Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 11

Risultati da 1 a 10 DI 11

07/07/2016 16:06:52 Scoperta variante di Klebsiella pneumoniae resistente alla colistina

Nuovo batterio resistente agli antibiotici
Un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto una nuova variante batterica resistente agli antibiotici. È successo all'Azienda Ospedaliero-Universitaria Careggi di Firenze. Il direttore, Gian Maria Rossolini, spiega: «Presso il nostro laboratorio è stata recentemente identificata una nuova variante del gene mcr-1, denominata mcr-2, in un ceppo di Klebsiella pneumoniae - che può provocare polmonite batterica - resistente alla colistina, produttore della carbapenemasi KPC». La carbapenemasi è un ... (Continua)

30/05/2016 09:21:00 Nessun antibiotico è in grado di fermarlo

Il super-batterio che resiste a tutto
Non c'è alcun modo di fermarlo. È l'inquietante conclusione cui sono giunti gli scienziati del Dipartimento alla Difesa degli Stati Uniti riguardo a un batterio trovato nelle urine di una donna di 48 anni residente in Pennsylvania.
Il caso della donna è stato illustrato sulle pagine di Antimicrobial Agents and Chemotherapy, la rivista della Società americana di microbiologia. Il batterio di cui è vittima appare resistente anche alla colistina, l'antibiotico di ultima generazione che i medici ... (Continua)

08/01/2015 11:37:34 Messa a punto nuova arma contro i batteri resistenti

Un nuovo super-antibiotico
Finalmente c'è una speranza concreta contro i batteri resistenti agli antibiotici. Un nuovo farmaco è stato messo a punto dai ricercatori della Northeastern University di Boston. Si chiama teixobactina e sembra in grado di eliminare i batteri più resistenti alle cure antimicrobiche. Stando a quanto dicono gli scienziati americani su Nature, inoltre, il nuovo antibiotico sarà efficace per almeno 30 anni, il lasso di tempo minimo che servirà ai ceppi batterici per sviluppare una nuova forma di ... (Continua)

18/11/2014 16:53:00 La resistenza agli antibiotici cresce e minaccia il genere umano

Antibiotici sotto assedio
Gli antibiotici sono tra le scoperte che hanno rivoluzionato la medicina moderna, permettendo di curare infezioni batteriche altrimenti mortali e rendendo possibili procedure chirurgiche complesse, trapianti di organo, impianti di protesi e terapie immunosoppressive particolarmente aggressive. Tuttavia, l’introduzione nella pratica clinica di nuove molecole antibiotiche è stata sempre puntualmente seguita dalla comparsa di nuovi meccanismi di resistenza che li rendono inefficaci.
Anche a ... (Continua)

09/09/2014 16:17:37 È una molecola che silenzia il gene responsabile
Scoperta strategia per superare l'antibioticoresistenza
Un team di ricercatori della Oregon State University ha trovato un metodo per superare una grave resistenza agli antibiotici da parte di alcuni batteri.
I ricercatori guidati da Bruce Geller hanno sintetizzato una molecola che sembra in grado di silenziare il gene responsabile di questa resistenza.
Lo studio, presentato nel corso dell'Interscience Conference on Antimicrobial Agents and Chemotherapy (ICAAC), potrebbe rappresentare una svolta nella lotta alle infezioni resistenti.
La ... (Continua)
18/11/2013 16:14:55 Evoluzione della ricerca per non tornare all'era pre-antibiotica

Sfida ai superbatteri, arriva la cefalosporina contro l'MRSA
Staphylococcus aureus, Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae: hanno tutti il nome latino, sono piccoli esseri microscopici monocellulari e possono sviluppare resistenze ai principali antibiotici, diventando così pericolosi e di difficile gestione.
Meglio conosciuti come “superbatteri” o “batteri killer”, questi germi resistenti ai farmaci causano circa 400 mila infezioni e 25 mila morti ogni anno solo in Europa, con un impatto economico che si stima di 1,5 miliardi di euro tra spese ... (Continua)

14/05/2013 I pediatri ne raccomandano un utilizzo giudizioso in età pediatrica

Bambini e antibiotici, sono sempre necessari?
Antibiotici si, antibiotici no. Quando è davvero necessario usarli? E quando invece sarebbe meglio aspettare? Sono stati questi i temi principali al centro della Consensus Conference, da poco conclusa a Bologna, che ha visto riuniti i maggiori esperti italiani di pediatria per discutere sull’Impiego giudizioso della terapia antibiotica nelle infezioni delle vie aeree in età pediatrica.
“L’obiettivo della Consensus Conference, alla luce delle più recenti evidenze scientifiche internazionali – ... (Continua)

10/12/2012 Le superfici di rame mettono ko i batteri

Il rame per prevenire le infezioni
Il rame può prevenire la trasmissione orizzontale dei geni, eliminando alla radice la potenziale diffusione delle infezioni, fra cui quelle resistenti agli antibiotici. È il risultato di una ricerca inglese dell'Università di Southampton pubblicata sulla rivista mBio.
Il trasferimento genico orizzontale (TGO) nei batteri ha un ruolo di primo piano nello sviluppo della resistenza agli antibiotici, un problema per i ricercatori che stanno cercando modi di curare le infezioni associate alle ... (Continua)

10/07/2012 Dalla natura un'alternativa agli antibiotici

Mirtillo rosso, un aiuto contro le infezioni urinarie
Le infezioni urinarie spesso sono generate dal colibatterio Escherichia Coli e vengono trattate con gli antibiotici, ma una ricerca inglese, pubblicata su Food Science and Biotechnology, e condotta dal Worchester Polytechnic Institute esalta le proprietà terapeutiche dei mirtilli nei riguardi di queste infezioni.
L'équipe con a capo Terri Camesano ha dimostrato che il succo di mirtillo puro ha un potere batteriostatico maggiore delle sue singole componenti, impedendo al batterio di aggredire ... (Continua)

08/10/2009 Immucytal® rinforza le difese immunitarie contro i virus

Farmaco preventivo dimezza il rischio d'influenza
Il rischio di infezioni respiratorie, causate in prevalenza dai virus dell’influenza e da altri virus respiratori tipici della stagione fredda, si riduce in misura determinante, fino al 50 per cento nelle persone che vanno incontro a diversi episodi ricorrenti, in chi si sottopone a una terapia a base di immunomodulatore ribosomiale (Immucytal®, della casa farmaceutica Pierre Fabre), farmaco che stimola il sistema immunitario a reagire in modo più efficace agli agenti infettivi.
Lo ... (Continua)

  1|2

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale