTAC) è stata discussa in occasione del 47° Meeting annuale ASCO (American Society of Clinical Oncology) che si sta tenendo a Chicago, e rappresenta un'analisi di fase III in pazienti occidentali affetti da una forma geneticamente distinta di carcinoma polmonare non a piccole cellule (Non-Small Cell Lung Cancer, NSCLC) in fase avanzata, trattati con erlotinib.
EURTAC ha ... (Continua)
26/05/2011 Nuovo studio su pazienti che non rispondono al metotrexato
Artrite reumatoide, confermata l'efficacia di tocilizumab
In arrivo nuovi dati dello studio ACT-RAY, presentati al congresso EULAR (European League Against Rheumatism). I risultati hanno dimostrato che tocilizumab in monoterapia ha un’efficacia clinica paragonabile a quella di tocilizumab in combinazione con metotrexato (MTX) in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR). Il profilo di safety di tocilizumab si è rivelato coerente con i precedenti trial clinici.
Il metotrexato, un farmaco antireumatico modificante la malattia (DMARD), è ... (Continua)
25/05/2011 Ridurre il rischio grazie a un Ace-inibitore
Insufficienza renale da obesità
Per limitare il rischio di insufficienza renale allo stadio terminale nei pazienti obesi è possibile ricorrere alla somministrazione di un Ace-inibitore. A dirlo è uno studio dell’Ibim-Cnr di Reggio Calabria e dell’Istituto Mario Negri di Bergamo, che hanno effettuato una nuova analisi dello studio Ramipril Efficacy in Nephrology (Rein) appena pubblicata sul Journal of American Society of Nephrology (JASN).
Lo studio riguarda il ruolo del Ramipril, un inibitore dell’enzima che regola la ... (Continua)
20/05/2011 Scoperti nuovi meccanismi alla base della patologia

Nuovo studio sulla sclerodermia localizzata
Ricercatori della Boston University School of Medicine hanno portato a termine uno studio sulla sclerodermia localizzata – o morfea – che potrebbe aprile la strada a nuove terapie. Nell'articolo pubblicato sul Journal of the American Academy of Dermatology, i ricercatori hanno illustrato alcuni meccanismi inediti sulla base dei quali agisce la malattia.
Com'è noto, la sclerodermia provoca l'ispessimento e l'indurimento dell'epidermide con conseguente riduzione del tessuto elastico e ... (Continua)

11/04/2011 Studio italiano punta sull'inibizione dell'angiogenesi

Nuovo inibitore arresta la crescita dei tumori
Inibire i vasi sanguigni tumorali e la crescita dei tumori senza indurre resistenza alla cura. Uno studio del San Raffaele dimostra che bloccare la formazione di vasi sanguigni tumorali con un nuovo inibitore specifico arresta la crescita dei tumori e previene le metastasi.
Lo studio, coordinato da Michele De Palma, ricercatore del San Raffaele e da Luigi Naldini, Direttore dell’Istituto San Raffaele-Telethon per la Terapia Genica e Professore presso l’Università Vita-Salute San Raffaele, ... (Continua)

28/03/2011 Monosomministrazione giornaliera disponibile anche per i pazienti pre-trattati

Infezione da HIV, approvato Darunavir
Approvato dalla Commissione Europea un nuovo regime posologico per darunavir, che ora potrà essere prescritto anche in monosomministrazione orale giornaliera, in combinazione con ritonavir, per il trattamento dell’infezione da HIV in pazienti adulti che avevano già assunto medicinali anti-HIV, senza mutazioni associate a resistenza a darunavir (DRV RAMS).
La posologia già approvata per i pazienti adulti naïve (darunavir 800/100 mg Q.D. in combinazione con altre terapie antiretrovirali e dopo ... (Continua)

24/03/2011 Studio italiano su 832 pazienti sottolinea gli effetti del farmaco
Leucemia mieloide cronica, imatinib la guarisce
I pazienti affetti da Leucemia Mieloide Cronica (LMC) trattati per due anni con imatinib hanno un tasso di mortalità simile a quello della popolazione sana. Lo ha dimostrato la ricerca denominata ILTE (imatinib long time effects), i cui risultati saranno pubblicati sul Journal of the National Cancer Institute.
Lo studio ILTE, coordinato dal Prof. Carlo Gambacorti Passerini, professore associato di Medicina Interna presso la facoltà di Medicina dell’Università di Milano-Bicocca, è la prima ... (Continua)
23/03/2011 Al via la campagna di sensibilizzazione contro i disturbi dell'erezione

Sulla disfunzione erettile “Basta scuse”
Eventualità sempre meno rara la disfunzione erettile per gli uomini italiani. Le statistiche parlano di 1 uomo colpito su 8 da una patologia che pregiudica la vita sessuale della coppia, ma che spesso rappresenta anche il sintomo di problemi di natura cardiovascolare e di un diabete latente.
In tal senso, riveste un ruolo importante la campagna di sensibilizzazione “Basta scuse”, che prevede, fra l'altro, la possibilità di visite gratuite e consulenze personalizzate. Nel corso del ... (Continua)

11/03/2011 Via libera dell’AIFA per abatacept in prima linea biologica

Ok ad Abatacept per curare l'artrite reumatoide
Buone speranze per il trattamento dell'artrite reumatoide: Abatacept è un farmaco biologico di nuova generazione che offre nuove possibilità di cura ai pazienti con risposta insufficiente o intolleranza alle attuali terapie.
Abatacept, reso disponibile in Italia dal dicembre 2007, in classe H-osp2, è indicato per il trattamento dell’artrite reumatoide nei pazienti con risposta insufficiente o intolleranza alle terapie di fondo, incluso almeno un inibitore del TNF.
Ora il farmaco è ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale