Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 167

Risultati da 21 a 30 DI 167

10/07/2015 17:20:20 I consigli dell'Aifa per non pregiudicare le proprietà dei medicinali

Il caldo mette a rischio anche i farmaci
L'afa estiva minaccia anche i farmaci che molti di noi assumono quotidianamente. Le alte temperature e la maggior esposizione ai raggi solari, infatti, pongono problemi di corretta conservazione dei medicinali, necessaria affinché i cittadini non corrano rischi diretti o indiretti per la propria salute.
L'Agenzia del Farmaco (Aifa) ha predisposto un documento in cui vengono elencati i consigli per mantenere l'integrità dei farmaci e la loro efficacia.
Oltre alle raccomandazioni valide per ... (Continua)

25/06/2015 09:39:00 Aumenta anche il rischio di patologie cardiovascolari

Gli effetti dell'inquinamento sul cervello
L'inquinamento dell'aria non fa per niente bene al nostro cervello. Una ricerca pubblicata su Annals of Neurology da scienziati dell'Università della California dimostra che lo smog produce danni cerebrali.
Lo studio è stato realizzato su un campione di 1.400 donne senza segni di demenza che hanno partecipato a un grande trial prospettico fra il 1996 e il 1998. Fra il 2005 e il 2006, ad un'età variabile fra i 71 e gli 89 anni, è stato misurato il loro volume cerebrale attraverso la risonanza ... (Continua)

03/06/2015 14:25:01 Legame fra l'inquinamento acustico e i chili di troppo

Il rumore fa ingrassare
Ci sarebbe un nesso fra l'inquinamento acustico tipico delle città moderne e l'accumulo di chili di troppo. Ad avanzare l'ipotesi è uno studio del Karolinska Institutet di Stoccolma, che ha preso in esame un campione di 5.075 svedesi fra i 43 e i 66 anni, seguendoli per un periodo di 5 anni.
Lo studio, pubblicato su Occupational & Environmental Medicine, sostiene che oltre i 45 decibel, un rumore paragonabile a quello prodotto da una normale conversazione, si verifica un allargamento del ... (Continua)

12/05/2015 17:15:00 Una possibile soluzione grazie alla Risonanza Quantica Molecolare

Pollini scatenati, è già incubo allergie
“Con l'aumento esponenziale delle allergie respiratorie e la continua modifica del clima è divenuto difficile predire il picco di incidenza delle patologie respiratorie a componente nasale” – afferma il Dott. Lino Di Rienzo Businco, dirigente otorinolaringoiatra, dell’ospedale Santo Spirito di Roma -. “L'unione delle molecole allergeniche insieme ai prodotti dell'inquinamento atmosferico delle città determina la produzione di miscele antigeniche di difficile riconoscimento da parte del sistema ... (Continua)

13/04/2015 16:02:00 La qualità dell'aria connessa con il rischio di insorgenza della malattia

Un nesso fra inquinamento e diabete
Uno studio americano sottolinea il ruolo svolto dall'inquinamento ambientale nell'aggravamento dei sintomi legati al diabete. Lo studio è stato realizzato sulla popolazione portoricana di Boston.
L'etnia è particolarmente colpita dalla malattia, tanto che il 40 per cento della comunità è affetto da diabete. Lo studio dimostra che i pazienti in terapia insulinica che vivono vicino a grandi arterie di circolazione mostrano un aumento dei marker infiammatori maggiore rispetto ai pazienti ... (Continua)

05/03/2015 14:54:00 Più sensibili agli effetti collaterali dei farmaci

Parkinson più pericoloso per le donne
La malattia di Parkinson aggredisce uomini e donne in maniera diversa. Gli uomini colpiti, infatti, sono più numerosi del 50% mentre tra le donne è tre volte più frequente la comparsa di quei movimenti involontari che costituiscono gli effetti indesiderati del farmaco più usato per tenere sotto controllo i tremori tipici della malattia, la levodopa.
Anche rispetto alla progressione della malattia ci sono importanti differenze: nei maschi, infatti, a farne le spese sono soprattutto le ... (Continua)

23/02/2015 12:10:00 I risultati di uno studio italiano
L’asma dei ragazzi? Si prende in casa
È stato appena pubblicato un lavoro dell'Istituto di biomedicina e immunologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibim-Cnr) sull’inquinamento degli ambienti indoor, che rivela non solo un’alta frequenza di superamento delle soglie stabilite ma anche il nesso con l’insorgenza di patologie respiratorie negli adolescenti.
Lo studio ‘Effect of indoor nitrogen dioxide on lung function in urban environment’, svolto in collaborazione con i ricercatori Cnr dell’Istituto di scienze e ... (Continua)
19/02/2015 16:52:00 Organi sintetici per la valutazione delle sostanze inquinanti
L'effetto dell'inquinamento su mini-organi artificiali
Un set di organi artificiali per la valutazione degli effetti dell'inquinamento. È ciò che è stato messo a punto dall'ente per l'ambiente statunitense (Epa), che ha realizzato un progetto da 18 milioni di dollari, arrivando allo sviluppo di mini-organi – fegato, reni, cuore, polmoni – da utilizzare per osservare gli effetti delle sostanze inquinanti sul metabolismo umano.
Sulle pagine della rivista Scientific American si leggono i dettagli dello studio che ha analizzato gli effetti di ... (Continua)
19/12/2014 11:59:00 Problemi di ventilazione e ricambio dell'aria

Rischio di asma per chi va in palestra
Il freddo spinge chi vuole mantenersi in forma a scegliere la palestra, ma potrebbe non essere l'opzione migliore. Secondo uno studio di ricercatori dell'Università di Lisbona e della Delft University of Technology, nei Paesi Bassi, le palestre hanno una scarsa ventilazione nelle aree dedicate all'allenamento.
Si crea così un microclima costituito dalle tossine prodotte dall'organismo umano e da polvere e microrganismi nocivi che può stimolare la comparsa dell'asma.
Gli scienziati hanno ... (Continua)

19/11/2014 14:28:00 Il prodotto può stimolare anche le infezioni

Il Triclosan e i danni al fegato
Una sostanza contenuta in molti saponi per le mani in commercio, l'antimicrobico Triclosan, può favorire l'insorgenza di fibrosi epatica e del cancro al fegato. A dirlo è uno studio pubblicato su Pnas da un team dell'Università della California.
La ricerca ha evidenziato su modello murino un innalzamento del rischio di danni epatici con un'esposizione a lungo termine del prodotto, attraverso un'alterazione dei meccanismi molecolari che arriva a danneggiare in maniera irreversibile il ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale