Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 457

Risultati da 111 a 120 DI 457

15/07/2014 18:56:22 Difficile esprimere le emozioni se affetti da malattie cardiache e polmonari

Problemi cardiaci con scarsa espressività del volto
Chi è affetto da patologie cardiache e polmonari ha più difficoltà ad esprimere le proprie emozioni, in particolare la sorpresa, attraverso il volto. A sostenerlo è una ricerca pubblicata sull’Emergency Medicine Journal da esperti dell’Indiana University.
Si tratta di una scoperta potenzialmente in grado di abbattere i costi sanitari relativi a test specifici utilizzati nei pronto soccorso per determinare il tipo di priorità degli interventi. Nel corso della sperimentazione, i ricercatori ... (Continua)

12/07/2014 11:44:53 Sopravvivenza aumentata grazie al trattamento
Regorafenib cura il cancro del colon
Il trattamento con regorafenib in caso di cancro al colon-retto metastatico (mCRC) già trattato in precedenza ha come risultato l'aumento della sopravvivenza globale (OS) e di quella libera da progressione (PFS).
È ciò che è scaturito da uno studio di fase III denominato CONCUR, un trial randomizzato, in doppio cieco e controllato con placebo che è stato di recente presentato a Barcellona nel corso del World Congress Gastrointestinal Cancer.
Dai risultati emerge una maggiore sopravvivenza ... (Continua)
04/07/2014 12:45:00 I dispositivi impiantabili rappresentano il futuro della terapia

Controllare l'ipertensione con un pacemaker
Dove non arrivano i farmaci, la soluzione può essere un piccolo strumento da applicare sotto la cute. Sono ormai una realtà i nuovi dispositivi messi a punto dalla ricerca medica per il controllo della pressione sanguigna.
Il principio della stimolazione nervosa può rappresentare una vera e propria benedizione per i tanti pazienti che non possono essere curate con le medicine per via di effetti collaterali troppo pesanti o che comunque si rivelano resistenti alla terapia.
Un ingegnere ... (Continua)

01/07/2014 12:00:00 Malattia a sé stante e indipendente dalla sclerosi multipla

CCSVI, confermata l'esistenza della patologia venosa
La CCSVI (Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale) esiste, è una patologia vascolare a tutti gli effetti, indipendente dalla sclerosi multipla.
Lo rileva in modo inoppugnabile e per la prima volta uno studio compiuto da un gruppo di ricercatori dell’Università di Ferrara guidati dal prof Paolo Zamboni, appena pubblicato sulla rivista della Royal Society of Medicine, Phlebology.
Lo studio, intitolato “Ultrastruttura delle valvole difettose delle vene giugulari interne“, è anche il ... (Continua)

30/06/2014 15:57:11 Ricerca britannica mette in guardia dall'uso di Dnp

Dimagrire ad ogni costo, ora anche gli insetticidi
Il desiderio di dimagrire e scolpire il proprio corpo è talmente grande in certi casi da mettere in pericolo la salute stessa. I ricercatori del National Poisons Information Service (Npis), il centro antiveleni britannico, hanno pubblicato sulla rivista Emergency Medicine un alert che ha come oggetto il Dnp, ovvero il 2,4-dinitrofenolo, un potente agente bruciagrassi.
Negli ultimi tre anni, secondo i dati emersi, il suo uso è decisamente aumentato fra i body-builder e fra chi in genere ... (Continua)

23/06/2014 17:05:43 Intervista al Dott. Fabio Mazza, Medico Chirurgo Specialista in Nefrologia
Malattie renali, capirne le cause e prevenirle
Le malattie renali sono sempre più diffuse in Italia, tanto che oltre 5 milioni di italiani soffrono di insufficienza renale cronica e di questi, circa 50mila sono già in dialisi. Per capire meglio come funzionano i reni e quali sono le cause delle malattie renali, abbiamo rivolto alcune domande al Dott. Fabio Mazza, Medico Chirurgo Specialista in Nefrologia, Collaboratore di Ricerca presso l’Università di Roma La Sapienza e Responsabile del servizio di Nefrologia presso
ALTAMEDICA Roma ... (Continua)
20/06/2014 16:10:00 Concentrazione dei grassi superiore all'85 per cento

Arriva il farmaco generico a base di Omega-3
Mezzo chilo di pesce al giorno, possibilmente azzurro, meglio se non fritto. È ciò che dovremmo mangiare per assumere la quantità di Omega-3 di cui avremmo bisogno. Uno sforzo enorme, tanto per il nostro stomaco quanto per le nostre finanze. Ma in farmacia sta per sbarcare un’ottima alternativa: accanto ai tradizionali integratori alimentari a base dell’ormai famoso acido grasso polinsaturo, capace di ridurre significativamente il rischio di complicazioni cardiovascolari e di contrastare ... (Continua)

05/06/2014 17:19:02 Utile fare riferimento alla velocità di filtrazione glomerulare

Nuovi parametri per definire l'insufficienza renale
La concentrazione di creatinina nel sangue non rappresenta un parametro ideale per la valutazione del rischio di insufficienza renale. Sarebbe meglio basarsi su una riduzione del 30 per cento della velocità di filtrazione glomerulare (Gfr).
È quanto afferma uno studio della Bloomberg School of Public Health pubblicato su Jama e realizzato da un team diretto dal prof. Josef Coresh, che spiega: «la malattia renale cronica è un problema di salute pubblica in tutto il mondo dati anche l’aumento ... (Continua)

05/06/2014 11:57:02 Quelle obese sopra i 50 anni sono le più a rischio
La calcifilassi preferisce le donne
Essere una donna oltre i 50 anni, ma anche l'obesità, il diabete e la necessità di dialisi, sono tutte condizioni che favoriscono la comparsa della calcifilassi, una rara e pericolosa malattia che può anche portare alla morte.
La calcifilassi si manifesta a causa di una reazione di ipersensibilità in presenza di paratormone, vitamina D e ipercalcemia. Nei pazienti affetti da insufficienza renale cronica, la calcifilassi colpisce i piccoli vasi arteriosi e si caratterizza per un'estesa ... (Continua)
20/05/2014 12:25:00 Danno miocardico più probabile con l'apnea ostruttiva

Problemi al cuore per chi soffre di apnee nel sonno
Un team di ricercatori della George Washington University ha rivelato la possibile presenza di problemi cardiaci in chi soffre di apnee ostruttive del sonno. Nello specifico, sarebbero i neuroni del tronco cerebrale a determinare un'alterazione del battito cardiaco per via dell'interruzione del normale flusso respiratorio.
La conseguenza, oltre all'aumento del battito cardiaco, è anche l'insorgenza dell'ipertensione e di eventuali eventi cardiovascolari avversi.
Nello studio, pubblicato ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale