Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 167

Risultati da 41 a 50 DI 167

30/05/2014 15:00:00 I fattori di rischio cambiano nel corso dell’anno

Le stagioni del cuore
Nella poesia, nei romanzi, nella cultura popolare, ci sono stagioni buone e altre cattive. Succede anche per il cuore. Una ricerca coordinata dall’Istituto di medicina sociale e preventiva dell’Università di Losanna, in Svizzera, con la collaborazione di diversi centri di ricerca internazionali, tra i quali l’IRCCS Neuromed di Pozzilli, e pubblicata sulla rivista Heart, dimostra infatti che i più comuni fattori di rischio cardiovascolare sono più alti in inverno che in estate. La stagione ... (Continua)

20/05/2014 16:40:00 Vivere in città aumenta le probabilità di insorgenza dell'asma

Asma infantile, lo smog in gravidanza aumenta il rischio
L'esposizione a livelli elevati di inquinamento atmosferico nel corso di una gravidanza aumenta il rischio di asma per il bambino. A dirlo è uno studio presentato nel corso dell'American Thoracic Society International Conference.
I ricercatori del Department of Pediatrics at Icahn School of Medicine at Mount Sinai in New York guidati da Yueh-Hsiu Mathilda Chiu hanno analizzato i dati di 430 bambini nati secondo il termine stabilito e seguiti fino all'età di 7 anni, oltre a quelli relativi ... (Continua)

19/05/2014 11:00:00 I bassi livelli durante la gravidanza la rendono più probabile

Bambini a rischio carie se la mamma ha poca vitamina D
Bassi livelli di vitamina D nel sangue delle donne in gravidanza aumentano il rischio di carie nei bambini. A dirlo è uno studio dell'Università di Manitoba pubblicato su Pediatrics e realizzato su 207 donne incinte.
I ricercatori canadesi hanno controllato i livelli di vitamina D nel sangue delle donne nel corso della gravidanza, verificando allo stesso tempo la salute orale dei bambini fino a un anno di età. È emerso che il 33 per cento delle donne mostrava livelli bassi di vitamina D, ... (Continua)

12/05/2014 17:00:00 Occhi rossi, lacrimazione e prurito, i rischi delle allergie oculari

Occhio all'allergia
La primavera in alcune zone d’Italia sta tardando ad arrivare, ma per chi soffre di allergia, i sintomi si stanno già facendo sentire. Pollini, polveri – e più avanti granelli di sabbia - sono alcune delle principali cause di occhi rossi e irritati quasi sempre sintomi di congiuntivite, un’infiammazione della sottilissima membrana trasparente che avvolge il globo oculare.
“Anche se al Nord, il maltempo le ha in parte ritardate, le allergie arriveranno e tutte insieme!”, avverte il Professor ... (Continua)

08/05/2014 15:34:00 Il disturbo colpisce il 70 per cento delle donne.
Candida, una minaccia per il sesso
C'è un'ombra minacciosa che si staglia sull'attività sessuale delle donne, la candidosi. A provocarla è un fungo piuttosto comune, la Candida Albicans, che causa l'infezione nel 70 per cento delle donne almeno una volta nella vita. Quando ne sono colpite, 8 su 10 rinunciano al sesso.
A riferire questi numeri è la Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (SIGO), che ha realizzato un sondaggio on line su un campione di 3000 donne.
Il presidente SIGO Paolo Scollo spiega: “la candida è un ... (Continua)
14/02/2014 17:15:34 Impennata di accessi per le patologie respiratorie

Boom di allergie dopo il maltempo
Benefica in primavera perché "lava" i pollini dispersi nell'aria, alleata contro l'inquinamento veicolare nelle grandi città, in autunno e in inverno la pioggia può invece diventare nemica di chi soffre di allergie.
La relazione tra rovesci, alluvioni, inondazioni e reazioni allergiche è confermata da numerosi dati e studi a livello internazionale. Nello stesso Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, dopo i violenti nubifragi che hanno colpito l'Italia e in particolare la capitale e ... (Continua)

21/01/2014 11:47:02 Integratori, creme e precauzioni per prolungare i benefici dei trattamenti

Le strategie per prolungare l’effetto del ritocchino
Per cercare di posticipare il più possibile i segni del tempo, medici e pazienti concordano: meglio ritocchi soft e ripetuti, piuttosto che interventi invasivi e dai risultati artificiali oltre che incerti. Un’attenzione particolare va alla pelle del viso, che più risente dell'esposizione solare, dell'inquinamento, degli sbalzi di temperatura, così come dello stress, di variazioni ormonali e di svariati altri fattori che ne influenzano il cambiamento.
“Il progressivo mutamento dell'aspetto ... (Continua)

19/12/2013 12:32:30 Ricerca italiana svela i pericoli tossicologici del cibo di strada

Anche lo street food mette a rischio la salute
Appassionati dello street food? Occhio, perché neanche il kebab turco o il panino con la meusa palermitano sono esenti da rischi se si parla di salute.
Dalla selezione delle materie prime alla loro conservazione, dalla preparazione dei pasti alla scelta del punto-vendita. In ogni fase del processo di produzione e vendita del cosiddetto "cibo di strada" si possono nascondere, infatti, pericoli tossicologici importanti che necessitano di una valutazione del rischio. A maggior ragione se si ... (Continua)

12/12/2013 Un decalogo per ridurre i danni

Quando l'inquinamento arriva in ufficio
Attrezzatevi di mascherine antismog anche in ufficio. Lo dice un grande studio internazionale secondo cui i livelli di inquinamento negli uffici sono addirittura superiori a quelli che si possono rilevare all'aperto.
I pericoli maggiori vengono da formaldeide, benzeni e terpeni. I problemi sono legati alle pavimentazioni in linoleum, agli arredi in legno, a colle, vernici, detergenti e deodoranti, fotocopiatrici e stampanti.
Nell’ambito del progetto OfficAir Project, il Consiglio ... (Continua)

09/12/2013 14:15:00 Pericolosa l'esposizione anche al di sotto dei limiti

L'inquinamento uccide più del previsto
Per la prima volta viene dimostrato che l’esposizione prolungata alle polveri prodotte dagli scarichi di veicoli, dalle industrie e dagli impianti di riscaldamento, anche al di sotto delle attuali limiti permessi dalle leggi in vigore in Italia e nella l’Unione Europea, può essere più nociva e mortale di quanto si pensava finora.
Un nuovo studio, pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale Lancet, ha esaminato 360.000 residenti in grandi città di 13 Paesi europei. Lo studio stima ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale