Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 569

Risultati da 91 a 100 DI 569

09/04/2015 14:22:14 Nuovo trattamento con botulino per contrastare la Computer face

Una terapia per le rughe da pc
Trascorrere molte ore immobili davanti allo schermo, magari strizzando gli occhi per la concentrazione, può favorire la formazione di rughe sul viso e accelerare il processo di lassità della pelle, in prevalenza nella zona del collo e delle guance.
È la cosiddetta “computer face”, che indica quei volti con guance cadenti, il cosiddetto “collo di tacchino” e le rughe sulla fronte e intorno agli occhi, ovvero la glabella e le zampe di gallina. Un fenomeno che è stato individuato negli Stati ... (Continua)

02/04/2015 11:46:00 Utile anche la forza esercitata da una stretta di mano

Una scansione in 3D del volto per capire l'età biologica
L'età biologica non avrà più segreti. Secondo un team di ricercatori dell'Accademia delle scienze cinese, infatti, una scansione tridimensionale del volto offrirà risultati molto precisi riguardo il livello di invecchiamento biologico di un soggetto.
I ricercatori cinesi hanno realizzato una serie di scansioni 3D sul volto di 332 persone fra i 17 e i 77 anni, grazie a una speciale macchina fotografica denominata 3dMDface System.
In tal modo sono riusciti a ricreare una sorta di mappa ... (Continua)

31/03/2015 14:51:58 Fenomeno più comune di quanto si pensasse

La sindrome della testa che esplode
Uno dei fenomeni più misteriosi del cervello è la sindrome della testa che esplode. A dispetto del nome, non si tratta affatto di emicrania, ma di una sensazione particolarissima che si verifica nella maggior parte dei casi poco prima di addormentarsi, causando così un brusco risveglio.
Le persone colpite dicono di percepire come il suono di un'esplosione, un colpo di pistola, o anche un fortissimo flash. Non a caso una piccola percentuale di soggetti ha dichiarato di aver visto anche ... (Continua)

27/03/2015 16:26:25 Studio internazionale dimostra il nesso
Acidi grassi e Neuropatia periferica
Una ricerca internazionale ha dimostrato il rapporto esistente fra una ridotta sintesi di acidi grassi e lo sviluppo di neuropatia periferica.
La ricerca, coordinata da Roberto Cosimo Melcangi, Donatella Caruso e Nico Mitro del dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari dell’Università degli Studi di Milano, mette in luce il ruolo fondamentale della sintesi endogena di acidi grassi nello sviluppo di neuropatia periferica.
Le neuropatie periferiche sono patologie che ... (Continua)
27/03/2015 Ricerca mostra la migliore predisposizione femminile nel gestire le informazioni

La memoria è delle donne
Per molti non sarà una sorpresa, ma una ricerca scientifica offre ora un’autorevole conferma, le donne ricordano di più e meglio degli uomini. Uno studio della Mayo Clinic and Foundation segnala la maggiore fragilità mnemonica degli uomini.
Il calo delle performance è un fenomeno che colpisce tutti, ma riguarda prima gli uomini, soprattutto attorno ai 40 anni di età.
Clifford Jack, principale autore dello studio, spiega: “un calo della memoria è una cosa che capita a tutti. È una ... (Continua)

09/03/2015 15:05:00 Tasso di mortalità ridotto grazie a uno scopo chiaro

Rincorrere un obiettivo allunga la vita
Abbiate uno scopo nella vita. È il suggerimento che emerge da una ricerca della Mount Sinai School of Medicine, secondo cui il tasso di mortalità viene ridotto del 23 per cento grazie all'inseguimento di un obiettivo nella vita.
I medici americani hanno realizzato una revisione analitica di 10 studi basati sui dati di oltre 137mila persone, evidenziando un calo del rischio di infarto e ictus pari al 19 per cento legato a questo aspetto psicologico.
Avere uno scopo nella vita aiuta a ... (Continua)

06/03/2015 14:31:58 Ormoni e doti linguistiche spiegano il fenomeno

L'udito delle donne è migliore
Le differenze di genere vanno rispettate e anche ascoltate. Le donne hanno, infatti, un udito migliore degli uomini: gli studi scientifici rivelano come la sensibilità uditiva peggiori con una velocità doppia nel sesso maschile e come in generale le donne abbiano, almeno fino ai 50 anni, una soglia uditiva superiore alle frequenze del parlato (circa 1.000 Hertz).
Questa migliore capacità di ascolto femminile potrebbe in parte spiegare, secondo alcuni esperti, le diverse doti linguistiche e ... (Continua)

05/03/2015 14:54:00 Più sensibili agli effetti collaterali dei farmaci

Parkinson più pericoloso per le donne
La malattia di Parkinson aggredisce uomini e donne in maniera diversa. Gli uomini colpiti, infatti, sono più numerosi del 50% mentre tra le donne è tre volte più frequente la comparsa di quei movimenti involontari che costituiscono gli effetti indesiderati del farmaco più usato per tenere sotto controllo i tremori tipici della malattia, la levodopa.
Anche rispetto alla progressione della malattia ci sono importanti differenze: nei maschi, infatti, a farne le spese sono soprattutto le ... (Continua)

02/03/2015 11:46:00 Consigli per salvaguardare l'udito quando il divertimento si fa rumore

Udito sicuro nel tempo libero
Abbassare la musica di MP3 e smartphone in modo da sentire i rumori circostanti, fare 15 minuti di pausa ogni 90 minuti in discoteca, indossare protezioni uditive in ambienti particolarmente rumorosi come stadi e concerti.
Sono alcuni consigli della piccola guida “Tempo Libero, Udito Sicuro” di Amplifon, realizzata in occasione dell’International Ear Care Day 2015: quest’anno la Giornata Mondiale promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità sottolinea il legame tra alcuni passatempi ... (Continua)

02/03/2015 Effetti benefici messi in dubbio

Dubbi sull'efficacia del resveratrolo
Forse non fa così bene come si credeva. Parliamo del resveratrolo, la componente essenziale dell'uva rossa – e quindi del vino – considerata da sempre come una sorta di elisir di lunga vita.
I ricercatori della Manchester Metropolitan University hanno scoperto che l'effetto benefico del resveratrolo è tale solo se assunto in piccole dosi, mentre un consumo eccessivo ha invece l'effetto di accelerare il processo di invecchiamento.
Gli scienziati hanno pubblicato su Scientific Reports i ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale