Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 457

Risultati da 401 a 410 DI 457

02/02/2005 

Addio pacemaker. Un'iniezione di geni potrebbe sostituirlo
I pacemaker potrebbero diventare solo un ricordo. Una scoperta australiana ha scoperto il modo di manipolare il tessuto cardiaco cicatrizzato per qualsiasi ragione, anche per un difetto congenito, e rimetterlo in sesto, iniettando materiale genetico nelle cellule danneggiate. Tali geni sarebbero in grado di riattivare l'attività elettrica del cuore anche nel tessuto cicatrizzato che si forma quando il cuore subisce lesioni e che interferisce con la regolare attività ... (Continua)

31/01/2005 
Un cuore miniaturizzato per la microcardiopatia dilatativa
Grazie a un cuore artificiale miniaturizzato un uomo potrà sopravvivere nonostante la gravità della sua malattia. Affetto da una grave miocardiopatia dilatativa in fase terminale il paziente sessantenne di San Demetrio Corone, un paese in provincia di Cosenza, precedentemente considerato inoperabile, è stato sottoposto con successo ad un delicato intervento chirurgico a cuore aperto, ad opera dell’equipe cardiochirurgica del Policlinico universitario Mater Domini di Catanzaro, guidata dal ... (Continua)
24/01/2005 

Viagra potrebbe essere utile a chi ha il cuore ingrossato
Il Viagra potrebbe essere utile nella terapia del cuore ingrossato, patologia che può essere innescata dall'ipertensione e che è una pericolosa causa dell'insufficienza cardiaca e forte fattore di mortalità. L'ipertensione costringe infatti il cuore a pompare il sangue con maggiore forza nell'aorta, con la conseguenza che si accresce il tessuto fibroso a scapito della capacità contrattile del cuore che quindi pompa male il sangue.
A stabilire l'utilità del Viagra è stato uno studio ... (Continua)

17/12/2004 

Individuato nei tibetani l’ “enzima di lunga vita”
Agisce neutralizzando i radicali liberi prima che danneggino le cellule. E’ stato scoperto dai fisiologi del Cnr e dell’Università di Milano sostenuti dal Comitato Everest-K2-Cnr. Se ne parla oggi nel convegno "Il K2 cinquant’anni dopo. La ricerca scientifica negli ambienti estremi", a Roma, presso la sede del Cnr, che ne ha dato notizia attraverso il sito web Cnr.it.
Un meccanismo capace di neutralizzare i radicali liberi prima che danneggino le cellule. E’ questo il segreto della ... (Continua)

22/11/2004 
Emorragia dopo il parto, un ''palloncino'' salva utero
La tecnica del “balloon” per contrastare l’emorragia post partum da placenta previa presentata al convegno dedicato a “urgenze-emergenze in sala parto”, che si svolge fino a domani al Policlinico Gemelli di Roma
Si chiama "balloon", è una sorta di palloncino che si gonfia da 100 fino a 1500 cc e che in caso di emorragia importante post partum, in particolare dovuta alla placenta previa, può salvare l’utero, così la fertilità della donna. “Il balloon introdotto nell'utero – ha detto il ... (Continua)
15/11/2004 
La carbossiterapia per la cura delle ferite difficili
La formazione di una ferita difficile è causata da molteplici fattori, sia locali che generali e richiede un trattamento interdisciplinare. Con il termine di ferite difficili si definiscono lesioni che presento problematiche di trattamento ad alta complessità legate alla patologia, alla localizzazione, alle condizioni generali e a pregressi trattamenti sbagliati. Tale patologia interessa il 15-20% della popolazione e comprende lesioni di origine post-traumatica, lesioni vascolari, diabetiche, ... (Continua)
11/11/2004 
Cellule staminali contro infarto e ischemia alle gambe
Identificata la cellula staminale anti-ischemia: nuove prospettive terapeutiche per l'infarto cardiaco e le arteriopatie occlusive degli arti inferiori
Un importante passo in avanti è stato conseguito con la purificazione di una popolazione staminale anti-ischemica: questa popolazione ha un effetto terapeutico vasculogenetico particolarmente efficace in modelli sperimentali di infarto del miocardio e di ischemia degli arti inferiori. Questi studi sono stati effettuati presso l'Istituto ... (Continua)
27/10/2004 
Stretto legame tra calcoli biliari e pancreatite cronica
Un nuovo studio fornisce nuove evidenze che avvalorano l'ipotesi di uno stretto legame fra calcolosi biliare e pancreatite cronica in circa il 50% dei pazienti. Le donne i soggetti più a rischio.
I calcoli biliari risultano uno dei più importanti fattori di rischio per la pancreatite cronica. Lo rivelano i recenti dati dello studio Pancroinf-AISP, primo studio epidemiologico in Europa sulla pancreatite cronica. Dei 727 pazienti osservati, infatti, circa la metà soffre o ha sofferto ... (Continua)
22/10/2004 
Forse nei mitocondri l'origine delle malattie metaboliche
Una semplice mutazione genetica dei mitocondri, la centrale energetica delle cellule, potrebbe essere alla base di tutta una serie di gravi malattie del metabolismo come l'ipertensione arteriosa, l'ipercolesterolemia ed altre disfunzioni, compresi l'obesità e il diabete. Ad affermarlo sono gli autori di uno studio pubblicato negli Stati Uniti.
Il cambiamento osservato influisce sui geni dei mitocondri, che sono trasmessi dalla madre al bambino, precisano questi ricercatori nella ... (Continua)
01/10/2004 
Nuovo studio su terapie per i pazienti ipertesi (2)
Ambedue i regimi di trattamento sono stati ben tollerati, sebbene il numero di pazienti che ha sospeso il regime di trattamento basato su amlodipina a causa di effetti collaterali (14,5%) sia stato superiore a quello dei pazienti che hanno sospeso il trattamento nel gruppo Valsartan (13,4%).
In VALUE, il tasso di ospedalizzazione per scompenso cardiaco è stato inferiore nel gruppo trattato con Valsartan (4,6% vs 5,3%). “VALUE, unitamente a Val-HeFT e VALIANT, ribadisce il beneficio ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale