Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 461

Risultati da 431 a 440 DI 461

30/03/2004 
Sfruttiamo solo il 10% del cervello: leggenda metropolitana
A partire dai ruggenti anni 60 si diffuse la ‘voce’ che in realtà noi sfruttavamo solo il 10% delle nostre potenzialità cognitive e intellettive. E questa è una delle domande che vengono più frequentemente rivolte ai neuroscienziati. A chiarire l’equivoco una volta per tutte un articolo del numero speciale della rivista Scientific American dedicata proprio al cervello.
“In realtà” dice Barry L. Beyerstein del Brain Behavior Laboratory della Simon Frazer University di Vancouver “questo ... (Continua)
08/03/2004 
Cancro rettale: il futuro è nella terapia combinata
Ogni anno nel nostro paese si registrano 270.000 nuovi casi di tumore, tra questi il cancro al colon retto colpisce oltre 44.000 persone ponendo l’Italia al primo posto in Europa per incidenza. Il progressivo invecchiamento della popolazione spiega in parte il primato italiano del carcinoma rettale (maggiore è l’età e più probabile è la manifestazione della neoplasia), importante problema di sanità pubblica e terza causa di incidenza e di mortalità.
Cercare una metodologia di ... (Continua)
19/02/2004 

I colpi di testa pericolosi per le vertebre
Il colpo di testa è uno dei gesti atletici più frequenti e naturali per un calciatore. Pare però che non sia per niente salutare, quanto meno per il collo.
Uno studio apparso sul magazine New Scientist dimostra che i calciatori presentano problemi alle vertebre del collo e possono andare incontro a degenerazione vertebrale.
Secondo i risultati dello studio condotto da Feza Korkusuz dell’Universita' Tecnica di Ankara in Turchia i calciatori hanno il collo irrigidito con problemi ... (Continua)

29/01/2004 
In adolescenti depressi la struttura del cervello è anomala
In adolescenti sofferenti di depressione sono state notate anomalie nella struttura del cervello. Da una ricerca condotta da ricercatori canadesi della Dalhousie University nella Nova Scotia e del consiglio nazionale della ricerca canadese risulta, infatti, che gli adolescenti con depressione primaria tendono ad avere ippocampo più piccolo del normale.
L’ippocampo è quella parte del cervello deputata alla formazione delle emozioni e della memoria.
Stress intenso e traumi, i principali ... (Continua)
07/01/2004 
Nuova scoperta sulle cause dell’Alzheimer
Dopo la notizia di poche settimane fa che rivelava che la risonanza magnetica è in gradi di predire il morbo di Alzheimer al 90%, una nuova scoperta consente di capire di più sui meccanismi che danno origine alla malattia, tanto che si dice che sia stata trovata la tessera mancante del 'mosaico' di eventi che la scatenano. Il morbo di Alzheimer è la forma piu' comune di demenza senile ed è una forma neurodegenerativa dovuta alla eccessiva morte dei neuroni della corteccia cerebrale. I suoi ... (Continua)
26/11/2003 
Risonanza magnetica predice Alzheimer al 90%
Il morbo di Alzheimer è un processo degenerativo che, in modo lento e progressivo, provoca un declino progressivo e globale delle funzioni intellettive in quanto distrugge le cellule cerebrali di chi n’è colpito.
Da un po’ di tempo si sta ipotizzando l’uso della risonanza magnetica per la diagnosi del morbo di Alzheimer in quanto con tale strumento essa potrebbe essere effettuata decenni prima che si presentino i sintomi clinici.
La risonanza magnetica è in grado di visualizzare ... (Continua)
13/11/2003 

Il cervello di uomini e donne quando si innamorano
Il cervello di uomini e donne reagisce diversamente di fronte all’innamoramento. E’ stato scoperto che quando ci si innamora, nel cervello si attivano le aree dell’energia e dell’euforia, ma mentre per l’uomo si attivano le zone del cervello legate al desiderio sessuale, il cervello femminile dà una risposta più romantica.
A rivelarlo è uno studio della Rutgers University di New Brunswick (New Jersey) durante il quale è stato utilizzato lo scanner cerebrale. E’ stato sottoposto a ... (Continua)

10/10/2003 

I musicisti hanno parti del cervello più sviluppate
Suonare uno strumento musicale aumenta il volume di alcune aree del cervello, in particolare quelle addette alla percezione acustica, oltre che di altre utilizzate per il controllo dei movimenti. Il fatto che questi 'ispessimenti' non si riscontrino nelle altre persone e che siano ancora più evidenti nei musicisti professionisti, non vuol dire che musicisti si nasce, ma come si suol dire “è la pratica che sviluppa l'organo”, in questo caso non l'orecchio (per fortuna) ma il cervello. Uno ... (Continua)

05/09/2003 

Nuovo sistema per misurare il grasso corporeo
La vecchia pinza per la misurazione del grasso corporeo andrà in pensione. Un nuovo dispositivo è in grado di rivelare dove si deposita il grasso e dice quali esercizi fanno al caso di ciascuno per combattere la propria battaglia personale con l'adipe.
L'hanno ideato scienziati britannici dell'Università del Lancashire e dell'Istituto di Ricerca Alimentare di Norwich, usando come principio di base un campo elettromagnetico che viene alterato in base alla forma del corpo e al suo contenuto ... (Continua)

03/09/2003 
Scoperta la spia della demenza senile
Sarà forse possibile diagnosticare in maniera precoce la demenza senile per prevenire alcune delle complicazioni e in futuro il disturbo stesso, cioè disabilita' fisica e cerebrale negli anziani 'over-65'. Questo grazie alla scoperta del legame tra alcune alterazioni della sostanza bianca del cervello e i primi 'vuoti di memoria', i disturbi dell'equilibrio, del rallentamento dei movimenti e della depressione, tipici dell'invecchiamento fatta grazie ad uno studio europeo, coordinato dai ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale