Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 457

Risultati da 181 a 190 DI 457

04/07/2013 12:12:24 Ricreato nei topi un fegato a partire da cellule staminali umane

Un fegato umano da cellule staminali
La grave carenza di donatori per il trattamento di insufficienza d'organo in fase terminale mette in evidenza la necessità di generare organi da cellule staminali umane pluripotenti indotte (iPSCs) .
Fino ad oggi nessuno studio è riuscito a generare un organo vascolarizzato tridimensionale come il fegato.
Un gruppo di studiosi giapponesi, coordinato da Takanori Takebe dell'Università di Yokohama, ha realizzato un fegato perfettamente funzionante a partire da cellule staminali ottenute ... (Continua)

18/06/2013 Il decalogo degli esperti per un’alimentazione estiva sicura

Il rischio di intossicazioni alimentari d'estate
Con l’arrivo del caldo e dell’estate aumenta il rischio di tossinfezioni alimentari. I dati più recenti ci dicono che nel 2011 sono stati riportati 5648 focolai di tossinfezione alimentare, rispetto i 5276 del 2010. L’Italia è il secondo stato, tra quelli analizzati, con maggior numero di focolai segnalati (908 casi) segnalati (dati EFSA, European Food Safety Authority).
Si tratta di sindromi causate dall’ingestione di cibi contaminati da sostanze tossiche o microorganismi patogeni, in ... (Continua)

06/06/2013 10:20:11 I fluorochinolonici orali aumentano il rischio di malattie renali

Alcuni antibiotici mettono a rischio i reni
L'uso di certi antibiotici aumenta considerevolmente il rischio di insorgenza di una malattia renale. A dirlo è uno studio pubblicato sul Canadian Medical Association Journal da un team dell'Università della British Columbia.
Secondo l'analisi, il rischio di malattia renale raddoppia per quei soggetti che assumono fluorochinolonici orali, antibiotici ad ampio spettro usati per il trattamento delle infezioni delle vie respiratorie e urogenitali.
Stando ai dati, l'uso frequente di ... (Continua)

03/06/2013 19:34:47 Pubblicati su The Lancet i risultati di un'ampia metanalisi
Elevato rischio cardiovascolare se Coxib o FANS ad alte dosi
Gli effetti vascolari e gastrointestinali dei farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), comprendenti sia gli inibitori selettivi della ciclo-ossigenasi 2 (coxib) che i farmaci antinfiammatori non steroidei tradizionali (FANSt) ad oggi non erano stati ben caratterizzati, soprattutto nei pazienti ad aumentato rischio di malattia vascolare.
Per approfondire questa questione è stata condotta la metanalisi CNT (Coxib and traditional Nsaid trialists' collaboration), pubblicata su The Lancet. ... (Continua)
28/05/2013 Nesso fra l'insufficienza cardiaca e la “menopausa” al maschile
Lo scompenso cardiaco anticipa l'andropausa
C'è un legame diretto fra l'insufficienza cardiaca e l'insorgenza dell'andropausa. A dirlo è una ricerca della Wroclaw Medical University, secondo cui lo scompenso cardiaco aumenterebbe di quattro volte le possibilità di un'andropausa anticipata fra gli uomini nella fascia d'età dai 40 ai 59 anni.
L'andropausa presenta sintomi di vario tipo: di ordine sessuale, legati essenzialmente alla disfunzione erettile e al calo del desiderio; di ordine psicologico, ovvero depressione, ansia, ... (Continua)
17/05/2013 Progressi grazie agli studi sul microbiota intestinale

Nuove prospettive per la fibrosi cistica
L’utilizzo delle nuove tecnologie di sequenziamento genomico di ultima generazione, applicate allo studio del microbiota intestinale e polmonare, potrà aprire la strada a nuove strategie terapeutiche e preventive nei pazienti affetti da malattie croniche, a partire dalla fibrosi cistica.
È quanto emerso dal recente simposio internazionale organizzato dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù (“The Microbiota and Immunity in Human Diseases – An International Symposium”), che porterà alla ... (Continua)

15/05/2013 Accuse di illegalità e di oscurantismo si fronteggiano

Sul metodo Stamina il dibattito è acceso
Sul metodo Stamina il dibattito è aperto e a tratti duro. Il prof. Luca Pani, direttore dell'Agenzia italiana del farmaco, ha associato la tecnica all'olio di serpente in un'audizione alla commissione Affari speciali della Camera.
“Trattare le staminali mesenchimali come cellule e non come farmaci ci pone fuori dalle regole Ue” - ha affermato Pani - “il metodo Stamina usa una stessa metodologia per tutte le malattie. Questo si chiama olio di serpente”.
D'accordo anche il direttore del ... (Continua)

06/05/2013 I polifenoli apportano benefici al sistema cardiocircolatorio

Un po' d'uva per l'insufficienza cardiaca
L'uva può rappresentare un valido alleato nella lotta all'insufficienza cardiaca, in particolare quella causata da pressione arteriosa oltre la norma. L'ipertensione, infatti, oltre ad aumentare il rischio di ictus e infarto, è responsabile anche dell'insufficienza cardiaca cronica.
Il paziente affetto da tale patologia va incontro a un abbassamento significativo della qualità di vita, a causa dell'ispessimento e dell'irrigidimento del muscolo cardiaco, che non riesce più a pompare sangue ... (Continua)

03/05/2013 Privigen per la cura della polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica

Un farmaco per una forma di neuropatia
Il farmaco Privigen potrà essere utilizzato in caso di polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica (Cidp). Il Comitato per i medicinali per uso umano dell'Unione Europea ha infatti espresso parere positivo riguardo l'estensione dell'indicazione del medicinale, utilizzato finora per altre malattie rare come la sindrome di Guillain-Barré e la malattia di Kawasaki.
La polineuropatia demielinizzante infiammatoria cronica fa parte delle neuropatie disimmuni, gruppo di malattie del ... (Continua)

02/05/2013 Cuore e polmoni più al sicuro grazie agli ACE-inibitori

Antipertensivi per ridurre i danni della radioterapia
Come coniugare l'esigenza di una terapia radiologica per il trattamento dei tumori nell'area toracica con la necessità di non procurare ulteriori danni all'organismo? Secondo uno studio dello University Medical Centre di Groningen, in Olanda, ciò è possibile grazie all'utilizzo di ACE-inibitori, ovvero di farmaci utilizzati in genere per la cura di patologie cardiovascolari come l'ipertensione o l'insufficienza cardiaca.
Lo studio, presentato nel corso dell'ultimo congresso della Società ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale