Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 349

Risultati da 1 a 10 DI 349

14/07/2016 Se usati in maniera prolungata alterano la percezione del gusto

I dolcificanti fanno venire fame
Utilizzare i dolcificanti in maniera prolungata potrebbe non essere una buona idea. Lo dice uno studio apparso su Cell Metabolism e firmato da ricercatori dell'Università di Sydney.
Lo studio, realizzato su modello animale, ha fatto luce sui cambiamenti che coinvolgono la percezione del gusto oltre alla regolazione dell'appetito nei soggetti che fanno un uso prolungato dei dolcificanti al posto dello zucchero.
Gli animali esposti per più di 5 giorni a una dieta con dolcificanti mostrano ... (Continua)

13/07/2016 14:50:00 Diversi studi confermano le proprietà del frutto

Le tante virtù del melograno
La melagrana, il frutto del melograno, termine utilizzato comunemente per definire entrambi, è una vera e propria fonte di benessere. A confermarlo è uno studio del Politecnico federale di Losanna che ha scoperto nel frutto una sostanza che, opportunamente modificata dai batteri intestinali, può proteggere l'organismo dall'invecchiamento.
Il composto in questione è l'acido ellagico, che una volta nell'intestino promuove la formazione di una molecola chiamata urolitina A, la quale riesce a ... (Continua)

08/07/2016 12:27:00 La metabolomica potrebbe accorciare in maniera decisiva i tempi della diagnosi

Autismo, diagnosi fin dalla nascita
È possibile diagnosticare l'autismo sin dai primi vagiti del neonato? Al momento no, ma una ricerca dell'Università di Cagliari e dell'Università di Genova sembra proporre per il futuro uno scenario simile.
I ricercatori Vassilios Fanos, Antonio Noto e Michele Mussap sperano infatti di poter puntare in futuro sulla metabolomica, la scienza basata sullo studio sistematico dei metaboliti, elementi che contraddistinguono il soggetto dal punto di vista molecolare alla stregua di impronte ... (Continua)

04/07/2016 10:10:00 Perfezionare le cure e garantire una migliore qualità di vita

Tumore alla prostata, i dati dello studio Pros-it
Il tumore della prostata è tra i più diffusi nella popolazione maschile (20%) e conta circa 36.000 nuovi casi l’anno in Italia. Per monitorarlo in chiave epidemiologica, la sezione Invecchiamento dell’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) di Padova ha promosso lo studio 'Pros-It' (Prostata Italia), con il grant incondizionato di Takeda Italia.
Il progetto, della durata di tre anni (da settembre 2014 a settembre 2017), vuole fotografare la situazione nel ... (Continua)

23/06/2016 17:25:38 Si punta alla personalizzazione delle terapie

Fibrosi cistica, staminali ed efficacia dei farmaci
Le cellule staminali ricavate dall'intestino dei pazienti affetti da fibrosi cistica hanno la capacità di predire l'eventuale efficacia dei farmaci. Un fattore che potrebbe aiutare i medici a scegliere i medicinali più giusti per ogni paziente. È il risultato di uno studio pubblicato su Science Translational Medicine da un team dello University Medical Center di Utrecht.
Alcune forme di fibrosi cistica sono talmente rare che i test utilizzati abitualmente per verificare l'efficacia delle ... (Continua)

16/06/2016 17:20:00 Evitando alcuni cibi si può sgonfiare l'addome

Fodmap, una dieta per la pancia gonfia
Pancia gonfia, il terrore di molti, soprattutto d'estate. Spesso, anche se si è tecnicamente in perfetta forma o si è reduci da una dieta dimagrante che ha funzionato a dovere, siamo vittime di una sensazione di gonfiore all'addome.
Il problema colpisce almeno il 20 per cento degli italiani, ovvero circa 12 milioni di persone. Ora però un team di ricercatori dell'Università la Sapienza di Roma ha messo a punto un approccio alimentare che aiuta le persone a “sgonfiare” la pancia e a non ... (Continua)

14/06/2016 12:42:08 Il farmaco riduce il pericolo di morte per cause cardiovascolari

Liraglutide e il rischio di morte nei diabetici
Uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine ha evidenziato l'efficacia di Liraglutide nel ridurre il rischio di morte per cause cardiovascolari nei pazienti diabetici.
Somministrato una volta al giorno in aggiunta alla terapia standard - che consiste in modifiche dello stile di vita, trattamenti ipoglicemizzanti e cardiovascolari - Liraglutide riduce del 22%, e in maniera statisticamente significativa rispetto a placebo, il rischio di morte per cause cardiovascolari (CV), del ... (Continua)

13/06/2016 10:06:45 Nutrizionista inglese stila una lista di peccati capitali

Mal di stomaco, 7 mosse per evitarlo
Come evitare crampi addominali, gonfiore, bruciori, costipazione? Si tratta di problemi di stomaco comuni a molti, ma possono essere scongiurati. Lo afferma la nutrizionista inglese Cassandra Barns, che spiega: «Il nostro tratto digestivo non è solo un tubo, ma si compone di parti distinte, nelle quali si verificano processi gastrici diversi, così come i diversi tipi di cellule prodotte da queste "sezioni". Queste cellule producono sostanze che includono enzimi e acidi che danno istruzioni al ... (Continua)

09/06/2016 Auspicabili maggiore appropriatezza e aderenza terapeutica

Sindrome dell’intestino irritabile per 1 italiano su 10.
Riguarda circa 1 italiano su 10, in maggioranza donne. È la sindrome dell’intestino irritabile (IBS), più comunemente conosciuta come “colite spastica”. Una condizione molto comune e debilitante che interessa circa il 10-20% della popolazione mondiale.
«In Italia riguarda circa l’11-12% delle persone, in particolare le donne (in rapporto di 3 a 1 rispetto agli uomini) e con un tasso più alto di prevalenza dai 20 ai 50 anni. Questo disturbo è caratterizzato da gonfiore o dolore addominale – ... (Continua)

08/06/2016 11:40:00 Disponibile anche in Italia il nuovo trattamento

Vedolizumab per colite ulcerosa e malattia di Crohn
Disponibile anche in Italia il nuovo anticorpo monoclonale Vedolizumab (Entyvio) per il trattamento della colite ulcerosa e della malattia di Crohn. Lo rende noto la casa farmaceutica che lo ha sviluppato, Takeda.
Vedolizumab è il primo e unico farmaco biotecnologico a selettività intestinale approvato per il trattamento di adulti con colite ulcerosa (CU) attiva da moderata a grave e di adulti con malattia di Crohn (MC) attiva da moderata a grave che hanno avuto una risposta inadeguata, una ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale