Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 461

Risultati da 41 a 50 DI 461

25/01/2016 Studio italiano svela i misteri dell'emicrania con e senza aura
Il segreto del mal di testa in una foto
Un'immagine svela la natura dell'emicrania. È ciò che hanno ottenuto i ricercatori della Seconda Università di Napoli guidati da Alessandro Tessitore. Il gruppo di ricerca ha osservato le immagini del disturbo grazie alla risonanza magnetica funzionale, scoprendo le caratteristiche particolari di due forme apparentemente simili di emicrania, quella senza e quella con aura. Entrambe, infatti, si contraddistinguono per un preciso funzionamento delle aree cerebrali visive.
Gioacchino Tedeschi, ... (Continua)
21/01/2016 17:07:00 Studio su pazienti affetti da trisomia 21

L'Alzheimer spiegato dalla sindrome di Down
Un nuovo trial clinico proverà a trovare una soluzione per la cura del morbo di Alzheimer. Ad annunciarlo sono i ricercatori della University of California di San Diego, che somministreranno a 24 adulti con sindrome di Down un vaccino ideato per evitare l'accumulo di placche di proteina beta-amiloide nel cervello.
Il vaccino si chiama ACI-24 e stimola la produzione di anticorpi diretti contro gli accumuli tossici del peptide beta-amiloide. I ricercatori hanno scelto i pazienti Down perché ... (Continua)

20/01/2016 11:06:00 Rischio di alterazioni cerebrali in seguito ad abuso

Attenzione alla codeina, genera dipendenza ed eventi avversi
La codeina, sostanza presente in molte preparazioni pediatriche per la tosse, può provocare problemi anche gravi. Sul British Medical Journal è stato descritto il caso di una ragazza di 14 anni finita in stato confusionale per il consumo eccessivo di uno sciroppo per la tosse contenente codeina.
«La codeina è un antidolorifico ampiamente prescritto, oltre a essere un ingrediente di molte preparazioni pediatriche per lenire la tosse», afferma la coautrice Edina Moylett dell'Academic ... (Continua)

15/01/2016 11:48:00 Nuove speranze per chi è colpito dal tumore che danneggia le vie ottiche

Un collirio ripara i danni agli occhi prodotti dal glioma
Uno studio italiano mostra l'efficacia e la sicurezza del fattore di crescita NGF - quello scoperto dal Nobel Rita Levi Montalcini - per la cura dei danni visivi prodotti dal glioma.
Lo studio è stato realizzato dai ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore presso il Policlinico A. Gemelli insieme ai colleghi del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).
La ricerca è stata pubblicata sulla prestigiosa rivista Brain e mostra gli incoraggianti risultati della sperimentazione ... (Continua)

11/01/2016 15:59:00 Intanto uno studio rivela i motivi della sua efficacia

Sclerosi, novità sulla sicurezza di fingolimod
Ci sono novità sulla sicurezza legata all'impiego del farmaco Fingolimod in caso di sclerosi multipla. L'Ema e l'Aifa, in accordo con la casa farmaceutica Novartis, hanno modificato le informazioni relative al farmaco, in particolare per ciò che riguarda gli effetti immunosoppressivi del medicinale, che possono dar vita a effetti avversi anche gravi.
Da quando Fingolimod è stato introdotto sul mercato, sono stati segnalati alcuni casi di carcinoma basocellulare, leucoencefalopatia ... (Continua)

11/01/2016 14:24:00 Rallentato il processo di invecchiamento

La gravidanza ringiovanisce le donne
Le donne che hanno bambini beneficiano di un processo di invecchiamento rallentato rispetto alla norma. Lo dice uno studio della Simon Fraser University pubblicato su Plos One.
Stando ai risultati, le donne con più figli avrebbero anche telomeri più lunghi della norma. I telomeri costituiscono la parte finale dei filamenti di Dna e li proteggono dall'invecchiamento cellulare. I ricercatori hanno analizzato 75 donne guatemalteche, esaminandone i telomeri due volte, a distanza di 13 anni l'una ... (Continua)

05/01/2016 15:57:11 Tac e risonanze magnetiche non sembrano sufficientemente affidabili

Nuovi metodi per rilevare le commozioni cerebrali
È necessario trovare nuovi metodi per l’individuazione delle commozioni cerebrali. A rivelarlo è uno studio del Walter Reed National Medical Military Center, i cui ricercatori hanno esaminato le immagini relative ai cervelli di centinaia di soldati ai quali era stata diagnosticata una leggera commozione cerebrale.
Stando alle conclusioni dello studio, anche commozioni cerebrali di lieve entità possono provocare danni a lungo termine. In oltre la metà dei soggetti i ricercatori americani ... (Continua)

28/12/2015 14:35:00 Scoperto da ricercatori americani, viene prodotto dal fegato

Un ormone ci tiene lontani dai dolci
Un ormone ci salverà dai dolci. Lo promettono i ricercatori dell'Università dell'Iowa e dell'Università del Texas, che in due diversi studi pubblicati su Cell Metabolism hanno dimostrato l'esistenza di un ormone prodotto dal fegato che serve appunto a frenare i più golosi, mantenendo sotto controllo il livello degli zuccheri e di alcol nel sangue.
L'ormone si chiama FGF21 e quando è prodotto in grandi quantità riesce a ridurre in maniera considerevole il desiderio di zucchero e alcol. ... (Continua)

22/12/2015 14:23:01 Alcuni di noi sono più predisposti a celebrare la festività

Lo spirito del Natale risiede nel cervello
Se non vedete l'ora che arrivi il Natale, allora fate parte della schiera degli entusiasti che possiedono il vero spirito natalizio. E si tratterebbe di qualcosa di innato, legato a una rete neuronale che si attiva di fronte alle immagini tipiche delle feste natalizie.
A sostenerlo è uno studio pubblicato sul British Medical Journal da scienziati dell'Università di Copenhagen. Lo studio si è avvalso della risonanza magnetica funzionale e della partecipazione di una ventina di volontari, che ... (Continua)

17/12/2015 15:38:00 Obsoleta buona parte dell'apparecchiatura diagnostica pubblica

Tac, Pet e mammografi del Ssn sono troppo vecchi
Sono diagnosi in bianco e nero quelle garantite dal Servizio sanitario nazionale. Un'indagine del Centro Studi Assobiomedica ha rivelato infatti che buona parte delle apparecchiature utilizzate in ambito diagnostico – Tac, Pet, mammografi e altri strumenti – hanno già superato la soglia di “adeguatezza tecnologica” fissata fra i 5 e i 7 anni. Inoltre, il 50 per cento degli strumenti ospedalieri è ancora analogico.
La situazione peggiore riguarda i mammografi convenzionali e telecomandati, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale